Home..........................................TORNA AL 2021


 

 

 

 

MAGGIO 2021



.........


.......
Cervasca, 1 maggio
Master F4 km 3.9: 1) Marilena Borretta 25.20.4
Master M2 km 9.4: 12) Davide Elli 55.40.1, 25) Christian Dal Col63.33.6
Master F2 km 9.4: 5) Debora Ferro 64.23.8
Master M4: 3) Paolo Musso 53.01.8


ALLEGRETTI 41.70, IACOCCA 48.10 NEL DISCO
Domenica a Pinerolo sono ancora i discoboli a mettersi in evidenza: per Andrea Allegretti un gran lancio di 41.70 (oltre a 41.33 e 40.66) che migliora di 70 cm il suo personale, quanto basta per passare davanti, nelle graduatorie sociali di sempre, ai due nomi storici Andrea Condrò (41.56) e Andrea Fassio (41.48) e per vincere la gara.
Una vittoria tra gli allievi anche per Filippo Iacocca che conferma il suo recente 48.79 di Donnas, una misura che oggi piazza Filippo al secondo posto tra i migliori discoboli Allievi in Italia in questa stagione.

Risultati Pinerolo, 2 maggio
Lungo: Silvia Molino 3.74 (+1.4)
Peso 3: Marirosa Auteri 6.48
Disco: Andrea Allegretti 41.70 (2 kg), Filippo Iacocca 48.10 (1.5 kg), Gaetano Glorioso 24.12
Giavellotto: Glorioso Gaetano 24.97





Nello stesso giorno (2 maggio) a Biella in pista le sorelle Carriero nell'asta e il cadetto Giorgio Marotti, all'esordio nelle siepi con una buona prestazione.
Risultati Biella 2 maggio
Asta: Beatrice Carriero 2.50, Sara Carriero 2.20
1200 siepi: Giorgio Marotti 4.27.35

 

 







Sabato 8 a Melle (CN) 8^ Giro delle Borgate, corsa in montagna valida quale Campionato Piemontese Giovanile di corsa in montagna, con il 13.mo posto tra gli allievi di Stefano Monticone, in preparazione per i Campionati Italiani della prossima settimana. Stefano chiude i 4.5 km di gara con dislivello di 360 metri col tempo di 22'42"2 a circa due minuti dal primo classificato. Tra i Master c'è il ritorno alle gare per il papà Pierlugi con un ottimo quarto posto su 23 al traguardo nella categoria M4, 10 km x 434 mt di dislivello, tempo 52.36.4.
Sulla stessa distanza in gara anche Claudia Solaro, quinta di categoria in 59.17.2

 

39.29 nel giavellotto per Pierdomenico Piazza sabato 8 a Vicenza

 




Ampia presenza dei biancoverdi al meeting di Fossano, con grande partecipazione regionale nonostante i rigidi criteri per il contenimento della pandemia che hanno costretto gli oltre 500 presenti alle gare a "campeggiare" all'esterno dell'impianto per tutto il pomeriggio di sabato, con l'accesso al campo di gara solo per disputare la propria prova.
La Vittorio Alfieri ha approfittato di questa occasione per migliorare la propria situazione di punteggio in proiezione del Campionato di Società Master, dove i nostri puntano ad un buon risultato di squadra anche in vista di una possibile finale nazionale,
che non manca da oltre un decennio.
A questo proposito balza in evidenza la veterana Bruna Spano (
nella foto) con la sua prestazione sui 200 metri che le assegna un esaltante punteggio superiore ai 1000 punti: il 34.59 ottenuto dall'atleta è un tempo peraltro molto vicino al record italiano di categoria (33.49). Buone prestazioni anche da Debora Ferro negli 800, Elena Gastino nei 400hs e Gaetano Bonifacio nei 200. Tra i giovanissimi Sara Carriero si porta oltre i 4 metri nel lungo, al personale anche Giulia Giulivi.

Risultati di Fossano, 8 maggio
200 F: Bruna Spano 34.59 (+0.3)
800: Debora Ferro 2.43.90, Marilena Borretta 4.06.95, Alessandro Iacocca 2.08.44
5000: Laura Demaria 20.5
3.62
400hs: Elena Gastino 1.19.74, Beatrice Carriero 1.29.62
4x400 F: Carriero, Ferro, Gastino, Rocca 5.09.09
4x400 M: Merlo, Viarengo, Amerio, Bonifacio 4.18.06
200 M: Gaetano Bonifacio 27.19 (-0.4), Iacopo Guglielminetti 29.58 (+1.7)
5000 M: Davide Elli 18.10.39, Federico Tassone 18.11.89, Paolo Musso 19.45.92
Lungo C/e: Sara Carriero 4.23 (-1.3), Giulia Giulivi 3.72 (+0.5)








Nelle foto: Bruna Spano, Paolo Musso con Debora Ferro e Marilena Borretta, cambio tra Amerio e Bonifacio nella 4x400 e Sara Carriero











IACOCCA 65.02, CRIVELLI 54.32 NEL MARTELLO
Sono ancora una volta firmati dai martellisti i migliori risutati dei biancoverdi nella trasferta di Alessandria, domenica 9 maggio. Su una pedana scivolosa che è la causa dei parecchi lanci nulli ottenuti in questa gara Filippo Iacocca si conferma con 65.02 a mezzo metro dal suo recente personale, mentre il suo attuale allenatore Matteo Crivelli si migliora stagionalmente con 54.32 a un paio di metri dal suo record provinciale assoluto.
Buone prestazioni anche da Andrea Allegretti nel peso e dai due astisti: Piero Rolfi, per la prima volta in questa stagione, va oltre i tre metri; ammirevole anche, in rapporto all'età dell'atleta, il 2.40 di Enrico Grosso.
Risultati di Alessandria 9 maggio
Disco/triplo: Silvia Molino 18.87 / 8-33 (-0.6)
Asta: Piero Rolfi 3.00, Enrico Grosso 2.40
Lungo: Piero Rolfi 3.07 (-0.5)
Peso/Martello: Tonin Sokoli 11.34 / 34.73
Peso: Andrea Allegretti 11.32
Martellio: Filippo Iacocca 65.02, Matteo Crivelli 54.32




FILIPPO IACOCCA STELLARE: MARTELLO A 69.77

Ancora una strepitosa impresa per l'atleta più rappresentativo della Vittorio Alfieri in questa stagione.
Domenica 15 maggio a Donnas (AO) Filippo Iacocca ha firmato un'altra pagina storica della sua ancor giovane carriera, andando a sfiorare i 70 metri nel martello con una serie di lanci tutti oltre il suo precedente e recentissimo limite personale di 65.67:
66.19 - 69.77 - NULLO - 67.37 - 66.81 - e ancora 69.77, oltre a un lancio stratosferico in fase di riscaldamento apparso superiore a 74 metri.
E ancora una volta si sprecano gli elenchi delle imprese ottenute in questa occasione da Filippo:
nuovo record piemontese Allievi, primato provinciale e personale migliorato di oltre 4 metri, minimo per i Campionati Europei di categoria, migliore prestazione italiana 2021, ....
Sarà certo una bella lotta ai prossimi imminenti (metà giugno) Campionati Nazionali Allievi con l'attuale secondo nelle classifiche nazionali 2021, che proprio oggi a Rieti si è portato a 69.56.



CDS MASTER: LA VITTORIO ALFIERI C'E'

C'è anche il Record Italiano Master nel triplo di Francesca Juri
Sabato 15 e domenica 16 maggio a Borgaretto la Vittorio Alfieri conferma la sua ultradecennale leadership in Piemonte nel settore Master presentando una squadra agguerrita e completa in tutti i settori: obiettivo il primo posto in regione nei Campionati di Società e possibilmente l'accesso alla finale nazionale, che da oltre vent'anni non manca nel palmares della nostra società.
Dopo due intense giornate di gare sia la squadra femminile sia quella maschile chiudono la prova con un punteggio superiore a 10000 punti, uno score che in passato era sufficiente alla promozione nazionale e che potrebbe anche quest'anno aprirci le porte alla finale di Tivoli; ma bisognerà attendere il termine della manifestazione che quest'anno, a causa della pandemia, è stato prolungato al 6 giugno per permettere possibili recuperi alle società.
Per quanto riguarda la supremazia in campo regionale il confronto con i nostri tradizionali avversari (Atletica Canavesana in primis e Master Novara) resta tuttora aperto.
A Borgaretto tutti i nostri master in campo hanno reso al massimo delle loro possibilità dimostrando un altissimo spirito di squadra. In evidenza ancora una volta le colonne portanti delle due formazioni.
Bruna Spano colleziona due prove da oltre 1000 punti nella velocità femminile con prestazioni cronometriche di alto livello: il suo 34.59 nei 200m avvicina il record italiano di categoria, mentre il 16.36 sui 100 piani è la sua miglior prestazione delle ultime stagioni. Punteggi elevati anche per Francesca Juri nell'alto e nel triplo, specialità che le fruttano punteggi superiori ai 900 punti. In particolare il triplo regala alla nostra atleta un nuovo record italiano Master con un ultimo salto a 8.90 che aggiunge 6 cm al precedente limite della romana Loredana Turreni, già avvicinato dall'8.80 di Francesca alla terza prova.
Nel salto in alto maschile Giulio Omedè, seppure a corto di allenamenti, sfiora i 1000 punti con un inatteso successo all'altezza di 1.51; meglio delle previsioni della vigilia anche Pie
rcarlo Molinaris nell'alto e nel lungo.

RISULTATI di Sabato 15 maggio

Maschili
100m: Marco Merlo 13.47 (+0.7), Vito Sali 15.70 (-0.7)
400m: Gaetano Bonifacio 60.29, Domenico Guglielminetti 68.82,
Franco Povero 71.54
1500: Paolo Musso 5.31.86
Alto: Giulio Omedè 1.51, Piercarlo Molinaris 1.36, Andrea Fassio 1.30
Triplo: Giulio Omedè 9.44 (+1.0)
Disco: Andrea Fassio 29.98, Gaetano Glorioso 24.44
4x100: Sali, Amerio, Merlo, Rolfi 55.16
Vogliotti, Cerruti, Povero, Guglielminetti DNF
Femminili
100m: Bruna Spano 16.36 (+1.7)
400m: Debora Ferro 70.55
1500: Monia Marchetti 5.56.50
Peso: Marirosa Auteri 6.00
Martello: Barbara Carrai 30.99, Luisella Novelli 19.39
4x100: Juri, Molino, Spano, Binello 62.10



RISULTATI di Domenica 16maggio

Maschili
200m: Gaetano Binifacio 27.29 (+0.9)
800m: Giovanni Damasio 2.56.87
5000: Michelangelo Fantetti 17.30.26, Paolo Musso 19.51.42
Lungo: Piercarlo Molinaris 4.15 (+0.5)
Peso: Tonin Sokoli 12.00, Giorgio Fracchia 7.64
Martello: Gaetano Glorioso 20.49, Roberto Miglia 19.91, Giorgio Fracchia 19.83
Giavellotto (a Vicenza): Pierdomenico Piazza 39.92
200hs: Roberto Amerio 32.23 (-0.7)

Femminili
800m: Manuela Dal Col 2.45.60

3000m: Monia Marchetti 12.58.88, Martina Ponzio 13.39.77

Alto: Francesca Juri 1.26, Fulvia Rocca 1.17
Triplo: Francesca Juri 8.90 (+1.2) Record Italiano, Silvia Molino 8.52 (+1.3)
Disco: Sabina Dell'Angelo 18.03
Giavellotto: Barbara Carrai 18.40, Mariarosa Auteri 17.95, Sabina Dell'Angelo 16.63

200hs: Silvia Molino 39.89 (+1.3), Fulvia Rocca 43.51 (+1.3)
4x400: Semprini, Ferro, Marchetti, Dal Col 5.13.08

Punteggi di Società (provvisori)

Squadra Maschile punti 10077
Squadra Femminile
punti 10218
I punteggi sono migliorabili fino al 6 giugno




QUI le foto di SABATO 15

QUI le foto di DOMENICA 16










MEETING REGIONALE A DONNAS
(Aosta) sabato 22 e domenica 23 maggio, con la novità dei nostri tecnici che hanno voluto mettersi alla prova in pista per dare il buon esempio ai giovani e giovanissimi di cui si prendono cura negli allenamenti.
Per Rebecca Frontera (peso) e per Luca Gramaglia (autore di un buon tempo sui 100 piani) si è trattato di una nuova esperienza, mentre la più esperta Agnese Gili si è cimentata sui 1500, dove vanta un personale di tutto rispetto (4'50").
Le prestazioni nella velocità e nel lungo sono state ancora una volta invalidate dal forte vento, sempre oltre i limiti ammessi sulla pista di Donnas, e anche nel disco il vento non ha certo aiutato il nostro Andrea Allegretti che questa volta non è andato oltre i 38 metri.
Bella prova per l'allievo Stefano Monticone che si è cimentato sull'inedita distanza dei 3000 siepi
(nella foto) e per gli altri allievi Alessandro Cheick e Diego Roasio, all'esordio sui 400hs.
Da segnalare anche il ritorno alle gare, dopo alcune stagioni, di Giovanni Nervo, atleta di talento che pare non aver perso la condizione: lo ritroviamo a 1.76 nell'alto e oltre i 6 metri nel lungo, anche se favorito oltre il limite dal vento.
Sabato 22 maggio
Peso: Rebecca Frontera 6.69
1500: Agnese Gili 5.09.79
Disco: Andrea Allegretti 38.10
100: Silvia Molino 15.14 (+2.4), Luca Gramaglia 12.28 (+2.2)
400: Elena Gastino 68.88, Alessandro Iacocca 54.32
Lungo: Silvia Molino 3.93 (+4.0), Elena Gastino 3.89 (+3.6)
3000 siepi: Stefano Monticone 12.02.24
Domenica 23 maggio
400hs: Alessandro Cheick 1.06.69, Diego Roasio 1.08.41
Alto/lungo: Giovanni Nervo 1.76 / 6.10 (+5.2)
Martello: Matteo Crivelli 49.66

Giovanni Nervo











In questo fine settimana si è gareggiato anche a Torino, che ha ospitato la fase regionale dei CAMPIONATI DI SOCIETA' CADETTI
Per la Vittorio Alfieri c'è la soddisfazione di riuscire a classificarsi a livello di Società con le Ragazze, che sotto la guida di Fulvia Rocca completano le otto presenze necessarie per la classifica.
I migliori risultati individuali arrivano però dai maschietti, con i mezzofondisti Tommaso Paroldi e Mattia Ippolito che fanno segnare sui 1000m due prestazioni di assoluto rilievo con i rispettivi primati personali.
Si migliora anche Sara Carriero nel salto in alto superando l'asticella a 1.30. In evidenza anche Giorgio Marotti nei 300, Giulia Giulivi, ancora al personale nel lungo, come Samel Hoxha e Alessia Inzoli nel giavellotto.
Torino, Sabato 22
1000: Giulia Giulivi 3.55.47, Tommaso Paroldi 2.50.99, Mattia Ippolito 2.53.60
Alto: Sara Carriero 1.30, Marta Fassio 1.20
Triplo: Sara Carriero 8.67 (-0.1)
Lungo: Samel Hoxha 3.69 (-1.6)
Domenica 23
300: Francesca Murzi 52.77, Giorgio Marotti 44.51, Leonardo Alessio 47.58
80hs: Marta Fassio 16.16 (-0.9)
Lungo: Giulia Giulivi 3.96 (+0.1)
Giavellotto: Alessia Inzoli 15.29
Alto: Leonardo Alessio 1.35, Samel Hoxha NM
4x100: Crepaldi, Inzoli, Giulivi, Murzi 59.38
CDS CADETTE: 17) Vittorio Alfieri 154 punti


MATTEO CRIVELLI E' CAMPIONE PIEMONTESE
Sul podio anche Rebecca Frontera, Andrea Allegretti e Andrea Carriero
Successo di squadra per la Vittorio Alfieri che a Torino sale quattro volte sul podio in occasione dei Campionati Regionali Assoluti, una manifestazione utile anche per completare i risultati di società in proiezione della classifica del Campionato di Società 2021.
Il campo Nebiolo del Parco Ruffini ha vissuto in questi due giorni una partecipazione affollatissima con le ultime gare terminate alle luci dei fari per gli oltre 1400 atleti-gara provenienti da tutto il Piemone.
In primo piano per i nostri colori è la vittoria nel martello di Matteo Crivelli che si è imposto con un primo lancio di 52.92, una prestazione che gli assegna il titolo e la maglietta di Campione regionale con ampio margine sui diretti avversari e gli apre anche le porte alla partecipazione ai Campionati Nazionali Assoluti.
Salgono sul podio anche Andrea Allegretti, terzo nel disco nella categoria promesse; Rebecca Frontera nel peso femminile, seconda nelle Promesse con un lancio che migliora il personale di quasi un metro e Andrea Carriero, che nel giavellotto torna oltre i 40 metri, un risultato utile alla classifica di società del CDS. Progressi significativi per Agnese Gili, scesa sotto il muro dei 5 minuti nei 1500 femminili, un tempo di assoluto livello.
In progresso anche Alessandro Iacocca, reduce da allenamernti invernali pesantissimi: Alessandro ritorna sui 400 e sugli 800 su prestazioni che rappresentano meglio le sue possibilità.
I nostri tecnici ancora una volta indossano la divis
a di gara anzichè quella dell'istruttore, contribuendo al successo di squadra con Andrea Tortorella nei 110hs, con Rebecca Frontera nel peso e con Luca Gramaglia nella staffetta 4x100.
Molto bene anche gli allievi Alessandro Cheik e Diego Roasio che tolgono quasi due secondi ai rispettivi personali sui 400 piani e contribuiscono in modo determinante al successo della staffetta 4x400 con parziali di tutto rispetto.

Nelle foto Matteo Crivelli sul podio e Andrea Carriero

Risultati di sabato 29 maggio
100m: Luca Gramaglia 12.43 (-1.1)
400m: Alessandro Iacocca 52.79, Gaetano Bonifacio 61.31
1500: Agnese Gili 4.59.88
110hs: Andrea Tortorella 18.95 (-0.2)
Asta: Piero Rolfi 3.00
Lungo: Giovanni Nervo 5.98 (-0.9)
Triplo: Silvia Molino 8.60 (+0.3)
Disco: 3) PM Andrea Allegretti 38.35
Peso: 2) PF Rebecca Frontera 7.53, Barbara Carrai 7.37
Martello: Barbara Carrai 25.35, Silvia Molino 15.36
Giavellotto: 3) PM Andrea Carriero 42.46
4x100: Nervo, Tortorella, Gramaglia, Rolfi 49.46

Risultati di domenica 30 maggio

200m: Alessandro Cheik 24.79 (+0.6), Diego Roasio 25.57 (+0.6),
Gaetano Bonifacio 27.55 8 (-1.5)
Martello: 1) Matteo Crivelli 52.92 Campione Piemontese
Staffetta 4x400: Iacocca (54.3), Roasio (55.7), Cheik (56.1) , Allegretti (58.9) 3.45.15
800m: Alessandro Iacocca 2.01.61
5000m: Michelangelo Fantetti 17.20.78
Peso: Andrea Allegretti 11.43








Sabato 29 a Bra doppio successo per le nostre staffette giovanili (targate Progetto Junior):
Nella 3x800 Ragazzi Alberto Saglietti, Giulio Ollino e Alessandro Giordano, (nella foto) oltre ad imporsi in 7.32.0 con quasi un minuto di vantaggio sugli immediati inseguitori, hanno anche migliorato il primato provinciale di categoria risalente al 2008 con 7.36.3, ai tempi di Campomenosi, Fantino e Capra.
Nella 3x100 Cadetti: 9.03.7 per Montanella, Ippolito e Paroldi, a 15" dal record di categoria.











" Oggi (30 maggio) ho partecipato alla prima prova dei Campionati Italiani di Corsa in Montagna (prova di salita e discesa) a Roncone (TN).
Gara di 11.4 km con 740 metri di dislivello. Per me 87^ posizione finale nel tempo di 1 ora 00'07":
Ho voluto partecipare solo per la gloria in quanto ho ripreso ad allenarmi soltanto da un mese circa, dopo un periodo di stop dovuto a diversi infortuni"
(Jacopo Musso)