Home..........................................TORNA AL 2019


 

 

 

 

GENNAIO 2019


PREMIAZIONE SOCIALE STAGIONE 2018
66.mo anno di vita della VITTORIO ALFIERI
<<Premiazione sociale della stagione 2018 in casa Vittorio Alfieri Asti: la società presieduta da Silvia Binello si è ritrovata in un clima di festa per condividere i successi della stagione agonistica dell'anno appena concluso.
Alla Pizzeria Villa Fernanda, al Palucco, nel pomeriggio di domenica 13 gennaio si sono riuniti i protagonisti della corsa su strada, della pista, dai giovani ai master, in uno spaccato sportivo intergenerazionale che tanto bene fa allo sport.
Tantissimi i premiati: i podisti, nella doppia formula "Campionato Interno" e "Presenze", oltre agli atleti che si sono distinti per i loro risultati.
Tra i risultati d'eccellenza, ricordiamo la maglia azzurra ai Campionati del Mondo di corsa in montagna di Erica Ghelfi, il secondo posto agli Italiani Promesse della sorella Francesca, i titoli italiani cadetti di Teshale Zanchetta e Girma Lombardo, la medaglia d'argento ai Nazionali sui 100 metri di Joseph Twumasi, il quarto posto tricolore di Filippo Iacocca, e la prestazione di Jido Ed Derraz sui 3000 metri indoor.
Tra le categorie assolute e juniores hanno ricevuto un riconoscimento, la speciale maglietta sociale personalizzata, Matteo Omedè, Beatrice Buzzi, Federica Bombara, Filippo Pelissetti, Giorgio Gioanola, Yassin Choury, Federico Filippa, Niccolò Li Santi, Davide Stratta, Jacopo Musso e Nicholas Bouchard.
Nella categorie giovanili, sono stati premiati Luca Amato, Andrea Carriero, Chiara Della Mercede e Federica Parigi; tra i Master Paolo Rissone, Francesca Juri, Roberto La Barbera, Luciano Mazzetto, Antonella Giulivi, Silvia Molino, Franco Povero, Marco Merlo, Giuseppe Li Santi e Roberto Amerio.
Nel gruppo dei podisti, sono stati premiati i campionati provinciali di corsa su strada Franco Cipolla, Claudia Solaro, Stefano Monticone e Beatrice Carriero. Per quanto concerne il Campionato Interno, la vittoria è andata a Jacopo Musso, che ha preceduto Domenico Guglielminetti e Paolo Musso. Il podio femminile ha visto Roberta Viarengo al primo posto davanti a Monia Marchetti e Marilena Borretta.
Ancora Domenico Guglielminetti protagonista come vincitore nella classifica delle presenze per numero di corse su strada e corse in montagna effettuate. In questa speciale graduatoria sono entrati tutti coloro che hanno indossato, almeno una volta nella stagione, la canotta biancoverde nel corso del 2018.
Alla festa, i podisti si sono divisi il montepremi costituito da tutti i premi ricevuti dalla società alle varie competizioni, in pieno spirito di "democrazia" e condivisione. Soddisfazione dunque in casa Vittorio Alfieri Asti che nel 2018 ha chiuso il 66° anno di attività sportiva (ricordiamo che la storica società di atletica è stata fondata nel 1953) ed è pronta ad affrontare una nuova stagione agonistica con grande entusiasmo>>
Claudia Solaro




A BRA 8.70 NEGLI OSTACOLI PER FILIPPO PELISSETTI
Filippo Pelissetti (nella foto) è già pronto per i Campionati Nazionali Indoor e nella prima indoor di Bra corre i 60hs in 8.77 in batteria, poi si impone nella finale col tempo di 8.70, che conferma il minimo per la rassegna junior di Ancora, peraltro già ottenuto sulla distanza dei 110hs nella passata stagione.
Da segnalare a Bra anche la bella impr
esa del master Piero Rolfi (nella foto sul podio) che migliora il personale con gli ostacoli alti scendendo in finale a 11.83.
Bra, 12 gennaio, manifestazione indoor
60hs (84): Beatrice Buzzi 10.19 e 10.12 in finale
60hs JM: 1) Filippo Pelissetti 8.77 e 8.70 in finale
60hs M: Piero Rolfi 12.06 e 11.83 in finale
60m M: Piero Rolfi 9.03




A PADOVA FEDERICA PARIGI SALE A 1.66 NEL SALTO IN ALTO
Padova, 12-13 gennaio. Manifestazione Regionale Indoor
Trasferta veneta per un nutrito gruppo di nostri atleti con Joseph Twumasi a cimentarsi su una pista indoor in vista dei Campionati Nazionali Juniores e Federica Parigi ad inseguire il minimo nel pentathlon Allieve, impresa doppiamente riuscita: Federica centra il minimo nella prova multipla con 2944 punti e ottiene anche il pass per la gara individuale nel salto in alto con la bella misura di 1.66 e ben 13 cm di miglioramento del personale. In questa gara la sua miglior prestazione del 2018 è stata migliorata per ben 5 volte.
Per Francesca Bassignana esordio nella specialità delle multiple con un nuovo personale nel peso.
Nelle altre gare di contorno positivo il 22.41 di Joseph Twumasi nei 200 metri, che migliora il suo personale indoor dal 22.94 del 2018. Ora l'atleta dovrà decidere a quale specialità dedicarsi nell'appuntamento nazionale di Ancona. Personale anche per Ginevra Cornero che ritocca il suo tempo sui 200m.

Risultati
Pentathlon (60hs, alto, peso, lungo, 400m) Domenica 13
Federica Parigi 2944 punti (9.66, 1.66, 7.15, 5
.00, 1.06.62)
Francesca Bassignana 2158 punti (10.59, 1.33, 7.76, 4.64, 1.13.15)
200m (sabato): Joseph Twumasi 22.41, Viviana Vogliolo 27.28, Ginevra Cornero 28.23, Matilde Morellato 30.07
400m (domenica): Joseph Twumasi 51.15, Ginevra Cornero 63.73
Lungo (sabato): Viviana Vogliolo 4.92, Matilde Morellato 4.83



NEL CROSSO DI IVREA BENE I NOSTRI GIOVANI
Ivrea, 13 gennaio, CDS Cross Giovanile
La città di Ivrea apre la stagione dei cross con la prova unica valida per i CDS Giovanili (Cadetti e Ragazzi).
Non senza qualche difficoltà la Vittorio Alfieri riesce a classificarsi con i maschietti (ma non con le ragazze, passate quest'anno alla Brancaleone per tutto il gruppo del Progetto Junior). La bella prova di Mattia Ippolito, quarto tra gli oltre cento Ragazzi al via, e le buone prestazioni di Niccolò Charbonnier e di Fabrizio Alberti permettono alla nostra società di chiudere con un onorevole settimo posto; appena più indietro i Cadetti, decimi. Partecipazione regionale affollatissima in quanto gara valida per il Campionato di Società e per il Grand Prix Piemonte.
Risultati:
Cadette km 2: 20) Beatrice Carriero 8.18
Cadetti km 3: 32) Muluken Lombardo, 45) Stefano Monticone 12.08, 51) Mattia Barrui, 55) Giacomo Menniti, 56) Matteo Sperindeo, Simone Alberti rit.
Ragazze km 1.2: 29) Sara Carriero 5.06
Ragazzi Km 1.2: 4) Mattia Ippolito 4.13, 36) Niccolò Charbonnier 4.51, 51) Fabrizio Alberti
Esordienti M: 2) Giulio Ollino, 3) Alessandro Giordano
CDS Ragazzi: 7) Vittorio Alfieri 65 pt
CDS Cadetti: 10) Vittorio Alfieri 106 pt



TWUMASI FULMINE: 6.99 sui 60 METRI
E' Campione Piemontese Assoluto e Junior
A Filippo Pelissetti il titolo Junior sui 60hs

Sabato ad Aosta Joseph Twumasi è stato grande protagonista nella gara di sprint imponendosi nella finale dei 60 piani dei Campionati Piemontesi assoluti col tempo di 6.99, prestazione di grande rilievo in campo nazionale che lo vede tra i migliori coetanei d'Italia anche su questa distanza.
Dopo aver corso la batteria in 7.08, ampiamente record personale che demolisce il suo precedente 7.27 di un anno fa, Joseph si aggiudica anche la finale conquistando così il duplice titolo di campione piemontese, assoluto e junior. Il 6.99 della finale avvicina anche il record provinciale assoluto, il 6.95 di Alex Lisco datato 2010.
Ora la stella della nostra società è atteso alla prova dei Campionati Nazionali di categoria tra due settimane ad Ancona con ambizioni almeno da podio sia nei 60 piani sia nei 200m.
Ad Aosta registriamo un altro miglioramento negli ostacoli per Filippo Pelissetti che, dopo l'8.77 nella batteria, scende nella finale da lui vinta a 8.57, un tempo che potrebbe permettergli ad Ancona di accedere alle semifinali dei Nazionali Juniores.
Flavia Benussi rientra alle gare, dopo una lunga assenza, con la buona misura di 1.55 nel salto in alto, dove Gregorio Margaglia è medaglia d'argento tra gli Juniores.
Risultati di Aosta, sabato 19 gennaio, Campionati Piemontesi Assoluti Indoor
60m: 1) Joseph Twumasi 6.99 (7.08 in batteria), Campione Piemontese Assoluto e Junior
60m: Gregorio Margaglia 7.95, Matilde Morellato 8.67
Alto: Gregorio Margaglia 1.75, Flavia Benussi 1.55, Beatrice Buzzi 1.45
Lungo: Viviana Vogliolo 4.92, Beatrice Buzzi 4.88, Matilde Casale 4.74, Matilde Morellato 4.71
60hs Jun: 1) Filippo Pelissetti 8.57 (8.77 in batteria), Campione Piemontese Junior



DOMINIO BIANCOVERDE AI PROVINCIALI GIOVANILI DI CROSS
Tre titoli su quattro vanno ai nostri ragazzi
Asti, 19 gennaio. Campionati Provinciali giovanili di cross.
La Vittorio Alfieri sfiora il successo pieno al Campo Scuola di Asti che ha ospitato l'edizione 2019 dei Campionati Provinciali di cross per le categorie giovanili con il positivo esordio a livello organizzativo del nuovo comitato provinciale FIDAL, che ha ben orchestrato una manifestazione molto partecipata, non solo da astigiani, nonostante le condizioni ambientali non certo ottimali.
I biancoverdi incamerano tre titoli provinciali sui quattro da assegnare tra Ragazzi e Cadetti, mancando la vittoria solo tra le Ragazze dove la giovanissima Sara Carriero, pur conducendo una gara tatticamente perfetta, ha dovuto cedere il primo posto solo nello sprint finale alla sandamianese Giovara.
I titoli provinciali vanno così a Tommaso Paroldi nella categoria Ragazzi, a Beatrice Carriero tra le Cadette e a Muluken Lombardo tra i Cadetti, con dominio assoluto biancoverde in campo maschile, il che garantisce alla Vittorio Alfieri il primo posto complessivo a livello di società.
Tra i giovanissim
i delle categorie esordienti (6-11 anni) in grande evidenza Giulio Ollino che conferma il secondo posto ottenuto in ambito regionale una settimana fa ad Ivrea

Nelle foto i tre Ca
mpioni Provinciali: Tommaso Paroldi (50) davanti a Fabrizio Alberti (2) alla partenza, Beatrice Carriero (8) e il podio Cadetti con Muluken Lombardo e Matteo Sperindeo, secondo astigiano e terzo assoluto dietro l'albese Giacomo Grosso.

RISULTATI
Ragazzi km 1.1: 1) Tommaso Paroldi, 2) Fabrizio Alberti, 3) Niccolò Charbonnier,
4) Luca Hassan, 5) Mattia Lucas, 6) Stefano Cellino, 7) Gabriele Novara,
8) Mattia Padula, 9) Federico Gaveglio
Ragazze km 1.1: 2) Sara Carriero, 7) Giulia Giulivi, 9) Marta Fassio, 12) Agnese Longo, 14) Chiara Rijllo,
17) Manuela Musso
Cadette km 2: 1) Beatrice Carriero, 8) Nicole Lucas
Cadetti km 2.5: 1) Muluken Lombardo, 2) Matteo Sperindeo, 3) Mattia Barrui, 4) Giacomo Menniti, 5) Stefano Monticone, 7) Simone Alberti, 9) Giovanni Longo, 10) Federico Gai
Società: 1) Vittorio Alfieri punti 568
ALTRE FOTO



Si replica a
NOVI LIGURE il giorno seguente, domenica 20, per l'assegnazione dei titoli provinciali astigiani per le categorie Assolute in un cross valido anche (e soprattutto) quale Campionato Piemontese di Cross per le categorie Master.
A livello regionale si evidenzano in due podi in campo femminile conquistati da
Claudia Solaro, terza nella categoria F35, e Monia Marchetti, seconda tra le F40.
A Claudia va anche il titolo provinciale assoluto.

Nelle foto le nostre due ragazze che sono salite sul podio regionale.







DOPPIETTA BIANCOVERDE ALLA TRINO-CREA

A Jacopo Musso la gara lunga, a Davide Elli la corta

Inizia nel migliore dei modi il 2019 podistico per la Vittorio Alfieri con un doppio successo nella classica Trino-Crea.
Jacopo Musso domina nella 19 km da Trino al Santuario, mentre Davide Elli si impone nella 5 km con partenza da La Madonnina.
Nella foto i due vincitori.
Risultati Km 19, domenica 27 gennaio
1) Jacopo Musso, 54) Massimo Mansella, 67) Roberto Penna, 92) Vittorio Vaccaneo, 139) Danilo Curletti, 215) Mariarosa Vaccarino
Sulla 5 km da La Madonnina vince Davide Elli, Paola Semprini è seconda assoluta.
Al traguardo anche Fabio Borin, Biagio Mansella ed Enrico Rissone.

<<.... il percorso collinare su asf
alto passava da Camino, Rocchetta, la Madonnina, Formeglio con arrivo sul piazzale del Santuario di Crea. In una giornata molto fredda, col termometro sotto zero e qualche fiocco di neve si sono dati battagglia sul percorso circa 250 podisti.
Inaspettato successo per l'atleta biancoverde della Vittorio Alfieri Jacopo Musso, che è riuscito a vincere la gara grazie a una tattica prudente: ha lasciato andare in fuga i due favoriti, Elio Belluschi (Atletica Recanati, vincitore della prima edizione) e Vincenzo Scuro (G.P. Parco Alpi
Apuane) rimanendo nel gruppo inseguitori, per poi riprenderli lungo la strada.
Belluschi ha dovuto ritirarsi per problemi muscolari (il freddo ha fatto la sua parte) e dopo circa 30 minuti di gara è stato ripreso anche Scuro.
Alla Madonnina, ai piedi dell'ultima salita, transitava in testa un gruppetto di quattro atleti (nella foto) con Scuro, Jacopo Musso, Contardi (Atletica Pavese) e Concina (SAI Frecce Bianche). Nel tratto di salita meno impegnativo allungo di Jacopo per scremare il gruppo e così è stato: con lui è rimasto il solo Contardi.
Tra le case del paesino di Formeglio, quando la salita si è fatta veramente dura e il traguardo era a poco più di un km, attacco deciso dell'atleta dell'Alfieri che stacca il suo diretto avversario, andando a cogliere il successo col tempo (non ufficiale) di 1 ora 11'40".>> (Paolo Musso)


38.ma posizione per Riccardo Fischetti al 40.mo Cross di Trofarello, domenica 27 gennaio sulla distanza di 6 km


In un MEETING INDOOR A BRA domenica 27 gennaio con i nostri atleti impegnati in una doppia prova di sprint sui 60 metri, vanno al personale Giuseppe Li Santi e Ginevra Cornero.
Viviana Vogliolo è la migliore in pista per i nostri colori e avvicina il suo record di 8.15 di un paio di stagioni fa
.
Silvia Molino a un centesimo dal personale. Interessante anche l'8.59 dell'atleta master Sara Botto, che vanta un primato, sia pure remoto e in età giovanile, di tutto rispetto: 7.75.

Risultati
60 Fe: Viviana Vogliolo 8.27 / 8.29, Ginevra Cornero 8.47 / 8.51, Sara Botto 8.59 / 8.60, Rossana Raviola 9.37 / 9.46, Silvia Molino 9.61 / 9.69
60
Ma: Giuseppe Li Santi 8.25 / 8.28



FEDERICA PARIGI IN EVIDENZA A PADOVA
La pista coperta di Padova inaugura la stagione dei Campionati Italiani Indoor con i Nazionali di Prove Multiple per tutte le categorie. In campo due nostre atlete, con Federica Parigi impegnata nel pentathlon Allieve e Beatrice Buzzi nel pentathlon Juniores.
Prestazione complessiva di buon livello per Federica Parigi, che chiude la sua competizione con un onorevole 11.mo posto (quarta tra le allieve al primo anno di categoria), superando i 3000 punti con un miglioramento di un centinaio di punti rispetto ai 2944 ottenuti sulla stessa pista due settimane fa.
Partenza sprint per Federica che sui 60hs si migliora di 4 decimi facendo segnare anche in questa specialità il minimo per i Campionati Italiani Individuali Allieve. Poi l'atleta conferma il suo recente exploit nel salto in alto e chiude al centro classifica con due personali nel lungo (da 5.06) e nei 400m.
L'eptathlon di Beatrice Buzzi era iniziato sabato con due belle prove sui 60hs, col personale migliorato di 2 centesimi e il salto in alto con Beatrice oltre l'asticella a 1.52; nel finale di gara però alcune controprestazioni nel lungo e negli 800m hanno impedito all'atleta di migliorare il suo personale stabilito nella stessa occasione e sulla stessa pista un anno fa.

Risultati di Padova, 26 e 27 gennaio, Campionati Italiani Indoor di prove multiple
Pentathlon Juniores: 20) Beatrice Buzzi 2580 punti (9.90 / 60hs, 1.52 / alto, 8.78 / peso, 4.46 / lungo, 3.03.07 / 800m)
Pentathlon Allieve: 11) Federica Parigi 3041 punti (9.22 / 60hs, 1.61 / alto, 6.53 / peso, 5.23 / lungo, 65.34 / 400m)




MATTEO CRIVELLI RITORNA CON UN RECORD
A Lucca Matteo sigla il nuovo record provinciale di lancio del martello con 53.83
Questa è la storia di Matteo Crivelli, lanciatore di martello cresciuto fino a vent'anni nelle file della Vittorio Alfieri e nel celebre vivaio di Angelo Colasuonno, poi emigrato in Toscana per cinque anni per motivi di studio nelle file dell' Atletica Livorno e oggi ritornato a vestire la maglia verde della nostra società.
Matteo se n'era andato alla fine del 2013 con un personale di 49.28 e a Livorno ha trascorso gli anni di università continuando ad allenarsi e a migliorarsi.
Così oggi, 27 gennaio, a Lucca, nel corso della fase regionale toscana del Campionato Invernale di Lanci e, soprattutto, indossando la maglietta della Vittorio Alfieri, il martello di Matteo è atterrato alla prima prova a 53.64, misura che cancella il precedente record provinciale astigiano, il 53.30 che Paolo Rissone fece segnare 26 anni fa nel 1993.
Nella gara di Lucca Matteo Crivelli si è ulteriormente migliorato con 53.83 alla seconda prova, che costituisce oggi il nuovo record provinciale assoluto, poi confermato con 53.82 all'ultimo lancio, dopo un paio di lanci lunghissimi oltre i 57 metri, ma purtroppo nulli.
Lo attendiamo ad ulteriori miglioramenti a Livorno il prossimo fine settimana.
Nelle due foto il neo primatista provinciale Matteo Crivelli e Paolo Rissone (onore al precedente primatista) ai tempi d'oro, quando d'inverno ci si allevana sulle rive del Tanaro.




Nella stessa giornata di domenica 27 gennaio si sono disputati i
Campionat
i Invernali di Lanci pure in Piemonte, dove è sceso in pedana anche l'ex (da oggi) primatista provinciale di martello Paolo Rissone, ancora sulla breccia dopo quarant'anni di gare, autore a Novara di due ottime prove di lancio dove ha sfiorato, con l'attrezzo master, i suoi personali sia nel martello sia nel martellone.
Francesco Pelissero ritocca i propri limiti di sempre nel disco e nel martello, avvicinando in entrambe le specialità i minimi di partecipazione ai Campionati Italiani outdoor di quest'anno. Impresa riuscita al primo colpo a Federico Filippa che con il 45.74 nel martello Junior ottenuto oggi ha già ottenuto il pass per i nazionali di categoria.

La gara di oggi a Novara era valida anche per l'assegnazione del titolo individuale di Campione Piemontese Giovanile, successo che è arriso a Federico Filippa nel martello.
Nella foto i tre protagonisti al maschile della gara di Novara
Risultati di Novara, 27 gennaio
Martello Kg 4: Nella Lomater 18.99
Martello MC Kg 9.08: Nella Lomater 8.16
Disco 1.75 JM: 2) Francesco Pelissero 37.57
Martello kg 6: 1) Federico Filippa 45.74 Campione Piemontese Giovanile Lanci Invernali , 2) Francesco Pelissero 42.57, Paolo Rissone 44.25
Martello MC Kg 11.34: Paolo Rissone 15.40




Vittorio Alfieri presente in massa con le categorie giovanili al
CROSS DEI DUE LAGHETTI di Verrone (Biella), prima prova CDS Assoluto dove i nostri puntano alla finale nazionale e seconda prova del Trofeo Piemonte Giovanile.
Risultati di Verrone, 27 gennaio
Km 8 Fe: 27) Monia Marchetti 36.52 (seconda di categoria F45)
Allievi Km 5: 11) Girma Lombardo 19.44, 28) Marco Bussolino 20.26, 46) Nicolò Sciortino 22.11, 52) Francesco Toniolo 22.53
Uomini km 10: 30) Nicholas Bouchard 36.36, 101) Christian Dal Col 44.49
Junior M km 8: 22) Luca Amato 31.32
Cadetti Km 3: Muluken Lombardo 13.10, 49) Mattia Barrui 13.53, 53) Stefano Monticone 14.05, 55) Giacomo Menniti 14.06
Ragazzi Km 1.2: 17) Tommaso Paroldi 5.02,