Home..........................................TORNA AL 2021


 

 

 

 

GIUGNO 2021





Ancora una vittoria per Gianfranco Cucco che mercoledì 2 giugno a Trino si è imposto nella Bric e Fos, 9.5 km, davanti a 217 podisti. Presenti anche Danilo Curletti e Mario Gerbi.










Il mezzofondo Master si esalta a Chivasso

Mercoledì 2 giugno a Chivasso sono ancora i nostri Master a mettersi in evidenza, consolidando il punteggio di società in attesa dele classifiche finali del CDS nelle quali la Vittorio Alfieri ha buone speranze di accedere alla finale.
Grande prova nei 1500 per Michelangelo Fantetti, che migliora di 12" il personale di un anno fa, e delle ottocentiste con Debora Ferro sotto il muro dei 2'40" (nella foto i due protagonisti) davanti a Manuela Dal Col; miglioramenti anche per Bruna Spano che nella velocità toglie un centesimo al suo già eccellente 16.36 di Borgaretto.

Risultati di Chivasso, 2 giugno
100: Bruna Spano 16.35 (0.0)
400m: Gaetano Bonifacio 60.78
800m: Debora Ferro 2.38.93, Manuela Dal Col 2.41.86
1500: Michelangelo Fantetti 4.39.37
Lungo: Silvia Molino 3.88 (-1.4), Sabina Dell'Angelo 3.81 (-0.7)
Triplo: Silvia Molino 8.451 (+0.7)
Giavellotto: Dell'Angelo Sabina 19.19





LA CARICA DEGLI 83

Tanti erano sabato 5 al Campo Scuola di Asti i nostri esordienti (5-11 anni) che hanno invaso piste e pedane per celebrare la fine del corso di allenamento con una serie di garette: 50 metri, vortex, percorso, salto in lungo, per finire con una staffetta in cui tutti hanno corso per 200 metri.
Complessivamente c'erano 83 ragazzi divisi in 6 gruppi identificati da diversi colori sul viso con un tratto di pennarello (per la cronaca il gruppo dei GIALLI ha conquistato il platonico successo finale di squadra). Organizzazione perfetta curata dal nostro nutrito gruppo di tecnici e collaboratori, con la supervisione di Giorgio Viarengo che ha lanciato e portato a termine con grande successo l'idea di questo incontro.

QUI LE FOTO





Sabato 5 a Gravellona rientra alle competizioni il master Alessandro Marengo che, rispetto al 2020, si migliora di un secondo e mezzo sui 200m (30"10) e di mezzo secondo sui 100 (14"37), nonostante il vento contrario e la pioggia. Alessandro Iacocca avvicina il suo limite stagionale con 2.02.30 sugli 800m e un passaggio di 59" a metà gara.
Monia Marchetti (
nella foto a Borgaretto) scende a 12.47.62 sui 3000 recuperando altri punti preziosi per i CDS, che con oggi chiudono il periodo utile per la classifica di società. Non male la Vittorio Alfieri che dopo la fase regionale ha realizzato questi punteggi: 10285 punti con la squadra maschile e 10330 con quella femminile, entrambe le formazioni con una media di quasi 800 punti per gara.
Ora attendiamo il responso della Fidal per vedere i piazzamenti della Vittorio Alfieri in ambito regionale e soprattutto in campo nazionale, con la speranza di essere promossi alla finale di Tivoli.





Sempre sabato 5 appuntamento in pista anche a Novara con il rientro alle gare per Jet
a Sokoli, al seguito del papà Tonin. Jeta ha un passato di altissimo livello nelle categorie giovanili in cui vanta, nel martello, un personale oltre 52 metri e ben tre titoli di Campionessa Italiana, due come Cadetta e una come Allieva, e il rammarico di non poter vestire la maglia azzurra solo per il fatto di non avere ancora, all'epoca, la cittadinanza italiana.
Risultati di Novara, 5 giugno:
Martello: Barbara Carrai 28.50, Jeta Sokoli 35.62, Silvia Molino 19.64 (nella foto), Filippo Iacocca NM
Peso: Marirosa Auteri 6.39, Jeta Sokoli 8.16, Tonin Sokoli 12.06
Giavellotto: Marirosa Auteri 18.66, Barbara Carrai 17.37
100: Vito Sali 16.08 (-0.9)


1.26 nel salto in alto per Francesca Juri che a Modena eguaglia il primato stagionale






BRUNA SPANO 15"99, E' RECORD ITALIANO MASTER
Storica impresa per Bruna Spano che sabato 12 a
Giaverno diventa la prima Master italiana F70 a scendere sotto il muro dei 16" sui 100 piani. Bruna aveva quest'anno già tentato due volte di abbassare il limite di Giusy Sangermano, il 16"30 datato 2016, dimostrando ultimamente un periodo di ottima forma: prima il 16"36 di maggio a Borgaretto, limato poi di un centesimo a Chivasso dieci giorni fa, poi oggi la grande impresa a Giaveno, ancor più valorizzata da un vento contrario di 0.5 m/sec.
Un miglioramento netto che va ben oltre le aspettative, come si evince anche da questo articolo di Werter Corbelli su ATELTICANET, un sito nazionale che segue in particolare l'attività Master in Italia.
A Giaveno da segnalare altri interessanti risultati a cominciare dal 59"75 di
Gaetano Bonifacio (M55) che infrange anche quest'anno il muro dei 60" sul giro di pista; va al suo ennesimo personale l'allievo Stefano Monticone sui 1500.
Notiamo con piacere che in meno di un mese la Vittorio Alfieri ha conquistato due record nazionali Master: oltre a quello odierno c'è anche l'8.90 di Francesca Juri nel triplo ottenuto a Borgaretto, che è la miglior prestazione italiana per la categoria F60.

Giaveno, 12 giugno
60m / Vortex Ragazzi: Filippo Murzi 9.78 e 28.00
Alto / 80m Cadetti: Giorgio Marotti 1.35 / 11.28 (-1.6), Leonardo Alessio 1.35 / 11.54(-0.1)
Lungo: SIlvia Molino 3.64 (-2.0)
100m: Alessandro Marengo 14.65 (-0.4), Silvia Molino 15.46 (-0.7)
100m: Bruna Spano 15.99 (-0.5) Record Italiano F70
400m: Gaetano Bonifacio 59.75
1500: Stefano Monticone 4.52.34



E' una prestazione un po' sottotono quella di Andrea Allegretti ai Campionati Italiani Juniores e Promesse: venerdì 11 giugno a Grosseto il discobolo astigiano si ferma a 35.40, una misura sotto i suoi abituali standard (41.70 il personale dell'atleta) che gli assegna il 16.mo posto in questa competizione nazionale in cui comunque l' importante è partecipare, dopo aver acquisito i severi minimi di ammissione.




I NOSTRI MASTER IN FINALE A TIVOLI
Successo globale per le nostre formazioni MASTER che hanno acquistato il diritto di partecipare alla finale nazionale con entrambe le squadre (maschile e femminile): i ragazzi col 18.mo posto in Italia dopo la fase regionale e le ragazze col 16.mo, entrambe le squadre sono seconde in regione alle spalle della Canavesana.
Sono ammesse a Tivoli come sempre le prime 24 formazioni italiane.
Un obiettivo, la finale nazionale, che la nostra squadra maschile centra ininterrottamente dal 2003, e con quest'anno siamo quindi a quota 19 finali. Qualcosa in meno per la squadra femminile, che a Tivoli (3-4 luglio) sarà però presente al gran completo.
(nella foto Piercarlo Molinaris)




Sabato 19 ad Asti i CAMPIONATI PROVINCIALI GIOVANILI
La squadra giovanile della Vittorio Alfieri riparte sabato 19 ad Asti con una nutrita partecipazione ai Campionati Provinciali Ragazzi e Cadetti organizzati dalla Fidal.
Sono cinque i titoli di Campione Provinciale conquistati a cui si sommano altri sette piazzamenti da podio.
In grande evidenza il mezzofondo, con doppiette sia tra i Ragazzi sia tra i Cadetti. Alessandro Giordano fa segnare un tempo molto interessante sui 1000 Ragazzi migliorando il personale di 3 secondi avvicinando per un solo secondo il record provinciale di Ferrian. Il suo 2.57.9 lo pone al primo posto nelle graduatorie piemontesi 2021, candidandosi tra i favoriti negli imminenti Campionati Piemontesi Ragazzi del prossimo fine settimana a Novara. Alle sue spalle il compagno di allenamenti Giulio Ollino migliora il personale di oltre 15".
(I due nella foto)
Miglioramenti anche per i due Cadetti, Tommaso Paroldi e Mattia Ippolito, anch'essi del gruppo del Progetto Junior, che avvicinano il muro dei 2'50" sulla distanza.
Una bella gara pure per i nostri colori nel lungo Ragazzi col primo posto di Gabriele Pizzimenti, il terzo di Matteo Serra davanti a Mattia Battistutta, tutti oltre i 4 metri. Altre due vittorie per Filippo Berzano nell'alto Cadetti e per Samel Hoxha nel peso Cadetti.
Tra le Ragazze in evidenza Emanuela Dolci che abbatte i personali sia nei 60m sia nel salto in lungo
(nella foto al traguardo nei 60 metri).

Risultati di Asti, 19 giugno
60 r/e: Emanuela Dolci 8.5, Miriam Massa 9.0, Sveva Zuin 9.0, Emma Parodi 9.4, Annalisa Prasso 9.6, Federica Baracco 10.2 Lungo R/e: Emanuela Dolci 4.00, Sveva Zuin 3.42, Emma Parodi 3.05, Federica Baracco 2.69, Cecilia Pregno 2.66
Peso R/e: Cecilia Pregno 5.88, Miriam Massa 5.28
60 R/i: 2) Matteo Serra 8.5, Mattia Battist
utta 8.8, Gabriele Pizzimenti 9.5, Filippo Murzi 9.6, Giovanni Monticone 10.4
Lungo R/i:
1) Gabriele Pizzimenti 4.33 Campione Provinciale, 3) Matteo Serra 4.24, Mattia Battistutta 4.02, Filippo Murzi 3.45, Giovanni Monticone 2.86
1000 R/i: 1) Alessandro Giordano 2.57.9 Campione Provinciale , 2) Giulio Ollino 3.04.8
300 C/e: Manuela Melis 49.5, Francesca Murzi 50.6
Peso C/e: 2) Francesca Murzi 6.36, Manuela Melis 5.65
300 C/i: 2) Filippo Berzano 47.3, 3) Samel Hoxha 48.5
1000 C/i:
1) Tommaso Paroldi 2.50.0, Campione Provinciale , 2) Mattia Ippolito 2.51.0
Alto C /i: 1) Filippo Berzano 1.25 Campione Provinciale

Peso C /i: 1) Samel Hoxha 7.21 Campione Provinciale

QUI LE FOTO






Sono ben otto i nostri ragazzi impegnati in questo periodo al conseguimento del titolo di ISTRUTTORE indetto dalla Fidal Piemontese. Ecco Agnese Gili e Rebecca Frontera impegnate oggi 20 a Mondovì nelle le ore di tirocinio previste dalla procedura per il conseguimento del titolo (foto Andrea Fassio).









CADETTE IN PROGRESSO NEL PENTATHLON

La rappresentativa Cadette ha colto lusinghieri risultati nel pentathlon Regionale disputato a Torino sabato e domenica, con miglioramenti rilevanti per Marta Fassio, Sara Carriero e Giulia Giulivi un po' in tutte le cinque prove. Molto bene in particolare il salto in alto e la prova finale dei 600m in cui tutte le atlete si sono migliorate.

Risultati di Torino, 19-20 giugno
Pentathlon (80hs, alto, giavellotto, lungo, 600m)
10) Sara Carriero 2394 punti (16.21/-1.8, 1.33, 16.39, 4.28/-0.7, 1.56.18)
11) Marta Fassio 2280 punti (15.66/+0.1, 1.33, 12.04, 4.27/-0.2, 1.57.38)
17) Giulia Giulivi 1671 punti (19.65/-1.8, 1.27, 13.79, 3.93/-0.6, 2.00.75)

 





ALESSANDRO IACOCCA SCENDE A 51.63 SUI 400
Domenica 20 a Mondovì appuntamento nazionale con il 21° Meeting di primavera e tanti nomi illustri provenienti da tutta l'Italia. Sul giro di pista prova d'orgoglio di Alessandro Iacocca che comincia a raccogliere i frutti di un intenso allenamento invernale e dopo due stagioni migliora di 3 decimi il personale di 51.93.
Buona prova anche di Emanuele Steffenino che con 11.70 sui 100m (vento +1.1) avvicina il suo miglior tempo di 11.65.

IL MARTELLO DI FILIPPO IACOCCA VOLA A 68.50
Botta e risposta dei fratelli Iacocca: sabato 19 a Pavia Filippo conferma i suoi recenti progressi con un lancio di 68.50 andando ancora vicino ai 70 metri e in particolare al suo 69.77 che lo pone attualmente al primo posto in Italia tra gli Allievi in questa specialità. Ora lo attendiamo a Rieti per i Campionati Nazionali dove può giocarsi anche la vittoria e il titolo di Campione Italiano.


LA VITTORIO ALFIERI GRANDE PROTAGONISTA A POMARETTO
Gli atleti della Vittorio Alfieri si sono ottimamente comportati ai Regionali di Corsa in Montagna che si sono svolti a Pomaretto (To) in Val Germanasca il 20 giugno.
Hanno colto risultati di rilievo sia a livello assoluto sia master.
Gianfranco Cucco, al quarto posto assoluto, sfiora il podio per pochissimo: dopo essere transitato terzo in vetta, in discesa ha dovuto inchinarsi agli specialisti.
Jacopo Musso termina 11.mo assoluto, nonostante una rovinosa caduta in discesa, in mezzo a due ex compagni di società, ora in forza all'Atletica Saluzzo, Marchisio e Bouchard. Per Jacopo ottimo rientro alle gare, dopo quasi tre mesi di stopo per infortunio.
A livelli master vittoria di categoria per Paolo Musso nella M4, davanti al brancaleonino Chiabrera. Sempre tra gli M4 buon quinto posto per Pierluigi Monticone, che rientra alle gare dopo tre anni di assenza.
Prima esperienza nella corsa in montagna per Gianni Damasio, secondo nella cat. M5! E' questa la vera sorpresa della giornata.
Christian Dal Col quinto nella cat. M2.
Tra le ragazze non finisce di stupire Debora Ferro, qui nella terza gara della settimana: quinta assoluta sabato scorso nel Trail di Valmanera, seconda di categoria mercoledì a Boves sui 5 km del Corripiemonte e oggi a Pomaretto sesta assoluta e seconda di categoria.
Marilena Borretta sale sul terzo gradino del podio tra le SF65.
Nel settore giovanile ottima prova di Stefano Monticone, che giunge nono tra gli allievi.
Anche questa volta gli atleti cittadini sono stati ottimi protagonisti tra le montagne.
(Paolo Musso)

Nelle foto, dall'alto: una partenza; Debora Ferro; Stefano e Pierluigi Monticone; Dal Col, Cucco e Jacopo Musso







DUE RAGAZZI SUL PODIO
ai Campionati Piemontesi Ragazzi a Novara
Alessandro Giordano e Giulio Ollino (nella foto durante la gara dei 1000m) si confermano ai vertici del settore giovanile regionale conquistando l'argento e il bronzo ai Campionati di categoria disputati domenica 27 a Novara. Solo un po' di rammarico per la prova di Alessandro che detiene il miglior tempo stagionale piemontese sulla distanza con 2.57.8, ma una gara tattica nella prima serie, seppur dominata nel finale, non gli ha permesso di aggiudicarsi la vittoria che è andata al verbanese Zanoli, vincitore della terza serie con un tempo sotto i 3 minuti.
Altri piazzamenti di buon livello quelli nel salto in lungo con Miriam Massa che sfiora i 4 metri e di Gabriele Pizzimenti (nelle foto) con la finale per entrambi

Risultati di Novara 27 giugno

60 R/e: Sveva Zuin 9.45
60 R/i: Giorgio Marra 9.89
1000: ALessandro Giordano 3.04.48, Giulio Ollino 3.06.94, Alberto Saglietti 3.29.68, Filippo Murzio 3.47.17
Lungo R/e: 6) Miriam Massa 3.95
Lungo R/i: 8) Gabriele Pizzimenti 4.24









BACK