Home..........................................TORNA AL 2018


 

 

 

 

DICEMBRE 2018


VITTORIO ALFIERI STREPITOSA A TORTONA
Titoli regionali per Bouchard e Paolo Musso
Tortona, 2 dicembre. Campionato individuale di Trail e 12.ma prova del Trofeo Ecopiemonte.
La nostra societÓ, settore podistico, chiude nel migliore dei modi un'altra grande stagione portando due ragazzi sul podio nell'ultima prova del Trofeo Ecopiemonte
, con Nicholas Bouchard (pettorale 127) secondo e Jacopo Musso (135) terzo nella gara vinta dall'alessandrino Cucco (i tre nella foto).
Nicholas Bouchard conquista anche il titoli di Campione Piemontese Promesse di Trail davanti a Federico Tassone, titolo regionale anche per Paolo Musso nella categoria Master B. Rientra alle gare dopo una lunga assenza il vicepresidente Michele Anselmo, con un quarto posto regionale nella categoria SM40.
Con questa eccellente prova la squadra guidata e organizzata da Paolo Musso conquista il terzo posto nella classifica finale del campionato, superando proprio nel finale la formazione del Dragonero.
Ecco la classifica (regionale) dei nostri alfieri, sulla distanza di 15 km e dislivello di 450 metri:
2) Nicholas Bouchard 1.00.38, 3) Jacopo Musso 1.00.57, 7) Roberto Musso 1.05.48, 9) Federico Tassone 1.06.02, 10) Davide Elli 1.06.18 (cinque atleti nei primi dieci in regione); seguono:
Paolo Musso 1.07.59, Michele Anselmo 1.13.06, Roberto Penna 1.16.48, Salvatore Aliotta 1.1.7.07, Andrea Ruccio 1.19.28, Gianni Guolo 1.20.44, Vittorio Vaccaneo 1.23.14, Domenico Guglielminetti 1.27.47, Danilo Curletti 1.30.12, Biagio Mansella 1.48.07










Notizie da Genova, domenica 2 dicembre:
<<Crollato il muro delle 4 ore. Erano 4 anni che ci provavo>>
(Ruggero Semola)



In un test in allenamento controllato disputato sabato 1 dicembre al campo scuola di Asti Filippo Iacocca ha fatto segnare tre migliori prestazioni (ufficiose) provinciali per un atleta di 14 anni nel lancio del martello:
49.41 con l'attrezzo da 5 kg, che migliora di quasi 10 metri il 39.93 di Alberto Chicarella
39.93 con l'attrezzo da 6 kg, cancellato il 35.55 dello stesso Chicarella
27.43 con l'attrezzo da 7.26 kg, anche qui meglio del 15.39 di Federico Filippa





LA PORTACOMARO-CREA edizione 2018 è ormai una classica di dicembre (per la precisione il giorno 8) ideata da Carlo Graziano alla fine degli anni '70 con motivazioni che si perdono nella notte dei tempi. Giornata bellissima e neanche troppo fredda, sempre sopra lo zero anche alla partenza, cielo sereno con vista sulle Alpi innevate.
Erano 12 alla partenza e 8 all'arrivo, perchè i 3 giovanissimi, guidati da Franco Cipolla, si sono fermati, come da programma, alla stazione di Tonco dopo 9,5 km.
Al simbolico traguardo giunge per primo Jacopo Musso, che ha corso per buona parte del tragitto con Michele Anselmo, per poi staccarsi nel finale. Jacopo chiude col nuovo record del percorso: 1ora 34'50" sui 22,5 km, un po' più di mezza maratona.
Dopo Michele c'è Roberto Penna, sotto le due ore, poco davanti a Vaccaneo e Guglielminetti, che con Mara Viizzo ha sbagliato strada dopo Tonco, ma è stato recuperato da Giorgio Asinari. Silvia Binello, Giorgio e Luisella Novelli erano come sempre gli addetti all'assistenza e ai posti ristoro.
Al traguardo:
Jacopo Musso 1.34.50 Record dellla gara
Michele Anselmo 1.46.00
Roberto Penna 1.58.13
Massimo Matrone ???
Vittorio Vaccaneo 2.00.00
Domenico Guglielminetti 2.04.00
Paolo Musso 2.20.40
Mara Viizzo 2.20.40
Alla stazione di Tonco (km 9.500):
Stefano Monticone 46.40
Beatrice Carriero 46.59
Sara Carriero 51.40
Franco Cipolla 51.40




FOTO

Questo il gruppo dei CAMMINATORI, partiti prima dell'alba da Castell'Alfero.

FOTO Luisella Novelli










13 + 1 BIANCOVERDI PREMIATI DAL CONI
A Giorgio Fracchia la Palma di Bronzo al Merito Tecnico


Appuntamento di fine stagione al Teatro Alfieri per l'abituale cerimonia di premiazione degli sportivi astigiani che nel corso del 2018 hanno ottenuto risultati di rilievo in ambito nazionale e internazionale.
Sono tredici i biancoverdi che venerdì 14 dicembre sono saliti in questa occasione sul palco per ricevere il premio offerto come ogni anno dal CONI di Asti. Eccoli
(nella foto sul palco):
Girma Lombardo e Teshale Zanchetta, campioni Italiani cadetti di staffetta in montagna. A Teshale va anche il titolo di Campione Italiano cadetti di cross.
Antonella Giulivi, Luciano Mazzetto, Silvia Molino, Paolo Rissone e la staffetta svedese (Marco Merlo, Francesco Povero, Roberto Amerio e Giuseppe Li Santi) hanno conquistato svariati titoli di Campione Italiano master. A Francesca Juri e Roberto La Barbera vanno i risonoscimenti per i podi ottenuti alle massime rassegne Mondiali master; poi Erica Ghelfi, che ha vestito la maglia azzurra di corsa in montagna a settembre ad Andorra.

Il CONI NAZIONALE ha poi onorato con una prestigiosa benemerenza (la Palma di Bronzo al Merito Tecnico) Giorgio Fracchia per la sua quasi cinquantennale attività di allenatore, iniziata nell'ormai lontano 1971.
Nella foto Giorgio riceve il riconoscimento dal Presidente del CONI Regionale Gianfranco Porqueddu.



INDOOR A BRA
Bra, 15 dicembre. Come da tradizione, il Palasport di Bra apre la stagione al coperto con una manifestazione regionale dedicata ai giovanissimi. Per molti è l'ultima occasione per ritoccare i propri primati personali prima del cambio di categoria che avrà effetto dal primo gennaio. Ecco i risultati della nostra formazione (11-13 anni):
Biathlon Esordienti (50m, 50hs)
6) Sara Carriero 972 punti (8.42, 10.63)
3) Davide Manzi 957 punti (7.89, 9.65)
3) Luca Hassan 957 punti (8.04, 9.41)
Biathlon Ragazzi (60m, 60hs)
10) Davide Rolfi 1098 punti (8.37, 11.57)
26) Stefano Monticone 582 punti (9.87, 12.49)