Home..........................................TORNA AL 2021


 

 

 

 

APRILE 2021



Lunedý di Pasquetta, 5 aprile, da ricordare per Gianfranco Cucco che ha vinto il WINTER TRAIL DI DERTHONA, corsa in montagna sulla distanza di 18 km con dislivello di 460 metri.
Gianfranco si Ŕ imposto col tempo di 1 ora 8'21" con 2'30" su Giovanni Maiello del Runrivierarun. Al traguardo anche Domenico Guglielminetti, 68.mo su 130 classificati in 1h43'12".
(Foto Biocorrendo)


Sabato 9 aprile a Boissano: 2.80 nell'asta per Piero Rolfi

GRANDE SUCCESSO ORGANIZZATIVO AL CDS DI CORSA
Il neonato Comitato Provinciale della Fidal, capitanato dal nostro vicepresidente Michele Anselmo, ha superato a pieni voti il difficile esame che la Fidal Regionale ha affidato ad Asti, la prima prova del Campionato Piemontese di Corsa, disputato sabato 10 aprile al Campo Scuola.
E' stata una giornata campale, con una partecipazione senza precedenti, perchŔ il desiderio di gareggiare, dopo la quasi clausura imposta dal Covid ormai da un anno, spinge molti atleti ad approfittare di ogni occasione per scendere in pista. Così quest'anno ad Asti registriamo numeri record di partecipazione mai visti in passato, quando della pandemia non c'era traccia.
A fine manifestazione, iniziata nel primissimo pomeriggio di sabato e conclusa in piena notte alla luce dei fari, giusto in tempo per chiudere i battenti prima del coprifuoco delle 22, tutti i quasi 200 atleti confluiti al Campo Scuola di Asti hanno potuto portare a termine la loro prova senza problemi, a parte una leggerissima pioggia in tarda serata.
Al di lÓ dell'impegno nell'organizzare, gestire e condurre questo evento, la Vittorio Alfieri ha fatto la sua parte anche in pista presentando una squadra, sia maschile sia femminile, di alto  livello con obiettivo un piazzamento di primo piano nel Campionato Regionale di SocietÓ di Corsa.
Migliori dei nostri, nella prova dei 10000 metri, sono due esordienti nella squadra biancoverde: Gianfranco Cucco, dopo la vittoria al WinterTrail, Ŕ 11.mo sui quasi 100 atleti classificati, col buon tempo di 32.47, settimo tempo assoluto nelle graduatorie sociali di sempre. E' buono anche il 35.09 di Roberto Musso, 45.mo al traguardo.
Tra le ragazze Agnese Gili, facente parte del gruppo dei nostri tecnici che si curano dei giovanissimi, dimostra le sue doti anche nella corsa lunga con il 12.mo posto sui 10 km: 41.07 il suo tempo, che Ŕ la quinta prestazione all time per la Vittorio Alfieri sulla distanza; benissimo anche Debora Ferro con il personale di 42.57 e l'esordiente in biancoverde Laura Garbarino.
In precedenza si era disputata la gara dei 30 minuti per gli allievi, valida come Campionato Regionale: anche qui ancora una bella prova di Stefano Monticone che, in continuo progresso di forma, avvicina gli 8 km nella mezz'ora.
Sui 2000 Cadetti va al personale Tommaso Paroldi.

Nelle foto, dall'alto: Gianfranco Cucco, Agnese Gili, Roberto Musso con Davide Elli, Stefano Monticone

RISULTATI di Asti 10 aprile
30min Allievi: 14) Stefano Monticone 7916 metri, Mattia Barrui 7681, Giacomo Menniti 7678, Stefano Boano 7453
Km 10 Maschile: Gianfranco Cucco 32.47, Roberto Musso 35.09, Davide Elli 37.38, Paolo Musso 41.04, Enrico Cocca 42.01, Domenico Guglielminetti 44.59, Danilo Curletti 48.13, Paolo Brugnone 50.31
Km 10 femminile: Agnese Gili Viter 41.07, Debora Ferro 42.57, Laura Garbarino 45.38, Eleonora Durante 49.13
2000m Cadetti: Tommaso Paroldi 6.34, Mattia Ippolito 7.04, Andrea Montanella 7.09

ALTRE FOTO QUI



17-18 aprile: un fine settimana denso di attività, con i nostri atleti impegnati in sette manifestazioni, un po' in tutto il Nord Italia, ed è mancato solo all'ultima ora, per i soliti motivi imposti dal Covid, l'appuntamento podistico di Cervasca con l'annullamento della 20.ma Sentieri Cervaschesi, una classica del podismo piemontese.
Tutti in pista quindi per cercare di ripartire.

FILIPPO IACOCCA RECORD: 65.67
Nella sua prima gara del 2021 con l'attrezzo di 5 kg che compete alla sua categoria, Filippo Iacocca continua a crescere, seguito al momento dal compagno di allenamento Matteo Crivelli, in attesa del ritorno del suo tecnico Angelo Colasuonno, costretto a casa per problemi di salute e che auspichiamo di vedere presto di nuovo all'opera al Campo Scuola.
A Mariano Comense (Como) Filippo aggiunge un paio di metri alla sua miglior misura del 2020, il 63.82 che costituiva fino ad oggi il record provinciale Allievi.
Oggi, con quattro lanci oltre i 64 metri, l'atleta si migliora già alla terza prova con 64.71 per poi chiudere la gara con il 65.67 che gli assegna, con grandissimo margine sul secondo in classifica, la miglior prestazione italiana 2021 di categoria. Una misura che è a un solo metro dal record piemontese e anche dal minimo per partecipare ai Campionati Europei Under 17 di Rieti che, purtroppo per lui, sono stati però annullati recentemente per i problemi di pandemia. Sarebbe stata la sua prima maglia azzurra.

Nella stessa manifestazione c'è anche un "normale" 53.02 per il primatista provinciale assoluto Matteo Crivelli con l'attrezzo da 7.26 kg.


DISCOBOLI SUPER: Andrea ALLEGRETTI 41.05, Filippo IACOCCA 48.74
Lanciatori di nuovo in pedana domenica a Donnas, con risultati strabilianti nel disco.
Andrea Allegretti (
nella foto) infrange il muro dei 40 metri e demolisce il personale di 39.48 portandolo a 41.05, con due nulli superiori ai 43 metri. Gli risponde Filippo Iacocca, con l'attrezzo da 1.5 kg degli allievi: dopo il primato di ieri Filippo si ripete migliorando anche il limite provinciale Allievi con un lancio di 48.74, tre metri al di là del suo precedente personale (e record provinciale) di 45.98 che gli aveva dato la medaglia di bronzo ai Campionati Italiani di categoria.






Domenica 18 a Treviso Pierdomenico Piazza (nella foto) ottiene un bel 34.72 col giavellotto da 800 gr. partecipando ad una gara a livello assoluto. Si tratta della sua miglior prestazione con questo attrezzo nella categoria M60, migliorato il 34.58 di un anno fa.


A Pavia, domenica 18, Francesca Iuri è tornata in pedana nel corso di una manifestazione particolare: i Qeen Atletica Games, che tra le varie specialità, diciamo inusuali, in programma prevedeva anche quella del salto in lungo da fermo. In Piemonte la si disputava negli anni '80 e alcuni nostri atleti, non giovanissimi, come Andrea Fassio e Ugo Vogliotti, se la ricordano certamente.
1.91 la misura di Francesca.


Sempre domenica 18 a Novara vittoria nel peso per il nostro master Tonin Sokoli con 12.28 (kg 5), un risultato importante in vista dei prossimi CDS Master con ambizioni di finale per la nostra squadra.




PROVE DI RIPARTENZA: sabato 17 Torino e Alba hanno ospitato due "manifestazioni di atletica su pista", così chiamate, dedicate al ritorno alle gare in periodo di pandemia, con i rigidi criteri di partecipazione richiesti dal Covid: tribune inagibili come gli spogliatoi, distanziamenti tra le persone, mascherine ed altre normative richieste dalla federazione.

Prove di ripartenza a Torino, 17 aprile: in pedana una selezione dei nostri saltatori con l'asta che si dimostrano ancora in progresso: significativo balzo in avanti per la cadetta (alla sua prima gara di categoria) Sara Carriero che migliora il personale di 20 cm e all'esordio il coetaneo Samel Hoxha con 2.20, mentre Beatrice Carriero si conferma a 2.60 sfiorando poi i 2.70 del nuovo record provinciale Allieve.
Nella foto: Sara Carriero

Risultati di Torino 17 aprile
Asta: Beatrice Carriero 2.60, Piero Rolfi 2.60, Sara Carriero 2.40, Samel Hoxha 2.20
300hs (84): Alessandro Cheik 46.89, Diego Roasio 47.70




Prove di ripartenza ad Alba, 17 aprile.
Procede con successo la ricostruzione della squadra giovanile e assoluta della Vittorio Alfieri, dopo i travagliati eventi delle ultime stagioni.
Ad Alba si mette in grande evidenza il velocista Emanuele Steffenino, che all'esordio in una gara di atletica chiude la sua prova nei 100 piani con l'ottimo tempo di 11.65.
E' seguito da Ferruccio Vergano e ad Alba si è imposto nella seconda serie conquistando il se
condo posto assoluto in questa gara, alla sua prima esperienza in pista.
Buoni risultati anche dal mezzofondo con notevoli miglioramenti personali nei 1000 per Tommaso Paroldi che sale sul più alto gradino del podio e per il giovanissimo Giorgio Marotti, ache per lui è la prima volta in una gara ufficiale.
Va al personale nel lungo Marta Fassio, che migliora di una spanna il suo 4.18 precedente del 2019.

Nelle foto: Steffenino, Marotti e Marta Fassio

Risultati di Alba 17 aprile
100m: Emanuele Steffenino 11.65 (1.8), Iacopo Guglielminetti 14.24 (+1.7), Bruna Spano 16.75 (+0.2)
Alto: Fulvia Rocca 1.00
Disco: Silvia Molino 19.22, Marzia Milanesio 15.63
1500m: Stefano Guarna 4.31.66, Mattia Barrui 4.54.71, Giacomo Menniti 5.00.65, Stefano Boano 5.06.25, Domenico Guglielminetti 5.32.64
1000 m: Tommaso Paroldi 2.51.42, Giorgio Marotti 3.19.87, Andrea Montanella 3.22.01, Giulia Giulivi 3.57.44
Lungo Ce: Marta Fassio 4.43










 

 

PROVE DI RIPARTENZA A CHIERI
Lo Stadio de Paolo di Chieri inaugura sabato 24 aprile la nuova pista di atletica con un meeting di riapertura molto affollato, come avviene ormai quasi quotidianamente, dopo un anno di quasi totale inattività a livello regionale a causa della pandemia.
Tre nostri atleti impegnati nel salto triplo, con Giorgio Viarengo che si presta al servizio della squadra master con obiettivo i Campionati di Società; per Giorgio un salto oltre i 10 metri, mentre la moglie Silvia bisticcia con la pedana e la giovanissima Sara Carriero lascia da parte l'asta per esordire nella categoria cadette con un bel salto di 9.09.
Miglior risultato tencico pe i nostri colori è il 23.43 sui 200m di Emanuele Steffenino (nella foto) che si ripete nella velocità facendo anche meglio rispetto al tempo ottenuto all'esordio sui 100 piani una settimana fa.
Giulia Giulivi va al personale sui 300 cadette.
Risultati di Chieri 24 aprile
Triplo: Giorgio Viarengo 10.05 (-1.1), Sara Carriero 9.09 (+0.4), Silvia Molino 8.05 (-1.8)
300: Giulia Giulivi 50.89
200: Emanuele Steffenino 23.43 (-1.2), Gaetano Bonifacio 27.78 (-0.4)






MULTIPLE AD ALESSANDRIA
Un altro fine settimana campale al Campo Scuola di Alessandria che sabato 24 e domenica 25 ha ospitato i Campionati Piemontesi di Prove Multiple con una nutritissima partecipazione che ha costretto giudici ed atleti a rimanere in campo fino a notte inoltrata.
La Vittorio Alfieri, impegnata oggi a ricostruire la propria tradizione delle prove multiple, ha schierato un buon numero di ragazzi in questa difficile specialità, quasi tutti all'esordio in questa disciplina (Nella foto).
Migliore in campo l'allievo Alessandro Cheik che ha sfiorato i 4000 punti nel decathlon, con buone prestazioni nei 400, 1500 e disco; progressi un pò in tutte le prove per l'altro allievo Diego Roasio e per Beatrice Carriero, l'unica nostra allieva a completare le sette specialità dell'eptahlon..
Ammirevole la prova della master Fulvia Rocca, che ha abbinato l'assistenza ai nostri ragazzi durante tutte le due intense giornate alla pratica dell'eptahlon assoluto. Fulvia è riuscita a completare tutte le discipline ottenendo punteggi validi nelle sette specialità. Complimenti anche ad Andrea Tortorella, oggi tecnico allenatore del nostro gruppo di gionissimi e dieci anni fa a sua volta giovane agonista. A distanza di un decennio dalla sua ultima gara disputata nella categoria Cadetti Andrea (al centro nella foto) ha voluto cimentarsi nella più bella specialità dell'atletica, il decathlon, portato a conclusione con un buon punteggio nonostante una preparazione approssimata.

Risultati Eptathlon (100hs, alto, peso, 200, lungo, giavellotto, 800)
ALL/e: 13) Beatrice Carriero 2777 punti (19.85, 1.29, 8.06, 29.89, 4.44, 17.56, 2.45.39)
Ass/e: 15) Fulvia Rocca 865 punti (24.56, 1.20, 4.50, 38.26, 3.19, 11.10, 4.05.85)
Risultati Decathlon (100, lungo,peso,alto,400,110hs,disco asta,giavellotto,1500)
All/i: 10) Alessandro Cheik 3856 punti (12.59, 4.33, 9,15, 1,44, 57.05, 19.28, 28.91, 2.10, 23.12, 5.03.18)
All/i: 12) Diego Roasio 3259 punti (12.90, 4.65, 7.92, 1.41, 59.57, 20.14, 18.72, 2.10, 22.16, 5.28.36)
Ass/i: 12) Andrea Tortorella 3631 punti (12.55, 5.13, 6.79, 1.44, 57.11, 20.09, 19.00, 2.50, 27.91, 5.27.16)


Domenica 25 a Verbania ancora una eccellente prestazione di Stefano Monticone, in questa occasione impegnato sui 3000 metri in pista conclusi con l'ottimo tempo di 10.12.48, ampiamente sotto il personale sulla distanza.