ADDIO ANDREA



E' con grandissima tristezza che vi comunico il decesso del sempreverde ANDREA CONDRO'
(Marco Bazzano, 25 settembre 2021)


Sono distrutto, ci conoscevamo da sempre (Ugo Vogliotti)


I Matusalemme dell' Alfieri lo ricordano con affetto (Giovanni Cerruti)


Cortile di casa Condrò: Andrea ha voluto lo spumante per il suo ARRIVEDERCI! Un duro... (Gino Bersano)


Ho iniziato nel 1969, nell'anno in cui Andrea smetteva.
Allora mi sembrava un leader,
per me inarrivabile.
Aveva sempre un aneddoto, un racconto del passato,
un passato, in realtà, non lontano.
Ci siamo rivisti in seguito in qualche gara da Master.
Lo spirito non è mai cambiato. E' sempre stato un compagnone ....
(Luciano Marocco)


Sono il meno indicato a scrivere anche solo due righe,
perchè le parole non mi vengono, specialmente in queste occasioni.
Ma considerando che fu un atleta tesserato nei primi anni della "Toju"....
con un attaccamento alla società come tutti noi vecchietti....
Ricordo che fu un filantropico fondatore di una società che
aiutava
i bisognosi e i bambini di Haiti, recandosi
più e più volte nell'isola con aiuti e altro.
In definitiva un ragazzo col cuore grosso COSI'!
(Marco Bazzano)


"Ciao Andrea, conoscerti è stato un regalo! Incontrarti, anche se non sovente,
sempre una festa: sapevi trasmettere serenità ed entusiasmo.
Doti che hai portato con impegno e generosità fin oltre oceano,
per aiutare persone colpite da catastrofi naturali;
ne parlavi commuovendoti come fossero state tuoi familiari.
Ti ricorderò come un punto di riferimento, un amico speciale". (Carlo Graziano)
















ANDREA CONDRO', classe1944, è entrato nella famiglia della Vittorio Alfieri nel 1962 a 18 anni,
dedicandosi principalmente al lancio del disco, specialità in cui ha ottenuto lusinghieri risultati.
A 19 anni, con 41.19, ha stabilito il record piemiontese Juniores e tra il 1963 e il 1967 ha migliorato per tre volte il record provinciale assoluto fino a 41.56

 



LA SUA PROGRESSIONE SPORTIVA

Anno
EtÓ
Disco
 
1962
18
38,60
1963
19
41,19
1964
20
40,96
1966
22
39,39
1967
23
41,56
1968
24
37,86
1969
25
39,80
1970
26
37,72
1971
27
35,96
1972
28
38,46
1973
29
36,32
1974
30
36,24
1988
44
31,88


Da Master Andrea Condrò ha continuato a gareggiare saltuariamente, nel 1998-1999
e fino alla sua ultima apparizione in pedana, era il 6 settembre 2011

 






Andrea se ne è andato con un rimpianto: non ha mai "accettato" la sconfitta subita da Elio Binelli nella sua ultima gara e proprio nel disco, la sua specialità.

 






BACK