Home..........................................TORNA AL 2019


 

 

 

 

MAGGIO 2019

JOSEPH TWUMASI APRE CON 21.57 SUI 200m
E' il nuovo record provinciale assoluto
, cancellato il 21.63 di Alex Lisco
Esordio sfavillante per il talento astigiano Joseph Twumasi che nella prima gara all'aperto del suo primo anno nella categoria Junior conferma i progressi della stagione appena conclusa migliorandosi ancora nella sua distanza preferita, i 200 piani, che un anno fa gli avevano dato la medaglia d'argento ai Campionati Italiani Allievi.
Mercoledì 1° maggio, nel classico meeting di Mondovì (la Festa dell' Atletica, settima edizione), Joseph ha tolto quasi tre decimi al suo personale di 21.84, ottenendo con il tempo di 21.57 una delle migliori prestazioni nazionali di categoria e soprattutto il record provinciale assoluto, che da dieci anni apparteneva ad Alex Lisco con 21.63.
Le gare di Mondovì valevano anche per l'assegnazione dei titoli di Campione Regionale Ragazzi, l'unica vittoria che ci riguarda arriva
da un ex, Davide Rolfi, figlio del nostro celebre globetrotter e decathleta Piero, tesserato quest'anno per motivi logistici per l'Atletica Mondovì. Davide si è dimostrato il più veloce Ragazzo del Piemonte vincendo la finale dei 60m con l' ottimo tempo di 7.95, dopo essersi imposto anche in batteria con 7.98.
Unico biancoverde sul podio è Gabriele Novara, terzo nel salto in lungo
(nella foto alla premiazione); ai piedi del podio Chiara Bosticco nella gara femminile. In evidenza anche la bella prestazione cronometrica di Mattia Ippolito, figlio d'arte, che nei 1000 metri ha chiuso all' ottavo posto (primo della classe 2007) in 3.09.4, miglior tempo astigiano per un ragazzo di 12 anni.
Risultati:
200m: Joseph Twumasi 21.57(0.3) Record Provinciale, Viviana Vogliolo 26.55(-02), Giuseppe Li Santi 26.44(05)
60 Re: Michelle Kashevskaya 9.31, Manuela Musso 10.69, Federica Nosenzo 10.80
60hs Re: Agnese Longo 13.41, Chiara Rijllo 14.16
Lungo Re: 4) Chiara Bosticco 3.99, Marta Fassio 3.73, Matilde Sciutto 3.28, Eleonora Garri 3.26, Giulia Giulivi 2.90
Vortex Re: Alessia Inzoli 25.47
1000 Ri: 8) Mattia Ippolito 3.09.4
60hs Ri: Mattia Padula 13.47
Lungo Ri: 3) Gabriele Novara 4.26



UN VENTOSO 7.20 NEL LUNGO PER ROBERTO LA BARBERA
Altro risultato di prestigio per l'atletica astigiana in questo fortunato 1° maggio arriva dalla pista di Pont Donnas (Aosta) dove Roberto La Barbera è sceso in campo con gli atleti normodotati per superare una barriera storica e da sempre ambita: i sette metri nel salto in lungo.
Roberto aveva già evidenziato il suo eccellente stato di forma quattro giorni fa a Savona con un salto di 6.75 che migliorava il suo primato personale, ma la prestazione di Donnas, sia pure inficiata da un vento al di là del limite (3.2 m/sec) rimane comunque un'impresa storica.
Eccellente la sua serie di salti: in quattro occasioni Roberto è atterrato oltre il suo precedente record:
6.89(+3.6), 6.98(+2.5), 7.20(+3.2), 6.56(+2.0, unico salto con vento nel limite), 6.89(+4.7), Nullo.

Nella foto il salto del record di Roberto La Barbera

In campo a Donnas anche due giovanissimi: Beatrice Carriero all'esordio nei 1200 siepi con 4.39.97, secondo tempo provinciale di sempre per una cadetta, e Luca Hassan che si è cimentato nel triathlon con questi parziali: 60hs / 10.74, Lungo / 4.25, Peso / 7.78


A MURISENGO, 35 anni dopo...




Qui sopra la Vittorio Alfieri nella prima edizione della corsa di Murisengo, il 1°maggio 1984.
In primo piano, al centro, Michele Anselmo (sette anni)
e alle sue spalle il papà Giovanni che organizzò quella edizione

Qui sotto la seconda edizione della corsa di Murisengo, il 1° maggio 2019.
In primo piano, al centro, Michele Anselmo (42 anni)
che ha organizzato questa edizione e alle sue spalle il papà Giovanni (N. 62)
C'è anche Renzo Raviola (N. 7) a completare la terna dei sempre presenti.

Col N. 61 Camilla Anselmo che ... tra 35 anni organizzerà la terza edizione della corsa di Murisengo







Esordio in Maratona per
Roberto Penna che il primo maggio si è cimentato a Santhià sui classici 42,195 metri, ottimo tempo per un esordiente: 3.18.48 che gli dà il 33.mo posto in classifica; il 3.35.52 di Vittorio Vaccaneo sfiora il personale da lui ottenuto a Milano nel 2018.
( I due nella foto)
.
Sui 10 km: Adriano Bosticco 42.35 e
Claudio Valle che con 44.58 è primo della categoria M65 (nella foto con Adriano Bosticco).

Ritorno con vittoria per
Jacopo Musso che si impone nel Giro deio Mocchi a Vignole Borbera sulla distanza di 9.2 km davanti a Capurro e Senor (1 maggio)




53.85 per
Matteo Crivelli nel martello a Novara (Meeting Dellomodarme, 4 maggio)



Podisti impegnati su due fronti domenica 5 maggio: a Spinetta nella 10 km della Fraschetta e in montagna a Varzo, prima prova del Campionato Piemontese di corsa in montagna. Vento e freddo in entrambe le località.
Le due prove erano valide per il campionato interno della Vittorio Alfieri.

A
Spinetta Marengo erano in 338 i classificati nella settima prova del Corripiemonte, il migliore dei nostri è ancora Federico Tassone, quest'anno in chiaro progresso, che chiude al 15.mo posto in 35.04 (a quattro minuti dal vincitore, il bergamasco Lollo), poco davanti al giovanissimo (primo anno allievi) Girma Lombardo, primo allievo. Vittorie di categoria anche per Monia Marchetti, Franco Cipolla (nella foto sul podio) e Federico Tassone che si impone nella categoria Promesse.
Risultati:
15) Federico Tassone 35.20, 19) Girma Lombardo 35.37, 21) Vincenzo Ippolito 36.21, 25) Davide Elli 36.48, 68) Roberto Penna 39.51, 79) Dal Col Christian 40.37, 83) Massimo Mansella 40.44, 117) Riccardo Fischetti 42.02, Gianni Guolo 42.11, Fabio Borin 43.14, Davide Pinardi 43.25, Monia Marchetti 43.58, Francesco Cipolla 44.38, Danilo Curletti 46.38, Manuela Dal Col 47.42, Biagio Mansella 47.48, Giovanni Damasio 47.51, Laura Mo 50.57, Renzo Raviola 52.54, Simone Garassino 53.25, Marina Valfrè 57.37, Aldo Vigna 58.36, Marco Fasano 62.56, Mario Gerbi 70.42



Gli specialisti della montagna si sono dati appuntamento a
Varzo (Verbania) nella prima prova del Campionato Piemontese Assoluto di Corsa in Montagna, dove Nicholas Bouchard (nella foto) conferma le sue qualità di scalatore con il 15.mo posto assoluto e terzo Promesse poco davanti a Jacopo Musso. La vittoria sui 9.6 km va ad Andrea Rostyan (Atletica Saluzzo) in 39.34
Risultati:
15) Nicholas Bouchard 44.03, 17) Jacopo Musso 44.14, Paolo Musso 49.09 (secondo Catt. M55), Roberta Viarengo 70.09






 

Venerdì 10 maggio, la Straalessandria

 

 


AL VIA I CAMPIONATI DI SOCIETA'
A Torino Twumasi 10.84, Crivelli 52.66

Prima fase dei CDS Assoluti, la manifestazione più importante a livello di società.
Il mese di maggio è dedicato in tutta l'Italia a questo appuntamento che vede in rapida successione le fasi regionali per tutte le categorie, dai Ragazzi agli Assoluti, per finire con i Master.
Sabato e domenica il Ruffini di Torino ha ospitato la prima prova dei CDS Assoluti per Piemonte e Valle d'Aosta. Obiettivo primario di questo appuntamento per la nostra società non è sicuramente la promozione alla fase finale, riservata alle migliori 48 formazioni italiane, e quindi ristretta a poche entità di alto livello; ma completare la classifica di società con i 18 punteggi richiesti (su 20 gare a disposizione) per ottenere un buon piazzamento almeno in campo regionale.
Impresa ruscita quest'anno, sia pur con qualche difficoltà, alla nostra formazione femminile; niente da fare invece per i maschi, che possono contare su atleti di maggior livello, ma come squadra siamo ridotti ai minimi termini.
A meno di miracoli nella fase di recupero a Mondovì tra due settimane, la squadra maschile, per la prima volta dopo molte stagioni, non raggiungerà l'obiettivo; un ringraziamento comunque a quegli atleti che, pur lontani da piste e pedane da molto tempo, hanno risposto alla chiamata con spirito di società.
Ancora una volta è
Joseph Twumasi il protagonista di queste giornate con due risultati che confermano i suoi recenti progressi nella velocità: sabato ritocca il personale sui 100m togliendo tre centesimi al suo 10.87 della scorsa stagione, e fa segnare uno del migliori tempi juniores in campo nazionale. Il 10.84 di oggi, con leggero vento contrario, è sempre più vicino al 10.71 (record provinciale) di Alex Lisco. Domenica l'atleta vince anche la prova sulla doppia distanza in 21.89 (miglior punteggio individuale per la Vittorio Alfieri con 872 punti), con un consistente vento contrario.
Una vittoria anche per
Matteo Crivelli che nel martello interrompe la serie dei suoi primati provinciali (sono già sette quest'anno): il 52.66 di oggi porta comunque 820 punti alla società. Appena sotto questo limite con 799 punti c'è Roberto La Barbera, reduce da un salto di 6.96 ieri ad Asti nel meeting FISPES (un salto ancora una volta inficiato da un vento eccessivo di 2.4m/sec). Oggi a Torino un 6.61 per Roberto, anche questa volta con troppo vento.
A parte le prestazioni di punta di questi tre atleti, in evidenza in questi due giorni torinesi sono soprattutto le giovani leve, con Federica Parigi, che si conferma nel salto in alto sui suoi migliori livelli e ottiene con 790 il miglior punteggio femminile per la nostra società; l'allievo Alessandro Iacocca in chiaro progresso con due personali sul giro di pista e sugli 800m.
Vanno al loro record anche Giacomo Andina sui 100m e Federico Tassone sui 5000. Un importante supporto alla classifica è stato dato anche dai numerosi atleti Master presenti oggi sul campo, con Antonella Giulivi, Silvia Molino, Nella Lomater, Giuseppe Li Santi e Paolo Rissone vicini ai propri limiti di categoria.

Nelle foto alcuni dei protagonisti della gara di Torino, dall'alto:
Twumasi, Crivelli, Parigi, Tassone, Vogliolo, Iacocca

Risultati
sabato 11 maggio, femminili
100m: Antonella Giulivi 13.47(-07), Matilde Morellato 13.58(-01), Silvia Molino 14.91(07), Alice Merello 15.16(03), Stefania Giulivi 14.54(07)
400m: Viviana Vogliolo 62.26, Rossana Raviola 68.19, Giulia Dovano 69.73
1500m: Sara Bona 6.23.18
4x100: Buzzi,Vogliolo,Morellato,Giulivi A. 52.90, Bassignana,Bombara, Merlo,Dovano 56.55
100hs: Beatrice Buzzi 16.61(-1.2)
alto: Federica Parigi 1.63
triplo: Federica Bombara 10.31(-1.2), Silvia Molino 8.93(+08)
peso: Nella Lomater 6.68, Mariateresa Petrocelli 6.49, Denise Gai 5.75
martello: Nella Lomater 25.09
sabato 11 maggio, maschili
100m: Joseph Twumasi 10.84(-02), Giacomo Andina 11.93(01), Giuseppe Li Santi 12.96(0.0)
400m: Alessandro Iacocca 53.27, Francesco Galluzzi 56.45, Gaetano Bonifacio 59.57
asta: Davide Stratta 3.55
domenica 12 maggio, femminili
200m: Rossana Raviola 30.91(05); Stefania Giulivi 31.40(05), Alice Merello 32.66(05)
800m: Matilde Casale 2.49.66
5000: Federica Collino 20.32.89
Asta: Federica Parigi 2.30
lungo: Matilde Morellato 4.73(-04), Francesca Bassignana 4.68(+1.0), Federica Bombara 4.65(-04)
disco: Irene Merlo 26.21
giavellotto: Irene Merlo 25.85
4x400: Raviola, Casale, Parigi, Vogliolo 4.30.44
domenica 12 maggio, maschili
200m: Joseph Twumasi 21.89(-1.4)
800m: Alessandro Iacocca 2.07.47
5000: Federico Tassone 17.00.88
lungo: Roberto La Barbera 6.61(+2.5) (6.12(-1.0))
peso: Fabrizio Iannone 10.54, Paolo Rissone 9.64, Francesco Pelissero 9.58)
martello: Matteo Crivelli 52.66, Francesco Pelissero 37.55, Paolo Rissone 35.99





1.23.09 per Denis Regis alla "5^ Mezza della Baia del Sole" (12 maggio) da Alassio a Laigueglia, primo nella categoria M50. In classifica anche Danilo Curletti che ha chiuso in 1.42.45






Vittorio Alfieri presente domenica 12 maggio a Saluzzo nei
Campionati Italiani di Corsa in Montagna a staffetta, con i migliori specialisti italiani tra cui i gemelli Dematteis, già campioni del mondo di corsa in montagna.
Nella categoria assoluta 29.mo posto per Jacopo Musso, Nicholas Bouchard e Roberto Musso col tempo complessivo di 1.30.36, a 14 minuti dalla squadra vincitrice dell' Atletica Val Brembana.
La squadra master, composta da Paolo Musso, Michele Anselmo e Davide Elli, è ottava in 1.35.58










Nonostante le difficoltà nel mettere in campo due squadre complete per realizzare i 14 punteggi richiesti dal regolamento, i
CAMPIONATI DI SOCIETA' CADETTI, disputati a Biella sotto la pioggia, vedono le formazioni della Vittorio Alfieri occupare, a livello di squadra, una posizione soddisfacente in ambito regionale, anche se non tra le migliori dieci del Piemonte.
Partecipa con contributi sostanziali al punteggio finale dei Cadetti (186 punti, che ci danno la 12.ma posizione) Filippo Iacocca, che nei lanci sfiora il successo totale con la vittoria nel martello e il secondo posto nel peso. Da lui 59 punti complessivi e una bella prestazione nel sua specialità preferita che lo vede per la seconda volta oltre i 60 metri, ampiamente miglior prestazione italiana dell'anno per la sua categoria.
A livello di punteggio seguono Andrea Aloi (34 punti con il personale nel lungo a 4.81) e Giovanni Longo (32 punti); buoni tempi nella velocità per Bartolomeo Lazzarino: 10.33 negli 80m e 42.84 nei 300, entrambe migliori prestazioni personali. Bene anche Stefano Monticone con un doppio record personale nei 1000 e nelle siepi.


Protagonisti di queste due giornate: Filippo Iacocca, Rebecca Cerrato, Beatrice Carriero
Qui sotto: Ilaria Gioanola, Giovanni Longo, Lorenzo Poggio, Chiara Rabezzana, Stefano Monticone


In campo femminile la Vittorio Alfieri è 14.ma con 175 punti con contributi importanti per la classifica da Rebecca Cerrato, 53 punti con un terzo posto nel martello; Beatrice Carriero, 49 punti col doppio personale nei 1200 siepi e nel disco, e Ilaria Gioanola con 41 punti e una buona prestazione nella sempre ostica specialità del salto con l'asta. Positiva prova anche per Chiara Rabezzana, 32 punti per lei collezionati nel lungo e negli ostacoli.
In contemporanea si disputava la seconda fase dei CDS Allievi, con la nostra società presente in campo solo a livello individuale, in mancanza per quest'anno di una squadra competitiva. Nel mezzo
fondo si sono distinti i ragazzi targati Progetto Junior: Nicolò Sciortino nei 1500m e i gemelli Cuozzo impegnati sulla distanza degli 800m, tutti all'esordio su queste distanze in pista. Alessandro Iacocca va al personale sui 200m, esordio promettente nei lanci per Lorenzo Poggio.

Risultati di Biella, 18 e 19 maggio

Sabato 18 maggio, pioggia
Allievi/e

100m: Alice Meretto 15.37(0.0)
Alto: Federica Parigi 1.53
1500m: Nicolò Sciortino 4.35.53

Cadettii/e

80m: Batolomeo Lazzarino 10.34(-06), Marco Agnella 11.93(03), Teresa Glorioso 12.84(0.0)
1000m: Stefano Monticone 3.19.25, Teresa Glorioso 4.14.91
Triplo: Rebecca Cerrato 8.57(-08)
Martello: Rebecca Cerrato 27.25
300hs: Giovanni Longo 56.80
Lungo: Andrea Aloi 4.81(-04)

Domenica 19 maggio, pioggia e coperto

Allievi/e
200m: Alessandro Iacocca 24.38(-1.1), Lorenzo Bartocci 27.38(-04), Giulia Dovano 30.59(0.0)
800m: Filippo Cuozzo 2.12.83, Giacomo Cuozzo 2.13.01
Peso / Martello: Lorenzo Poggio 11.85 / 29.96
Cadettii/e
300m: Bartolomeo Lazzarino 42.84, Greta Vicini 52.47, Giulia Giustarini 56.52
1200 siepi: Stefano Monticone 4.36.88, Beatrice Carriero 4.37.23
2000m: Mattia Barrui 7.19.70, Giacomo Menniti 7.30.18
80hs: Chiara Rabezana 19.14(-1.2)
100hs: Andrea Aloi 18.42(-08)
Lungo: Chiara Rabezzana 4.54(-06), Elisa Pavese 3.22(0.0)
Asta / giavellotto: Ilaria Gioanola 2.00 / 16.35
Disco: Filippo Iacocca 60.36, Gianmarco Novara 21.45, Beatrice Carriero 18.77
Alto: Giovanni Longo 1.40
Peso : Filippo Iacocca 12.39, Gianmarco Novara 8.33

Società:

Cadetti: 12) Vittorio Alfieri 186 punti
Cadette: 14) Vittorio Alfieri 175 punti




MASTER: 16 TITOLI DI CAMPIONE PIEMONTESE
Due giornate campali sotto la pioggia al campo scuola di Asti hanno ospitato in contemporanea i Campionati Piemontesi Master e i Campionati Italiani Bancari e Assicurativi, manifestazione quest'ultima dominata come sempre dalla Cassa di Risparmio di Asti, che ha contribuito con i suoi atleti, tutti tesserati per la nostra società, a regalare alla Vittorio Alfieri ben 16 titoli di Campione Regionale Master.
Francesca Juri conquista tre titoli vincendo alto, triplo e, in collaborazione, la staffetta 4x100, con qualche affanno nel triplo che si aggiudica solo all'ultimo salto e per due soli cm davanti a Silvia Molino, in chiaro progres
so, ma che non riesce neanche questa volta ad abbattere il muro dei 9 metri.
Doppiette d'oro per Bruna Spano, Gabriella Zunino, Giulio Omedè e Paolo Rissone.


Sabato 18 maggio, pioggia

100 Fe: Bruna Spano 16.60(+03) Camp. Piemontese, Silvia Molino 14.71(+1.9), Gabriella Zunino 14.76(+1.9), Alessia Tarasco 16.90(+03)
400 Fe: Rosella Negro 1.20.01 Camp. Piemontese, Alessia Tarasco 1.29.27
1500 Fe: Claudia Caldera 7.16.44, Nadia Carretto 8.09.01
80hs Fe: Fulvia Rocca 18.81(+1.5) Camp. Piemontese, Sabina Dell'Angelo 18.68(+1.5)
Alto Fe: Francesca Juri 1.30 Camp. Piemontese, Sabina Dell'Angelo 1.25, Fulvia Rocca 1.10
Lungo Fe: Elena Gastino 4.35
Giavellotto Fe: Gai Denise 14.10, Barbara Carrai 17.23, Mariateresa Petrocelli 16.56, Monica Audenino 15.13, Antonella Zanaga 6.33
Marcia Km 3: Monica Audenino 22.44.71, Carla Palumbo 26.41.11, Antonella Zanaga 27.02.78
4x100 Fe: Juri, Binello, Spano, Zunino 61.50 Camp. Piemontese; Molino,Dell'Angelo,Piazzolla,Rocca 62.42
Martellone: Barbara Carrai 8.37, Nella Lomater 7.21
100 Ma: Giuseppe Li Santi 12.89(+05), Francesco Povero 14.54(+1.9), Alessandro Marengo 14.21(+1.9), Luciano Mazzetto 18.96(+1.6), Roberto Amerio 13.57(+04), Vito Sali 15.06(+04), Gianluca Schiavoni 13.71(+1.0), Mauro Testa 14.56(+1.9), Fulvio Luberto 15.78(+1.0), Mattia Di Maggio 12.57(+1.0)
400 Ma: Mauro Testa 1.19.41, Davide Incarnato 1.16.76
1500 Ma: Carlo Scaglia 6.35.86, Davide Incarato 6.00.93
5000 Ma: Michele Anselmo 17.29.44, Domenico Guglielminetti 20.52.13, Salvatore ALiotta 20.09.58, Fabio Borin 21.23.74, Camillo Boano 23.04.63
110hs: Grieco Mirko 22.15
Asta Ma: Piero Rolfi 2.90 Camp. Piemontese
Lungo Ma: Piercarlo Molinaris 4.44(+09), Giulio Omedè 4.58(+1.9), Gianluca Schiavoni 4.69(+05), Fabio Amelio 3.84(+1.4), Luca Mancuso 4.49(+09)
Peso Ma: Paolo Rissone 10.66, Luciano Mazzetto 6.63, Giuseppe Di Paolo 5.73, Luca Mancuso 6.86
Marcia Km 5: Finello Paolo 35.30.12
4x100 Ma: Sali,Marengo,Povero,Amerio 56.24 Camp. Piemontesi, Viarengo, Grieco, Testa, Di Maggio 51.62
Martellone Ma: Paolo Rissone 15.51 Camp. Piemontese

Domenica 19 maggio, ancora pioggia
200 Fe: Gabriella Zunino 31.37(0.0) Camp. Piemontese, Celestina Piazzolla 32.64(0.0), Chiara Scarsi 36.23(-01)
800 Fe: Monia Marchetti 2.43.99 Camp. Piemontese, Rosella Negro 3.22.28, Sabrina Besso 4.06.36
3000 Fe: Claudia Caldera 15.29.04, Martina Ponzio 13.46.70, Nadia Carretto 17,29,88
400hs Fe: Elena Gastino 1.20.89 Camp. Piemontese
Triplo Fe: Francesca Juri 8.93(+04) Camp. Piemontese, Silvia Molino 8.91(+04)
Peso Fe: Lorena Gai 8.00 Camp. Piemontese, Nella Lomater 7.23, Sabrina Penna 6.82, Denise Gai 6.23, Mariateresa Petrocelli 6.53, Chiara Scarsi 6.09
Disco Fe: Mariateresa Petrocelli 19.87, Celestina Piazzolla 20.63, Sabrina Penna 15.32
Martello Fe: Nella Lomater 23.75
4x400 Fe: Gastino, Scarsi,Caldera,Negro 5.17.27
200 Ma: Giuseppe Li Santi 26.48(+05), Francesco Povero 30.09(-02), Alessandro Marengo 30.53(+01), Roberto Amerio 28.13(+03), Di Palo Giuseppe 32.79(+01), Mattia Di Maggio 26.08(+03)
800 Ma: Vincenzo Ippolito 2.17.26, Carlo Scaglia 3.08.24
3000 Ma: Domenico Guglielminetti 12.07.49
3000 siepi: ALiotta Salvatore 14.11.89
Alto Ma: Giulio Omedè 1.45 Camp. Piemontese, Piercarlo Molinaris 1.33, Alessandro Carrai 1.42, Mirko Grieco 1.60
Lungo Ma: Giulio Omedè 10.02(-02) Camp. Piemontese, Giorgio Viarengo 10.53(0.0), Fabio Amelio 7.46(-05)
Disco Ma: Andrea Fassio 31.42, Paolo Gamba 17.97, Paolo Finello 15.65
Martello Ma: Paolo Rissone 42.46 Camp. Piemontese
Giavellotto Ma: Giorgio Viarengo 26.19, Paolo Gamba 22.08
4x400 Ma: Finello,Gamba,Guglielminetti,Scaglia 5.29.93