Home..........................................TORNA AL 2020


 

 

 

 

OTTOBRE 2020



Sabato 4 ottobre appuntamento regionale a Borgaretto: in evidenza sul giro di pista gli allievi Alessandro Cheik e Diego Roasio, entrambi al personale sulla distanza. Segnali positivi in prospettiva della ricostruzione, in vista della stagione 2021, di una squadra competitiva anche per questa categoria. Il 57.91 di Alessandro Cheik è un notevole miglioramento sul suo precedente limite di 59.2.
Per Alessandro buon tempo anche sui 100 piani
(nella foto); su questa distanza bene i master Giorgio Viarengo e Sara Botto.
Risultati:
100m: Alessandro Cheik 12.75, Giorgio Viarengo 13.26, Diego Roasio 13.41, Sara Botto 14.13
400m: Alessandro Cheik 57.91, Diego Roasio 61.14
Lungo/disco: Silvia Molino 3.84 / 18.35
5000: Michelangelo Fantetti 18.07.66




AD ALBA SI CHIUDE IL 2020 IN PISTA
Nel tradizionale meeting di fine stagione ad Alba arrivano interessanti risultati soprattutto per merito delle categorie giovanili: tutti i nostri ragazzi chiudono questa travagliata stagione con un primato personale nelle rispettive gare.
Molto attesa dai nostri colori la gara dei 1000 Ragazzi, con l'ultimo tentativo di Mattia Ippolito di aggiudicarsi il record provinciale ragazzi. Questa volta Mattia eguaglia il personale, scendendo ancora una volta sotto i 3 minuti, ma il 2.56.8 di Germano Ferrian resiste ancora all'attacco. Molto interessante nella stessa gara anche il 3.00.66 di Alessandro Giordano, terzo alle spalle di Ippolito, un tempo che costituisce la miglior prestazione astigiana per un Ragazzo al primo anno di categoria.
Sempre sui 1000 metri vanno al personale i tre Cadetti del gruppo di Fabrizio Marello, mentre Stefano Monticone conferma i recenti progressi sulla distanza dopo una stagione intensissima per gare e allenamenti, nonostante il covid.
Triathlon Ragazze: tripletta di primati personali per Sara Carriero che sui 600 finali infrange con grande soddisfazione la barriera dei 2 minuti, ed eccellente prova nella velocità per Emanuela Dolci, 8.84 sui 60 piani che le danno il terzo posto assoluto.
Miglioramenti anche per Giulia Giulivi nei 1000 Ragazze e per Marta Fassio sui 200 Cadette.

Risultati di Alba 10 ottobre

Triathlon Ragazze (60m, lungo, 600)
Emanuela Dolci punti 1754 (8.84, 3.68, 2.03.25) Sara Carriero punti 1745 (9.61, 3.89,
1.58.31)
Tr
iathlon Esordienti (percorso, 50m, salto sempre più lungo): Clotilde Allegri e Serena Gramaglia
1000 Ragazzi/e: Mattia Ippolito 2.59.29, Alessandro Giordano 3.00.66, Giulia Giulivi 3.53.00
1000 Cadetti: Tommaso Paroldi 2.53.95, Mattia Barrui 3.04.77, Stefano Monticone 3.05.17, Giacomo Menniti 3.07.25

200 Cadette: Marta Fassio 30.58 (+1.0)
3000: Vincenzo Ippolito 10.11.80

Nelle foto, dall'alto:
- In attesa delle gare
- Mattia Ippolito (95) e Alessandro Giordano (93)
- Tommaso Paroldi (168) e Stefano Monticone (161)

ALTRE FOTO DI ALBA



6 MEDAGLIE PER LA VITTORIO ALFIERI AI CAMPIONATI NAZIONALI MASTER
Un oro per Bruna Spano, Francesca Iuri e Silvia Molino
Una edizione un po' ridimensionata, quella 2020 di Arezzo, ma neanche troppo visto che nella città toscana sono accorsi quest'anno, nonostante il covid, ben 1500 master da tutta l'Italia per la conquista dei titoli di Campione Italiano.
La Vittorio Alfieri anc
ora una volta dimostra la sua forza in questa categoria pur scendendo ad Arezzo con un limitato numero di atleti master: sono solo sei, per l'assenza di un buon numero di nostri atleti di primo piano in ambito nazionale, però si portano a casa altrettante medaglie.
Sei medaglie, delle quali le tre d'oro, con il rispettivo titolo di Campione Italiano, portano la firma di Bruna Spano (100m), di Francesca Iuri nel salto triplo F55 e di Silvia Molino (triplo F40); tre atlete che non deludono mai nelle occasioni più importanti e costituiscono una certezza per la conquista di un posto sul podio. Bruna ottiene un eccellente risultato cronometrico sui 100 piani, mentre sulla doppia distanza la mancanza di allenamento la relega al secondo posto, è pur sempre un argento. Francesca, imbattura da anni nel salto triplo a livello nazionale, si accontenta del secondo gradino del podio nel salto in alto. Per Silvia Molino arriva un inatteso argento nel disco, che non è certo la sua specialità preferita, ma nel triplo, gara conclusiva delle tre giornate di gara, non delude e conferma il doppio titolo italiano ottenuto nel 2019 (indoor e outdoor).


Risultati di Arezzo, Campionati Italiani Master
Venerdì 9 ottobre


Disco: 2) Silvia Molino 18.18
Lungo: 6) Piero Rolfi 4.36 (-0.1)
Asta: 5) Piero Rolfi 2.60
Giavellotto: Piero Rolfi NM
Sabato 10 ottobre
Alto: 2) Francesca Iuri 1.26
Lungo: 4) Silvia Molino 3.80 (+0.8)
Alto: 6) Piero Rolfi 1.36
Disco: 5) Rolfi 26.57
100: 13) Giorgio Viarengo 13.26 (+0.5), 20) Piero Rolfi 14.37 (+0.2)
100 F70: 1) Bruna Spano 16.42 (+0.9) Campionessa Italiana
Domenica 11 ottobre
Triplo F55: 1) Francesca Iuri 8.90 Campionessa Italiana
Martello: 7) Roberto Miglia 18.64
Triplo F40: 1) Silvia Molino 8.61 Campionessa Italiana
100 F70: 2) Bruna Spano 36.02 (+0.7)

Nelle foto i Campioni Italiani Silvia Molino, Bruna Spano e Francesca Iuri, con Giorgio Viarengo





Notizie dalla strada di domenica 10 ottobre



A Sestri Levante Jacopo Musso ha corso in staffetta 2x5000 (Staffetta delle Baie), squadra mista con Sara Marostica del Trionfo Ligure. 13.ma squadra assoluta e seconda mista (uomo+donna), per Jacopo il settimo tempo assoluto (17'21"4)

 

 

 

Nella classica BIELLA-OROPA troviamo i Mansella e Domenico Guglielminetti sulla distanza di 12.2 km:
230) Massimo Mansella 1h 10'18"
298) Domenico Guglielminetti 1h 14'45"
475) Biagio Mansella 1h 29'43"



Poi abbiamo l'ULTRA TRAIL CASTELLI BRUCIATI a Mombello Monferrato, con Danilo Curletti che si è cimentato sui 42 km, 98° in 5 ore 16'16", mentre sulla 18 km si classificano nei primi dieci Fausto Liguori (4° in 1 ora 19'27") e Fabio Francia (6° in 1 ora 25'30")









Erano sei i nostri podisti partecipanti domenica 18 ottobre al 15.mo Trofeo Birra Pasturana di Novi, km 8.1.
Sei fortunati che si erano iscritti con largo anticipo, perchè in tempi di Covid le iscrizioni si sono ciuse al numero 200, con grande rammarico dei nostri ritardatari.
Migliore dei nostri al traguardo è stato Massimo Mansella in 31'38", poi Claudia Solaro che, all'esordio nella categoria F40, ha raccolto un buon secondo posto di categoria in 35'07".
Seguono Biagio Mansella (37'31") appena davanti al 37'43" di Giovanni Damasio, per chiudere con Paola Semprini (40'53").
E c'è ancora da citare Mario Gerbi (54'26" il suo tempo), che per non perdere l'appuntamento si era già fatto vivo per l'iscrizione con due mesi di anticipo.
Infatti Mario, ben noto nell'ambiente astigiano per "chiudere" sempre nelle retrovie le numerose corse a cui partecipa (ma in questa occasione si è lasciato alle spalle ben 5 concorrenti tra i 186 classificati) ha portato a termine a Novi la sua 994.ma corsa podistica in 24 anni di onorata carriera con la Vittorio Alfieri. A dire il vero puntava alle 1000 già per quest'anno, ma il covid ci ha messo lo zampino: l'appuntamento è solo rimandato.