Home..........................................TORNA AL 2018


 

 

 

 

GENNAIO 2018



Il 2018, 66.mo anno di vita della nostra società, inizia nei migliori dei modi con uno strepitoso Yassin CHOURY che ripete l'impresa di un anno fa nella stessa occasione (nel 2017 fu secondo tra gli Allievi). Quest'anno Yassin è terzo al traguardo della categroia Juniores nella quale ha fatto il suo esordio proprio in questa manifestazione.

YASSIN CHOURY TERZO AL CAMPACCIO

Dal sito PROGETTO JUNIOR:
https://it-it.facebook.com/progetto.junior.at.it

<<
Yassin CHOURY SEMPRE AL TOP. Oggi (6 gennaio) in occasione del 61° CROSS INTERNAZIONALE del CAMPACCIO, prestigioso podio per il nostro Yassin CHOURY che si conferma tra i migliori in campo nazionale alla sua prima gara nella nuova categoria U20. CHOURY ha condotto una gara attenta e condotta con grande coraggio e caparbietà. Subito dopo lo start va in fuga il favorito di giornata, il lombardo Luca ALFIERI già Campione nazionale sia su strada che di cross. Oggi il giovane atleta brianzolo è stato autenticamente imbattibile e per le piazze d'onore si è scatenata una bagarre entusiasmante che, nel finale, ha visto il nostro portacolori rintuzzare metro su metro al Campione italiano dei 3000m U18, Ayoub IDAM. Nelle battute conclusive della prova di 6 km riservata agli juniores CHOURY agguantava il giovane amico cosentino ed i due si lanciavano in un lungo e combattuto sprint finale che ha visto prevalere IDAM su CHOURY splendido terzo. Per Yassin l'ennesimo podio prestigioso ed importante ed un passo in avanti verso gli importanti obiettivi agonistici del 2018>>

Sui 6 km della categoria Juniores Luca Alfieri ha stravinto col tempo di 18.34 mentre Idam e Choury si sono giocati gli altri gradini del podio (19.19 e 19.21 i tempi dei due):
Nella corsa riservata agli assoluti era in campo anche Emanuele Ladetto, che sui 10 km chiude al 54.mo posto su 90 classificati, in 34.57.

Nelle due foto Yassin sul podio ed Emanuele durante la gara





Sempre nel giorno della Befana (non pot
eva essere altrimenti) Castell'Alfero ha ospitato il tradizionale
CROSS DELLA BEFANA che inaugura ogni anno la stagione agonistica 2017 nell'astigiano.
Quest'anno la manifestazione assegnava anche i titoli di Campione Provinciale di cross per le categorie assolute e Master: dopo molti anni si torna a correre a Castell'Alfero anche con queste categorie.
Queste le classifiche Assolute M/F (non avevamo giovani in gara in questa occasione), con l'indicazione di chi ha vinto il titolo d
i Campione Provinciale nella sua categoria. Buon esordio con i nostri colori per Monia Marchetti, seconda tra le astigiane alle spalle di Claudia Solaro, e per Riccardo Fischetti.
La vittoria di Società per i nostri colori è giunta piuttosto inattesa ma molto gradita.

Femminile Km 4: 2) Claudia Solaro CP Assoluta e F35, 3) Monia Marchetti CP F45, Marlena Borretta (nella foto Marchetti (456) e Solaro (457) che si sono classificate al secondo e terzo posto nella gara vinta da Elena Bagnus della Valle Varaita).
Maschile Km 6: 5) Fausto Liguori CPM35, 7) Davide Elli, 16) Riccardo Fischetti, 18) Paolo Rossotto, 27) Gianni Guolo, 39) Fabio Borin, 41) Vittorio Vaccaneo, 43) Danilo Curletti, 55) Claudio Vercelli, 57) Aldo Vigna CP M70, 59) Angelo Marchione
Società: 1) Vittorio Alfieri punti 10 davanti a Brancaleone (17) e Atletica Novese (22).


Fausto Liguori (478) il migliore dei nostri in campo maschile



Si comincia anche con le Indoor. Domenica 7 a Torino nella prima giornata dei Campionati Piemontesi Indoor in pedana i lunghisti.
Lungo Femminile: 4) Federica Bombara 5.03, 8) Beatrice Buzzi 4.71
Lungo Maschile: 6) Claudio Orrù 6.00



JOSEPH TWUMASI SI CONFERMA CAMPIONE REGIONALE
Domenica 14 a Bra Joseph Twumasi si è ripetuto sulla pista che un anno fa gli aveva dato il titolo di Campione Piemontese Allievi sui 60m, aggiudicandosi la vittoria con il buon tempo di 7.29, fatto segnare sia in batteria sia nella finale vinta davanti al torinese Biscagnin (7.38).
Un anno fa Joseph si era imposto col tempo di 7.41 che oggi ha migliorato ampiamente vincendo il titolo regionale Allievi con una prestazione cronometrica che gli apre anche le porte ai Campionati nazionali di categoria, per i quali l'atleta di Stefania Giulivi si era già qualificato sulle distanze dei 200 e 400 metri. Prossimo appuntamento quindi tra un mese ad Ancona dove Joseph, tuttora in chiaro miglioramento, può giocarsi le sue carte per un piazzamento di prestigio a livello nazionale.
Nella foto Twumasi al traguardo nella sua batteria.
Sabato a Torino nella seconda giornata dei Campionati Regionali buon esordio nel triplo Juniores per Federica Bombara: un secondo posto di categoria con la misura di 10.57. Beatrice Buzzi sfiora
il personale con 10.31.
Ci ritroviamo poi domenica a Bra per la terza giornata dei Campionati che vede il gradito ritorno nelle file della Vittorio Alfieri di Matteo Omedè
(nella foto a destra).
Dopo nove anni di militanza tra le file dell'Atletica Piemonte, Matteo ha corso i 60hs in 8.76 (batteria) e in 8.78 in finale, correndo praticamente da solo. Il record provinciale rimane l'8.19 del compianto Andrea Giacosa.
Negli ostacoli da segnalare i tempi di buon livello regionale della neo junior Beatrice Buzzi (terza con 10.14 nella finale) e dell'allievo Andrea Carriero, che scende a 9.28 in finale dopo il 9.32 della batteria.

Nelle foto Carriero, Bombara e Buzzi.

Risultati di Bra 14 gennaio:
60 piani Maschili: Joseph Twumasi 7.29 / 7.29 Campione Piemontese Allievi, Andrea Carriero 7.80 / 7.91, Nicolò Li Santi 7.44 / 7.46, Matteo Omedè 7.70
60 piani femminili: Matilde Morellato 8.58 / 8.61

60hs Maschili: Andrea Carriero 9.32 / 9.28, Matteo Omedè 8.76 / 8.78
60hs femminili: Beatrice Buzzi 10.68 / 10.14, Federica Bombara 10.48 / 10.54

Risultati di Torino, 13 gennaio:
Triplo : Claudio Orrù 12.33, Federica Bombara 10.57, Beatrice Buzzi 10.31



Trasferta veneta per il globetrotter
Piero Rolfi che sabato e domenica ha preso parte a Padova ad una manifestazione indoor di prove multiple. Una bella soddisfazione per il nostro Piero che con i 2100 punti raccolti nelle due giornate ha fatto segnare il nuovo record italiano Master per la categoria M45.
Piero si è cimentato nell'eptathlon con questi parziali:
Punti 2100: 60m/8.82, lungo/4.62, Peso (7.26)/7.65, alto/1.41, 60hs (106)/12.47, asta/2.80, 1000m/3.45.04




CROSS: PER ZANCHETTA, BUONA LA PRIMA
Dal sito PROGETTO JUNIOR:
https://it-it.facebook.com/progetto.junior.at.it

<< Con il CROSS dei DUE LAGHETTI di Verrone (BI) ha ufficialmente preso il via i TROFEO REGIONALE GIOVANILE di CORSA CAMPESTRE che, per la categoria Cadetti, condurrà alla selezione nella Rappresentativa Piemontese che parteciperà ai CAMPIONATI ITALIANI di CROSS che si disputeranno a Gubbio l’11 marzo prossimo. Tra i Cadetti, per Teshale ZANCHETTA, buona la prima occasione di mettersi in luce malgrado la preparazione per l’appuntamento clou della stagione invernale sia ancora agli inizi. Subito dopo lo sparo del via ZANCHETTA ha preso in mano le redini della gara controllando agevolmente il lotto dei contendenti e fornendo una buona impressione in un misto di saggezza tattica ed efficienza fisica.
Dietro al battistrada si scatenava la bagarre per le posizioni utili alla classifica di giornata ed alla possibile convocazione (migliori cinque). Tra i contendenti anche Girma LOMBARDO purtroppo attardato nelle battute iniziali. Purtroppo LOMBARDO a pochi metri dal traguardo decideva di desistere fermandosi a lato del tracciato.
Sempre nella categoria U16 ottime impressioni hanno destato: Simone ALBERTI che con la sua 26^ posizione finale scaccia via in un sol colpo tutte le peripezie che ha dovuto affrontare nell’ultimo periodo a causa di una fastidiosissima contrattura; anche Francesco AMATO, 29° al traguardo, e nuovamente in gara dopo un inverno che dir travagliato è veramente poco ha messo in campo il meglio del momento....>>

 



Due portacolori della Vittorio Alfieri Asti hanno preso parte alla splendida ma molto impegnativa gara non competitiva organizzata intorno al Lago d'Orta dall'Asd Circuito Running. Domenica 14 gennaio, Monica Audenino e Domenico Guglielminetti si sono messi alla prova nella competizione di 39 km: un trail mozzafiato, con panorami bellissimi, ma con passaggi impervi, in cui i podisti "si sono dovuti arrampicare con le mani" come raccontano i due stakanovisti dell'Alfieri.
A livello cronometrico, Monica ha chiuso in 3h45'54", mentre Domenico ha subito una crisi nel finale, chiudendo in 3h54'20", entrambi soddisfatti della bella esperienza.
(Claudia Solaro)

Prima MEZZA MARATONA della stagione per Roberta Viarengo che a Ceriale nella Maratonina dei Turchi chiude in 1 ora 47'57", quarta nella categoria F45