I SOCI

ABELLI Mario
AMERIO Piergianni
AMERIO Roberto
ANDINA Francesco
BALDASSO Walter
BARBERIS Gianbeppe
BARRERA Franco
BASSI Elio
BAZZANO Marco
BERSANO Luigi
BINELLI Elio
BORDINO Giorgio
BUZIO Vittorio
CALOSSO Gianni
CARLOTTO Leandro
CERRUTI Giovanni
COLASUONNO Angelo
COLASUONNO Giuseppe
CONDRÒ Andrea
DELMONTE Gianni
FASSIO Andrea
FRACCHIA Giorgio
GALLO Luigi
GAMBA Giuseppe
GARBEROGLIO Paolo
GENTILE Giorgio
GHNO Elio
GRAZIANO Carlo
IACOCCA Antonio
MAZZETTO Luciano
MOSSO Carlo
NEBIOLO Angela
POVERO Francesco
RAINERI Pietro
RIONTINO Giuseppe
TUBINO Aldo
VOGLIOTTI Ugo
ZAPPA Giorgio



STORIA DEI SEMPREVERDI
IN FOTOGRAFIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

CLUB SEMPREVERDI

Il Club "Sempreverdi" è un'associazione sportiva, culturale, indipendente, apartitica, aconfessionale e senza fini di lucro.
Riunisce gli ex atleti della S.S. Vittorio Alfieri e organizza incontri culturali e conviviali atti a mantenere vivo l'interesse per l'atletica e saldo il rapporto di amicizia che sempre ha unito gli atleti negli anni dell'attività agonistica.

Si può aderire al Club in qualità di:
1. socio effettivo
2. socio onorario
3. socio aggregato

Per informazione: Prof. Gianni Calosso tel. 0141 557753


..

I SEMPREVERDI PREMIANO
GIORGIO GIOANOLA

La metà di ottobre è da tradizione ultra ventennale il periodo in cui il gruppo “Sempreverdi” dell’atletica Vittorio Alfieri si riunisce presso la trattoria Villa Fernanda per incontrarsi tra ex atleti e e approfittare dell’ àgape per premiare il giovane atleta della società che si è maggiormente distinto durante l’appena conclusa annata sportiva.
Quest’anno è toccato a Giorgio Gioanola, classe 1999 (compirà 17 anni a metà dicembre) il quale gareggia nella categoria Allievi. Premiato dal prof. Gianni Calosso “anima” del sodalizio, Giorgio Gioanola ha ricevuto un bellissimo orologio multifunzione e una pergamena intitolata a Mario Valpreda che della gloriosa società astigiana fu atleta di spicco nel fondo e mezzo fondo.
Giorgio Gioanola (che segue le orme del fratello maggiore Roberto, promettente lunghista con un personale di m. 6.15, buona misura nazionale per un Cadetto), è una scoperta di Giorgio Fracchia, uno tra i migliori decathleti astigiani di sempre, il quale soltanto un anno fa lo portò all’atletica dopo la sua vittoria nel salto in lungo (m. 6.10) ai campionati studenteschi. Fracchia notò subito che il ragazzo era un atleta completo in tutte le specialità: lanci, giavellotto, salti (lungo e asta) e corse (velocità e ostacoli), quindi lo indirizzò al decathlon diventando il suo istruttore.
Nonostante gli impegni quotidiani alla scuola superiore di Torino, Giorgio Gianola si allena con impegno nel tempo libero ed i risultati si vedono essendo il suo curriculum già abbastanza nutrito. Ad aprile ai campionati piemontesi ha totalizzato 5096 punti che lo hanno promosso ai campionati italiani Allievi (il minimo era 4800). In questa occasione (Merano 29 maggio) Giorgio si è migliorato fino a 5344 punti che gli hanno dato l’11° posto in Italia in questa specialità ed anche il minimo per il 2017 per i Campionati nazionali di Decathlon della categoria superiore. Ed infatti nel 2017 passerà Junior.
Molto dotato nella velocità (11.45 sui 100 piani) e completo in tutte le specialità, l'atleta è forte anche nel salto in lungo dove quest'anno risulta il migliore allievo piemontese con la misura di metri 6.65. Recentemente ha preso parte anche ai campionati Italiani di lungo e ha contribuito in modo determinante al terzo posto in Italia conquistato dalla società nel Campionato di Decathlon Allievi, un podio raggiunto a Vicenza l'11 settembre scorso con i compagni di squadra Davide Stratta e Filippo Pelissetti.
(Bruno Accomasso, Sportasti)



.

BACK