Home..........................................TORNA AL 2019


 

 

 

 

FEBBRAIO 2019


JOSEPH TWUMASI E' QUINTO AI NAZIONALI JUNIORES INDOOR
Ancona, 2-3 febbraio, Campionati Italiani Indoor Juniores e Promesse.
Una prova decisamente positiva per Joseph Twumasi, che ad Ancona, nella massima rassegna nazionale al coperto per la categoria Juniores, ha raccolto un ottimo quinto posto nella finale dei 200m, risultando anche il primo in Italia per i nati nel 2001, quindi al primo anno di categoria.
Joseph ha esordito sabato nei 60 piani con tempi molto vicini al suo personale di 6.99. Il 7.03 fatto segnare in batteria lo ha facilmente promosso in semifinale, dove si è migliorato con 7.02, risultato alla fine il miglior tempo degli esclusi dalla finale dei migliori otto italiani.
Domenica si replica con i 200m: anche qui bel passo in avanti a livello di cronometro per l'astigiano, che cancella il suo 22.42 indoor di Padova vincendo la sua batteria in 22.16, un tempo che manca di pochissimo, solo quattro centesimi, l'accesso alla finale dei migliori quattro.
Nella finale B Twumasi si è imposto facilmente in 22.23 senza migliorarsi, ma consideriamo che era la sua quarta gara in questi due giorni.
Domenica era in pista, nei 60hs Juniores, anche Filippo Pelissetti con l' obiettivo molto difficile della semifinale, un traguardo che poteva essere raggiunto solo col miglioramento del personale di 8.57 o con una posizione in classifica tra i primi tre della sua batteria. In gara, Filippo si è fermato a 8.70, quarto posto in batteria (e 21.mo assoluto) per lui, che si conferma comunque sui suoi migliori tempi stagionali.
Nella foto i due biancoverdi ad Ancona







11 TITOLI REGIONALI PER I NOSTRI MASTER

Nonostante l'assenza delle nostre migliori punte, il settore Master si conferma ai vertici del movimento piemontese conquistando ad Aosta 11 titoli di Campione Regionale Master Indoor. C'è anche una doppietta per Silvia Molino, medaglia d'oro nei 60 piani e nel salto triplo. A Tonin Sokoli, dominatore del getto del peso, va la miglior prestazione individuale.

Nelle foto le bandiere biancoverdi Luciano Mazzetto e Ugo Vogliotti, vincitori delle gare di velocità nelle rispettive categorie, Nella Lomater sul podio nel peso e Sara Botto, vincitrice
dei 60 piani nella categoria F45.

Risultati di Aosta 3 febbraio, Campionati Piemontesi Master Indoor
60m Fe: 1) Sara Botto 8.65, 1) Silvia Molino 8.57
60m Ma: 1) Vito Sali 9.38, 1) Ugo Vogliotti 10.91, 1) Luciano Mazzetto 11.32, Paolo Rissone 8.81, Alessandro Marengo 9.06,
Gaetano Glorioso 9.56
Lungo: Silvia Molino 3.70
Triplo: 1) Silvia Molino 8.32
Peso: 1) Nella Lomater 7.02
Alto: 1) Piero Rolfi 1.39
, Asta: NC
Peso: 1) Tonin Sokoli 12.70, 1) Paolo Rissone 10.73, 1) Gaetano Glorioso 7.75









UN ALTRO RECORD PER MATTEO CRIVELLI
Livorno, 3 febbraio. Seconda gara stagionale per Matteo Crivelli e secondo record provinciale per il giovane martellista tornato quest'anno a vestire la maglia della Vittorio Alfieri.
A Livorno, nella seconda prova regionale toscana di lanci invernali, Matteo ha migliorato tre volte in breve successione il 53.83 di una settimana fa a Lucca, con questa serie: 54.00, 54.20, 54.39 poi tre nulli, di cui l'ultimo molto lungo. Una misura che non ha pienamente soddisfatto l'atleta, che, ben consapevole delle proprie possibilità, si aspettava qualcosa di meglio. Comunque il risultato dovrebbe permettergli di accedere alla finale nazionale.


FEDERICA PARIGI D'ARGENTO AI NAZIONALI ALLIEVE
E' seconda nel salto in alto con il personale di 1.67
Ancona, 9-10 febbraio.Prestigioso, e forse inaspettato alla vigilia, successo personale per Federica Parigi al palaindoor di Ancona che in questo fine settimana ha ospitato i Campionati Italiani Allievi Indoor.
Federica, scesa in pedana con un personale di 1.66 ottenuto il mese scorso a Padova e certamente non con i favori del pronostico per un posto sul podio, si mette al collo una medaglia d'argento, a parimerito con la bresciana Romano per numero complessivo di falli, dopo aver superato alla terza prova l'asticella a 1.67 che costituisce il primato personale dell'atleta. Una gara senza errori a 1.57 e 1.61, poi la misura di 1.64 superata al secondo tentativo. La vittoria va alla lucchese Pieroni con 1.70 in una gara senza errori per questa atleta che vanta un personale di 1.79. Federica (nella foto sul podio delle prime tre) è anche la migliore tra le allieve al primo anno di categoria.
Domenica replica sui 60hs, specialità in cui l'atleta astigiana aveva ottenuto il minimo di partecipazione col tempo di 9.22. Forse paga per il successo del giorno precedente, Federica non ha superato il primo turno delle batterie fermandosi a 9.56 che le assegna il 46.mo posto in classifica.




Erano tre i nostri atleti Juniores convocati domenica 10 nella Rappresentativa Piemontese per il tradizionale incontro
PIEMONTE-LIONE ospitato come sempre nell'impianto al coperto della cittadina francese.
I tre ragazzi, che già hanno avuto una stagione invernale alquanto intensa culminata una settimana fa con i campionati Italiani di categoria ad Ancona, si sono espressi in questa occasione sui loro migliori standars del momento:
7.05 sui 60 piani e 22.24 sui 200m per
Joseph Twumasi, che ripete i tempi ottenuti ad Ancona; 8.68 nei 60hs per Filippo Pelissetti, sua seconda prestazione indoor sulla distanza, mentre Viviana Vogliolo scende al personale sul giro di pista (200m) col tempo di 26.94.






VITTORIO ALFIERI TERZA NEL CDS INDOOR
RAGAZZI

Risultato di squadra decisamente oltre le aspettative quello ottenuto domenica 10 ad Aosta dai nostri giovanissimi (12-13 anni) impegnati nel Campionato di Società Indoor Ragazzi e nei Campionati Individuali Indoor di categoria.
I maschietti si classificano terzi in Piemonte su 31 società presenti
(nella foto sul podio), mentre le ragazze sono none su trenta, due piazzamenti di prestigio che potranno essere migliorati nel prossimo fine settimana dalle nostre squadre Cadetti e Cadette, impegnate nella stessa competizione, sempre ad Aosta.
Oggi il contributo determinante per questo successo di squadra spetta a Gabriele Novara, risultato tra i migliori in campo nelle due specialità in cui era schierato (alto e peso), con primati personali in entrambe . Molto bene anche Luca Hassan e Niccolò Charbonnier, ma tutti hanno reso al meglio delle loro possibilità. Il piazzamento individuale di maggior spicco spetta però a Chiara Bosticco, medaglia d'argento nel salto in lungo femminile con un risultato di tutto rispetto per l'età (4.10), con Marta Fassio che va al personale nel lungo e negli ostacoli, dove sfiora l'accesso alla finale.
RAGAZZI:
60m: Leonardo Olivo 9.73, Federico Gaveglio 9.83, Mattia Lucas
60hs: Niccolò Charbonnier 11.36, Luca Hassan 11.44, Mattia Padula 13.39
Alto: 5) Gabriele Novara 1.31, 10) Luca Hassan 1.25
Lungo: 12) Niccolò Charbonnier 3.91, Leonardo Olivo 3.30, Federico Gaveglio 3.14, Lucas Mattia 3.01
Peso: 10) Gabriele Novara 9.99, Mattia Padula 5.52
RAGAZZE:
60hs: 14) Marta Fassio 11.68, Sara Carriero 12.17, Giulia Lavacca 12.64, Chiara Bosticco 12.78, Bianca Bartocci 14.22, Agnese Longo 14.44
Alto: Giulia Giulivi 1.00
Lungo: 2) Chiara Bosticco 4.10, 11) Marta Fassio 3.81, Sara Carriero 3.66, Giulia Lavacca 3.37, Agnese Longo 3.21, Bianca Bartocci 2.89
Peso: Alessia Inzoli 6.06
60m: Alessia Inzoli 10.30




A JACOPO MUSSO LA
PANORAMICA DI SAN VALENTINO
Ancora una vittoria per Jacopo Musso che domina la prima corsa su strada astigiana del 2019 aggiudicandosi la 40.ma Panoramica di San Valentino, 10.6 km con arrivo sulla pista del Campo scuola (nella foto). Michele Anselmo torna alle gare con un piazzamento tra i primi dieci, poco più indietro Davide Elli e Vincenzo Ippolito.