Home..........................................TORNA AL 2019


 

 

 

 

APRILE 2019

Archiviata la 45.ma staffetta 24 x 1 ora, che ha impegnato molto intensamente la società a livello organizzativo, si torna a gareggiare su strada e anche la pista apre la stagione con la gara di apertura ad Asti il 6 aprile.


AD ASTI SI APRE LA STAGIONE SU PISTA
Asti, 6 aprile, Campionati Provinciali Giovanili, 2^ giornata
La pista di Asti apre la stagione 2019 con una grande afflusso di atleti per merito delle categorie giovanili che si contendevano i titoli di Campione Provinciale e finalmente anche la Vittorio Alfieri ritrova una buona vitalità e partecipazione con le categorie Ragazzi e Cadetti, qualità che sembravano un po' perse negli ultimi tempi.
Dopo i sei titoli di campione provinciale conquistati ad Alessandria una settimana fa, oggi ne arrivano altri cinque, ma è il buon livello globale dei risultati ottenuti dai nostri giovani che dà particolare soddisfazione.
Davvero eccellenti le gare di salto in lungo, con miglioramenti importanti dei personali per Chiara Rabezzana, Stefano Monticone, Gabriele Novara, Marta Fassio e Luca Hassan;
questi ultimi due atleti si sono messi in evidenza anche nella velocità, conquistando la vittoria nei 300 ragazze e negli 80 ragazzi.
A livello assoluto Viviana Vogliolo torna nei 200m sui suoi migliori tempi di due stagioni fa; prestazioni di rilievo anche per Filippo Pelissetti nei 200 piani e 200hs e un esordio oltre le aspettative sul doppio giro di pista per l'allievo Alessandro Iacocca.

......
Cinque campioni provinciali, da sinistra: Niccolò Charbonnier (300m), Gabriele Novara (peso) Luca Hassan (60m), Marta Fassio (300m) e Beatrice Carriero (2000m)

Risultati (in neretto i campioni provinciali)
60 R/e: Chiara Bosticco 8.8, Silvia Arione 9.3, Alessia Inzoli 9.4, Eleonora Garri 9.7, Giulia Giulivi 9.8, Bianca Bartocci 10.3, Federica Nosenzo 10.8
300 R/e: 1) Marta Fassio 50.1, Sara Carriero 52.1, Alessia Inzoli 52.2, Giulia Giulivi 55.2, Agnese Longo 57.5
Lungo R/e: Marta Fassio 4.18, Chiara Bosticco 4.12, Sara Carriero 3.82, Giulia Lavacca 3.79, Silvia Arione 3.77, Agnese Longo 3.42, Matilde Sciutto 3.02, Eleonora Garri 2.80, Federica Nosenzo 2.56, Bianca Bartocci NC
Peso R/e: Giulia Lavacca 7.48, Matilde Sciutto 6.17
60 R/i: 1) Luca Hassan 8.8, Niccolò Charbonnier 8.8, Leonardo Olivo 9.4, Jacopo Musso 9.4, Mattia Lucas 9.4, Pietro Verri 9.8, Federico Gaveglio 9.9, Mattia Padula 10.8
300 R/i: 1) Niccolò Charbonnier 47.5, Mattia Lucas 51.9
Lungo R/i: Gabriele Novara 4.51, Luca Hassan 4.29, Jacopo Musso 3.76, Federico Gaveglio 3.69, Leonardo Olivo 3.59, Pietro Verri 3.25, Mattia Padula 2.99
Peso R/i: 1) Gabriele Novara 9.61
2000 C/e: 1) Beatrice Carriero 7.36.7, Greta Vicini 8.40.5
300hs C/e: Chiara Rabezzana 56.0
Lungo C/e: Chiara Rabezzana 4.79, Elisabetta Rogolino 3.58, Cecilia Roasio 2.48
300hs C/i: Andrea Aloi 47.6, Giovanni Longo 53.9
Lungo C/i: Andrea Aloi 4.85, Stefano Monticone 4.52
200 Fe: Viviana Vogliolo 26.3, Celestina Piazzolla 33.4, Martina Arione 34.5
200hs Fe: Fulvia Rocca 49.4
Alto Fe: Francesca Juri 1.35, Fulvia Rocca 1.17
Peso Fe: Nella Lomater 7.16, Martina Arione 6.19
200 Ma: Filippo Pelissetti 23.6, Alessandro Iacocca 24.5, Gabriele Budzynski 26.2
800 Ma: Alessandro Iacocca 2.09.5, Bassou Ouhami 2.13.1 (nella foto)
200hs Ma: Filippo Pelissetti 26.6
Alto Ma: Gabriele Budzynski 1.50
Peso Ma: Paolo Rissone 11.28, Francesco Povero 8.12, Giorgio Fracchia 7.75

ALTRE FOTO



Alla Vittorio Alfieri la terza prova del CDS di CORSA
Alessandria, 6 aprile, CDS corsa Terza prova e Campionati Regionali Metri 10000
Successo di squadra oltre le attese per i ragazzi di Paolo Musso che sabato ad Alessandria si sono misurati, a livello di società, nella terza prova del CDS di corsa, i 10 km su pista.
La Vittorio Alfieri chiude al comando questa prova
, in ambito regionale, davanti alla Brancaleone e all'Atletica Saluzzo e consolida il secondo posto nella classifica del CDS di corsa, alle spalle proprio della squadra cuneese, quando manca una sola prova alla conclusione.
Jacopo Musso, non al meglio delle condizioni fisiche, è il primo dei nostri al traguardo davanti a un superlativo Federico Tassone che migliora di oltre due minuti il personale sulla distanza, confermando la sua prestazione nella 24 x 1 ora, dove era risultato il migliore della nostra formazione.
Tempi di rilievo anche per Ippolito, Elli e Denis Regis.
Sotto tono le ragazze che portano al traguardo solo Monia Marchetti.

Nelle foto Federico Tassone (29) e la coppia Ippolito-Elli
Risultati:

30' Allievi: Girma Lombardo 8257m, Nicolò Sciortino 7865m
10000 Fe: Monia Marchetti 45.53.3, Manuela Dal Col rit
10000 Ma: Jacopo Musso 34.37.6, Federico Tassone 35.46.8, Vincenzo Ippolito 36.05.0, Davide Elli 36.55.1, Denis Regis 37.39.5, Paolo Musso 39.14.1, Christian Dal Col 39.58.6, Roberto Penna 40.06.2, Gianni Guolo 42.16.4, Domenico Guglielminetti 43.23.2, Davide Pinardi 44.46.8, Riccardo Fischetti rit.


Beinasco (Torino), 6 aprile, Grand Prix Prove Multiple
Tetrathlon Fe: Irene Merlo 1277 punti (200/30.75(-1.5), 100hs/21.17(-1.2), lungo/3.83, Peso/7.45)



Questi i nostri alla MEZZA MARATONA DI ASTI, domenica 7 aprile:
Roberto Penna 1.32.32, Enrico Cocca 1.36.18, Enrico Rissone 1.37.23, Fabio Borin 1.39.20, Danilo Curletti 1.43.13, Franco Povero 1.51.31, Camillo Boano 1.52.53


La pioggia a Novara ha convinto i nostri martellisti a restarsene a casa, presente in pista solo l'instancabile Stefano Monticone alla sua prima esperienza sui 1200 siepi cadetti: 4.51.16
il suo tempo.
Una curiosità: il giorno precedente ad Asti Stefano aveva firmato un record incredibile, migliorando il personale di salto in lungo di 118 cm in una sola gara. Difficile fare meglio.


UN TITOLO REGIONALE PER LE NOSTRE JUNIORES
Ad Alba (sabato 13) e Santhià (domenica 14) i regionali di staffette
Alba, 13 aprile. Presenza ridotta ma buone prestazioni di squadra per le nostre formazioni presenti ai Campionati Regionali di Staffette per le categorie assolute, domenica sarà il turno delle categorie giovanili a Santhià.
Le Juniores sono d'oro nella 4x 200 femminile con Beatrice Buzzi, Matilde Morellato, Ginevra Cornero e Viviana Vogliolo
(nella foto sul podio con le magliette di Campione Regionale). Le ragazze conquistano il quinto posto assoluto ed il primo di categoria col tempo di 1.51.78 per poi avvicinare il podio nella 4x100 col quarto posto.
Tra i maschi interessante tempo di 44.78 nella 4x100 degli allievi, che sono quarti con 48.43
Risultati:
4x200 Fe JUN : 1) Buzzi, Morellato, Cornero, Vogliolo Campionesse Piemontesi Juniores
4x100 Fe: 4) Juniores: Buzzi, Vogliolo, Morellato, Cornero 52.04, Bona, Dovano, Bassignana, Parigi DQ
4x100 Ma: 9) Andina, Pelissetti, Orrù, Twumasi 44.78
4x100 Allievi: 4) Bartocci, Budzynski Gab, Budzynski E, Iacocca 48.43
4x200 Ma: 5) Budzynski E, Iacocca, Pelissetti, Twumasi 1.35.77

Il giorno dopo (domenica 14) si replica a
Santhià con le categorie giovanili, con forte vento e temperatura invernale. Vittorio Alfieri presente in pista con una rappresentanza ampia, anche se non particolarmente qualificata. L'appuntamento però non si poteva mancare perchè valido per la classifica del Grand Prix Regionale 2019, dove i nostri giovani sono attualmente ben piazzati.
Miglior posizione dei nostri è il decimo posto della 4x100 Ragazzi (nella foto)
, poi il 13mo della 3x1000 Cadette e il 15.mo dei Cadetti della 4x100
Risultati:
4x100 Cadette: 28) Scattone, Rabezzana, Frassetto, Glorioso 59.83, 35) Lucas, Vicini, Cellino, Carriero 63.58
3x1000 Cadette: 13) Carriero, Vicini, Frassetto 12.08.91
4x100 Cadetti: 15) Conti, Aloi, Scaglia, Lazzarino 52.05,
27) Longo, Novara, Agnella, Monticone 62.21
3x1000
Cadetti: Monticone, Longo, Novara GM DNF
4x100 Ragazze: 27) Kashevskayia, Fassio, Inzoli, Bosticco 62.73, 32) Garri, Giulivi G, Musso, Crepaldi 63.76, 40) Nosenzo, Bartocci, Longo, Carriero S. 67.86
3x800 Ragazze: 20) Carriero S., Giulivi G., Fassio 9.13.36
4x100 Ragazzi: 10) Lucas, Charbonnier, Hassan, Novara G. 58.49
3x800 Ragazzi: 18) Lucas, Charbonnier, Cellino 8.45.01, 30) Hassan, Padula, Novara 9.36.91


Nelle foto, dall'alto: la 4x100 Ragazzi, la 3x1000 Cadette e la 3x800 Ragazze
















Ottimo comportamento di squadra pe ri nostri podisti impegnati domenica 14 nella classica 17.ma edizione
BIELLA-SANTUARIO DI GRAGLIA
Nicholas Bouchard è sesto e primo della categoria Promesse su quasi 300 podisti al traguardo sulla distanza di 11.3 km; Paolo Musso primo tra gli M55, Monia Marchetti seconda nella categoria F45 e Vincenzo Ippolito quarto di categoria.
6) Nicholas Bouchard 44.54, 13) Davide Elli 47.35, 28) Vincenzo Ippolito 50.01, 42) Fausto Liguori 52.38, 49) Paolo Musso 52.40, 82) Riccardo Fischetti 56.03, 83) Roberto Penna 56.13, 103) Christian Dal Col 57.49, Monia Marchetti 1.00.20






FRANCESCA JURI E LUCIANO MAZZETTO PREMIATI DAI SEMPREVERDI
Villa Fernanda Asti, 13 aprile
Il tradizionale appuntamernto di primavera del Club Sempreverdi ha avuto quest'anno come protagonisti due atleti Master, un'idea nata da Ezio Mosso e Giorgio Fracchia per ricordare i rispettivi padri Carlo e Luciano, fondatori della storica "Vittorio Alfieri" nel 1953: premiare ogni anno i due migliori master che si sono particolarmente distinti nell'ultima stagione, così come nell'incontro di ottobre si premia il miglior giovane della società.
In questa prima occasione per i Master la scelta non poteva non cadere su Francesca Juri e su Luciano Mazzetto
(nella foto con Giorgio ed Ezio), veri collezionisti di medaglie d'oro ai Campionati Italiani Master nelle ultime stagioni di gare (e anche nei primi mesi del 2019, per non perdere l'abitudine).

In questa foto Ezio Mosso col papà Carlo a Borgaretto nel 2010: a 90 anni Carlo Mosso è l'unico atleta della Vittorio Alfieri ad aver gareggiato dopo aver raggiunto questo ambito traguardo. Attendiamo ora Luciano Mazzetto per battere anche questo record.





TANTI GIOVANISSIMI AL PRIMO MEMORIAL "NONNO SANDRO"
Organizzata sabato 20 aprile da Claudia Solaro sotto l'egida della Vittorio Alfieri nel parco del Castello di Govone, la gara era valida come prima prova del Campionato giovanile di corsa su strada 2019.
Risultati:
Eso C mt 300: Pietro Bellone
Eso B mt 400: Matteo Anselmo, Nicola Borgogno
Eso A Mt 600: 1) Alessandro Giordano, Giulio Ollino (nella foto)
Ragazzi mt 1000: Mattia Ippolito, Tommaso Paroldi, Luca Lazzarone
Cadetti mt 2500: Giacomo Menniti, Stefano Monticone

Sabato 20 a Sanremo esordio stagionale per Piero Rolfi con due buoni risultati per il nostro celebre master, che nell'asta ottiene la sua seconda misura di sempre.
Asta / lungo: Piero Rolfi 3.15 e 4.71




IL SETTIMO SIGILLO DI MATTEO CRIVELLI

Ancora un record provinciale nel martello, è la settima volta in questi primi mesi del 2019 per Matteo Crivelli, tornato in patria dopo gli studi universitari che l'hanno trattenuto per lunghi anni a Livorno.
In una gara regionale a Siena, il Trofeo Liberazione di giovedì 25 aprile, Matteo ha allungato di un altro metro il suo fresco record provinciale assoluto stabilito a fine febbraio a Lucca con 54.44: la nuova cronologia si arricchisce oggi con un lancio di 55.48 ottenuto alla quinta prova, dopo un 54.11 alla quarta, misura che gli assegna la vittoria in questa competizione
(sul podio nella foto) e soprattutto un nuovo limite astigiano. Siamo ormai un paio di metri oltre il 53.30 del precedente antico record di Paolo Rissone (che proprio oggi era impegnato in gara a Novara), ma ancora sotto il 56.25 del personale di Crivelli fatto segnare la scorsa stagione con la maglia dell'Atletica Livorno.




IL GIORNO DEI GIORNI DI FRANCESCO PELISSERO
Questo mercoledì, festa nazionale del 25 aprile, è stata una giornata molto proficua per i nostri lanciatori.
Dopo l'impresa di Matteo Crivelli a Siena c'è ampio spazio anche per Francesco Pelissero che a Novara, nel corso della prima prova del Grand Prix Lanci, si esalta in pedana con due prestazioni di altissimo livello.
La gabbia del martello dà la prima soddisfazione a Francesco che già nel primo turno di lanci scaglia l'attrezzo a 47.27, un miglioramento del personale di ben cinque metri rispetto al suo precedente 42.57 e misura abbondantemente al di là del minimo per la partecipazione ai Campionati Nazionali Juniores che la Fidal ha fissato a 45 metri; a Rieti a luglio l'atleta affiancherà il compagno di squadra Federico Filippa nella massima rassegna nazionale.
Di alto livello anche i suoi lanci successivi, tutti oltre i 45 metri.
Nel tardo pomeriggio Pelissero torna in pedana nel disco, che è la sua specialità preferita. Anche qui la grande misura arriva al primo lancio, un 40.23 che allunga di tre metri il suo personale precedente 37.57 di Novara a gennaio; è la prima volta oltre i 40 metri e anche in questa specialità Francesco ottiene l'accesso ai Nazionali Juniores. Tre successivi lanci oltre i 38 metri confermano il salto di qualità di questo atleta che oggi ha trovato una nuova dimensione.
A Novara era in campo anche il master Paolo Rissone: 10.73 nel peso, ma soprattutto il nuovo personale master nel martello con 44.68, degna cornice di una giornata indimenticabile per il martello astigiano.


25 aprile a Verbania: nel Meeting dedicato alla Liberazione sono in pista i giovani Stefano Monticone, che si migliora sui 300m con 49.29, e Luca Hassan, 9.44 sui 60 piani e 24.76 nel vortex.





Tempi duri per i nostri specialisti delle prove multiple, protagonisti da decenni in campo regionale e anche nazionale in questo settore dell'atletica leggera.
Oggi al Campo scuola di Asti, in occasione dei

Campionati Piemontesi di Prove Multiple organizzati dalla Fidal, i nostri passano il testimone di primi attori ad un'altra società astigiana, l' Atletica Castell' Alfero, capace di aggiudicarsi tre titoli individuali di Campione Piemontese e di mettere in campo le formazioni degli Allievi e delle Allieve in grado di puntare alla finale nazionale di Società.
Risultati invece decisamente sottotono per la Vittorio Alfieri, con un solo atleta sul podio: Giovanni Nervo, terzo nella categoria Promesse, sceso in pista con il compagno Piero Rolfi in queste due giornate di gara, più che altro per esigenze di squadra.
A livello individuale il risultato di migliore qualità per i nostri colori sono i 3677 punti nell'eptathlon dell'allieva Federica Parigi, con buone prestazioni personali negli ostacoli e nel salto in alto; per lei il quarto posto finale nella gara vinta da Francesca Paolin col nuovo record provinciale di categoria.
Risultati:
Decathlon Assoluti (100, lungo, peso, alto, 400m, 110hs, disco, asta, giavellotto, 1500)
4) (3° Pro) Giovanni Nervo 3944 punti (12.02(0.7), 5.82(1.7), 7.13, 1.65, 58.09, 19.41(-1.1), 18.11, 2.70, 34.85, 6.27.88)
6) Piero Rolfi 2053 punti (14.01(-0.9), 4.34 (-0.7), 7.46, 1.35, Rit, Rit, 20.53, 3.00, 24.61, Rit)
Eptathlon Assolute (100hs, alto, peso, 200m, lungo, giavellotto, 800m)
9) (5^ Jun) Beatrice Buzzi 3395 punti (16.90(-0.5), 1.47, 8.78, 29.08(-1.1), 4.77(1.6), 18.58, 2.52.30)
12) Irene Merlo 2992 punti (19.38(1.0), 1.38, 8.49, 30,04(-1.1), 4.26(-0.1), 26.03, 2.50.00)
13) Matilde Morellato 1900 punti (Rit, 1.29, 6.28, 29.15(-1.1), 4.90(2.0), 11.73, Rit)
Eptathlon Allieve (100hs, alto, peso, 200m, lungo, giavellotto, 800m)
4) Federica Parigi 3677 punti (16.24(-1.2), 1.56, 7.55, 27.72(-1.3), 4.87(0.9), 14.61, 2.40.57)
8) Francesca Bassignana 2996 punti (17.82(-0.2), 1.41, 7.43, 30.05(-1.0), 4.63(-0.5), 17.05, 2.53.38)
Ritirati:
Decathlon: Antonio Cirone 100/13.59(+07), 4.11(-07), 6.26; Giacomo Andina 100/12.27(+04)
Eptathlon: Viviana Vogliolo alto/1.29, peso/5.85, 200m/27.19(-1.6)

Nelle foto: Beatrice Buzzi, Giovanni Nervo e Francesca Bassignana

ALTRE FOTO



A
Borgaretto (Torino) doppio impegno per Filippo Iacocca che sabato 27 si migliora nel disco con 35.83 e domenica ci riprova nel martello, cinque nulli e un solo lancio di sicurezza a 47.80


Sempre domenica 28 prima uscita in montagna per
Stefano Monticone che a Bricherasio (Torino), nella prima prova del Campionato Piemontese di Corsa in Montagna, è 17.mo in 15'09" nella gara vinta dal saluzzese Francesco Mazza.




ROBERTO LA BARBERA 6.75 NEL LUNGO
Esordio stellare per Roberto La Barbera, atleta paraolimpico più volte presente nella squadra Italiana in manifestazioni internazionali. Sabato 27 a Savona, nel corso dei Campionati Universitari Liguri, Roberto ha sicuramente portato a termine la miglior gara della sua vita con quattro salti oltre i 6.60 e una quinta prova di 6.75 con vento contrario di 0.8 m/sec, ampiamente record personale (e nazionale per la sua categoria). La caccia ai sette metri è rimandata il prossimo primo maggio sulla magica pista di Donnas.