Home..........................................TORNA AL 2016


 

 

 

 

NOVEMBRE 2016



VITT
ORIO ALFIERI SECONDA NEL C.D.S. DI CORSA SU STRADA
Jido Ed Derraz sfiora la vittoria, Yassin Choury è Campione Piemontese Allievi

Cavour, 1 novembre. Grande successo di squadra per la Vittorio Alfieri nella prova unica del Campionato di Società di Corsa su Strada, in cui i biancoverdi conquistano un
prestigioso secondo posto in Piemonte alle spalle dell'imbattibile squadrone del CUS Torino.
Paolo Musso è riuscito a far convergere a questo appuntamento più di 30 podisti, che si sono dati battaglia sulla classica distanza dei 10 km, una affollatissima competizione con oltre 700 atleti al traguardo.
Decisiva per il successo di squadra è risultato il contributo del gruppo del Progetto Junior di Fabrizio Marello con le eccellenti prove di Jido Ed Derraz, secondo assoluto e primo dei piemontesi a soli due secondi dal vincitore, ma davanti ad atleti di calibro nazionale. Jido, pur non al meglio delle condizioni fisiche, ha chiuso la sua fatica con un tempo vicino ai 30 minuti sui suoi suoi massimi livelli. Altra prestazione di assoluto rilievo è quella dell'allievo (al primo anno) Yassin Choury: la medaglia d'argento ai recenti Campionati Italiani Allievi si è classificato tra i migliori assoluti col tempo di 32'55", prestazione di grande valore sulla distanza, per un atleta di 16 anni, lasciandosi alle spalle atleti come Pietro Arese, campione Italiano allievi sui 2000 siepi e primatista italiano sul miglio e conquistando così il titolo di Campione Piemontese Allievi.

Così Fabrizio Marello commenta la prestazione dei suoi campioni
:
<<Richiamati dalle esigenze di squadra, i nostri hanno corso forte alla APPLE RUN di Cavour. Nella classica del
podismo regionale che quest’anno assegnava anc
he il Titolo di Campione Regionale Allievi, Jido Ed DERRAZ, Yassin CHOURY, Mohamed HAMMOUDY e Gaetano SPERINDEO si sono espressi già su livelli interessanti malgrado la loro preparazione sia ancora agli inizi in vista degli importanti appuntamenti della stagione 2017.
In assoluto grande sorpresa per la dimostrazione di efficienza di Jido Ed DERRAZ che ha corso con il solito piglio sicuro transitando nel gruppo di testa a metà gara in 15:10. Nel gruppo dei migliori il kenyano Julius RONO KIPNGETIC, l’azzurro della corsa in montagna Xavier CHEVRIER, il marocchino Tariq BAMAAROUF e i gioielli piemontesi della nazionale junior Sergiy POLIKARPENKO e Dario DE CARO. Subito dopo metà gara Ed DERRAZ rompeva gli indugi ponendosi in testa al gruppo e facendo subito selezione. La fatica e la mancanza di allenamenti specifici si è fatta sentire nelle ultimissime battute di gara dove Ed DERRAZ è stato rintuzzato dal caparbio CHEVRIER che si involtato per primo sul traguardo lasciando il secondo gradino al nostro portacolori decisamente soddisfatto al termine della sua prova conclusa in 30:35.
La seconda grande soddisfazione di giornata è ad opera di Yassin CHOURY che dopo la medaglia d’argento ai Campionati Italiani si aggiudica anche il titolo di CAMPIONE REGIONALE ALLIEVI sui 10km su strada. Yassin, magistralmente pilotato dal convalescente Mohamed HAMMOUDY, ha chiuso la sua fatica in 32:55 con 45” di vantaggio sul talento dell’ Atletica Piemonte Pietro ARESE, neo primatista nazionale sulla distanza del miglio e ben 1’08” sull’alessandrino Filippo MORALE.
Per HAMMOUDY, ancora alle prese con una fastidiosissima tendinite, un incoraggiante 19° posto in 32:58 che lo riporta alle gare anche se non ancora con il vigore che lo ha contraddistinto negli ultimi anni. Anche per Gaetano SPERINDEO lo spazio dell’appagamento grazie ad una prova concreta conclusa in 36:53 che lo ha visto terminare in 8^ posizione della speciale classifica riservata alla categoria U18. Ancora un po' di fatica nella parte finale di gara anche per Gaetano che come i compagni è soltanto alle fasi iniziali di una preparazione invernale che vuole portare i nostri ragazzi nelle migliori condizioni alla vigilia degli appuntamenti più significativi del calendario nazionale>>.


Nelle due foto i quattro atleti del gruppo Progetto Junior e Jido Ed Derraz (312) nel gruppo di testa in una fase della corsa.

A Cavour non dimentichiamo la prove positive di Edoardo Marchisio che con 34.42 ripete il suo miglior tempo in pista di questa stagione, mentre Elli, Ippolito e Anselmo contribuiscono con i loro piazzamenti alla classifica Assoluta della società.
Non ancora disponibili le classifiche di Società per il settore Master e per la squadra femminile, che comunque ambiscono a piazzamenti di primo piano in ambito regionale.

Risultati di Cavour 1 novembre, Km 10
2) Jido Ed Derraz 30.34, 18) Yassin Choury 32.54, 19) Momy Hammoudy 32.57, 39) Edoardo Marchisio 34.42, 67) Davide Elli 35.59, 70) Vincenzo Ippolito 36.03, 94) Michele Anselmo 36.50, 95) Gaetano Sperindeo 36.52, 139) Denis Regis 38.21, 146) Maurizio Dalcol 38.38, 156) Nicholas Bouchard 39.04, 165) Paolo Musso 39.27, 242) Franco Cipolla 41.22, 268) Salvatore Aliotta 41.59, 273) Massimo Matrone 42.02, 341) Domenico Guglielminetti 43.41, 387) Francesco Regis 44.59, 452) Monica Audenino 46.12, 453) Elio Frusciante 46.12, 519) Eleonora Durante 47.51, 529) Roberta Viarengo 48.01, 657) Claudio Vercelli 51.55, 697) Giulia Volpe 53.19, 699) Giovanni Anselmo 53.25, 700) Alberto Regis 53.28, 744) Marina Valfrè 54.55.


La prova di Cavour segue di soli due giorni la terza ed ultima prova del CDS di Mezza Maratona, la 21.1 km di Avigliana disputata l'ultimo giorno di ottobre e nella quale i nostri podisti hanno consolidato le posizioni di vertice a livello regionale in questo campionato, che in Piemonte ci ha visto ininterrottamente vincitori da una dozzina di stagioni.
Anche se quest'anno la vittoria finale è venuta meno, la Vittorio Alfieri termina comunque le tre prove del Campionato con piazzamenti di rillievo a livello di società, infatti dai primi calcoli di Paolo Musso siamo secondi, a livello maschile, sia nel CDS Assoluto che in quello Master e quarti in entrambi i settori con le ragazze.
Ad Avigliana mancavano gli uomini di punta, impegnati due giorni dopo nel più importante appuntamento di Cavour, così il miglior tempo dei nostri va a Fausto Liguori, davanti a Paolo Musso e al giovane Federico Tassone, in netto miglioramento sul personale. Un encomio particolare ad Eleonora Durante che ha preso parte ad entrambe le prove di Campionato (Avigliana e Cavour, due corse impegnative in tre giorni).

Risultati di Avigliana, Km 21.097
Fausto Liguori 1.22.40, Paolo Musso 1.26.11, Federico Tassone 1.26.58, Denis Regis 1,27,49, Vittorio Vaccaneo 1.34.56, Marco Remondino 1.37.32, Fabio Borin 1.38.32, Enrico Rissone 1.38.35, Domenico Guglielminetti 1.41.03, Enrico Cocca 1.44.01, Eleonora Durante 1.50.30.


ANCORA UNA MEDAGLIA PER ROBERTO AMERIO
Roberto Amerio chiude la sua proficua trasferta australiana conquistando un'altra medaglia, dopo quella d'argento nei 400hs.
A Perth. nella penultima giornata dei Campionati Mondiali Master, è infatti terzo e medaglia di bronzo nella finale dei 100hs, una finale rocambolesca il cui l'astigiano agguanta il terzo gradino del podio recuperando due posizioni solo negli ultimi metri di corsa. Di alta levatura il tempo dell'astigiano, 15.72 il tempo della finale del 5 novembre dopo il 16.49 fatto segnare il giorno prima nei turni eliminatori.
Nell'ultima giornata di gare Roberto è poi sceso in pista con la squadra azzurra nella staffetta 4x100, quinta col tempo di 49.84.


Risultati dalla strada di questo fine settimana
6 novembre, segnalazioni ricevute da Denis Regis (nella foto) che ad Aosta ha fatto segnare il suo miglior tempo stagionale nella mezza maratona

4^ StraBorgaro - Borgaro - TO 10 km 11° Staropoli Luca - 2° SM35 - 34'56" 332° Regis Francesco - 47° AJPSM - 45'08" 652° Regis Alberto - 60° AJPSM - 54'11" 704° Vaccarino Mariarosa - 41° SF45 - 57'24"

StraCastellazzo - Castellazzo Bormida - AL 10,4 km 66° Borin Fabio - 46'52" 68° Guglielminetti Domenico - 47'14" 133° Vercelli Claudio - 56'20" 154° Borretta Maria Maddalena - 1:00'33"

2° MezzAosta - Aosta 21,097 km 48° Regis Denis - 5° SM50 - 1:27'21"

Mezza maratona del barbaresco e del tartufo d'Alba - Alba - CN 21,097 km
279° Ruccio Andrea - 2:01'30" 384° Gaggioli Valeria - 2:12'04"

Lago Maggiore Half Marathon - Verbania 21,097 km 211° Giordani Fabio Antonio - 31° SM50 - 1:47'14"






MONICA AUDENINO 3.38.55 NELLA MARATONA
Ancora una bella impresa firmata da Monica Audenino (Gruppo Polisportiva CR Asti) che domenica 13 a Palermo è salita sul terzo gradino del podio (nella foto in rosso) portando felicemente a termine la sua terza maratona dell'anno. La sua è stata una serie tutta in progressione cronometrica, iniziata a Roma ad aprile col tempo di 4 ore 27.02, poi a fine ottobre le 3 ore 47.56 a Venezia.
A Palermo Monica si è ancora migliorata e con 3ore 38.55, seconda prestazione femminile astigiana dell'anno dopo le 3 ore 33' 23" di Sabina Passaro.



A TOMMI RAGAZZON IL DECAT
HLON SOCIALE
Al termine delle due giornate di gara (sabato 5 e sabato 12 novembre) il quattordicenne Tommi si è imposto di stretta misura sul master Piero Rolfi. Questa manifestazione ha origini antiche che risalgono agli anni Settanta (la prima edizione è datata 1973) ed è caratterizzata da un regolamento che prevede, per tutte le età, la partecipazione a livello assoluto (cioè con attrezzi ed ostacoli delle categorie maggiori). Naturalmente le prestazioni non sono ufficiali, ma è un modo un po' stravagante e fuori dagli schemi tradizionali per chiudere in bellezza un intenso anno di gare .
Per la prima volta in classifica c'è anche una rappresentante femminile: Sara Ragazzon, 12 anni, ha portato a termine le dieci prove del decathlon stabilendo così un (ufficioso) record femminile.


Risultati del decathlon (100, lungo, peso, alto, 400, 110hs/100hs, disco, asta, giavellotto, 1500)
Tommi Ragazzon 2466 punti (13.4, 4.37, 5.85, 1.45, 70.1, 23.3, 17.45, 2.60, 22.65, 5.51.7)
Piero Rolfi 2438 punti (13.8, 4.07, 7.30, 1.34, 72.5, 22.4, 22.95, 2.80, 27.96, 6.32.7)
Massimo Doni 294 punti (16.4, 3.12, 1.87, 0.89, 1.40.2, 0.0, 5.80, 1.65, 8.17, 7.48.9)
Sara Ragazzon 1117 punti(16.1, 3.13, 4.21, 0.99, 1.56.4, 0.0, 12.02, 1.35, 11.81, 7.58.6)
Ilaria Gioanola NF (14.5, 3.54, 5.42, 1.18, 1.56.4)
Lorenzo Grandi 2.50/asta, 5.57.3/1500


Un secondo posto per Luca Staropoli domenica 13 alla 31.ma STRARIVOLI sulla distanza di 10.6 km vinta da Gianluca Ferrato dell' Atletica Pinerolo su oltre 300 podisti al traguardo. In gara anche la famiglia Regis con Denis, terzo nella categoria M50, Alberto (primo nella categoria Juniores) e Mariarosa Vaccarino.


<<Contesto internazionale questa mattina (13 novembre) per i nostri a Cuneo
in occasione della 27^ edizione della ASICS RUN.
Jido Ed DERRAZ, Yassin CHOURY e Gaetano SPERINDEO
hanno preso parte questa mattina ad una delle migliori classiche internazionali del panorama piemontese.
Sui 10 km del percorso cittadino che ha visto sfilare gli atleti nella centralissima Piazza Galimberti, i nostri si sono lanciati spalla a spalla con atleti dal palmares importante come l’ugandese Jacob KIPLIMO, i kenyani Joash KOECH ed Erastus CHIRCHIR oltre all’ucraino Vasil MATVIYCHUK ed il rwandese Felicien MUIHITIRAMO capaci anche di partecipazioni olimpiche. Così, lungo i 5 giri del tracciato abbiamo visto Ed DERRAZ confrontarsi anche con nomi importanti della corsa nazionale come il portacolori delle Fiamme Oro Andrea SANGUINETTI e i rappresentanti dell’Aeronautica Militare Francesco BONA, Domenico RICATTI e Giuseppe GERRATANA. Già dopo il primo giro KIPLIMO e KOECH hanno reso la gara dura correndo su ritmi decisamente importanti. Subito dietro Ed DERRAZ si è reso artefice di un forcing che ha coinvolto BONA, il kenyano KIPKORIR e Andrea SANGUINETTI che dopo 6 chilometri si è lanciato in solitaria all’inseguimento degli atleti degli altipiani. Ed DERRAZ, a corto di preparazione, ha dato prova di caparbietà e maturità rimanendo attaccato con le unghie alla coppia italo kenyana.
Al termine della prova per il nostro atleta più titolato la grandissima soddisfazione di un prestigioso 6° posto impreziosito dalla prima volta in carriera sotto il muro dei 30 minuti sui 10 km. Jido infatti ha concluso la sua prova in 29:42 a soli 15” dal poliziotto SANGUINETTI 3° dietro il kenyano KOECH e l’ugandese KIPLIMO, vincitore in 28:26.

L’edizione 2016 della ASICS RUN ha visto nascere una nuova importante iniziativa regionale come l’istituzione del PIEMONTE TROPHY riservato alla categoria U20. Certo non potevamo non cogliere l’occasione di buttare nella mischia i nostri migliori giovani a dire il vero ancora U18. Malgrado gareggiassero con atleti più grandi i nostri Yassin CHOURY e Gaetano SPERINDEO hanno colto la palla al balzo per dimostrare la consistenza del loro lavoro. Yassin, partito su ritmi non vertiginosi, ha impostato una gara attenta in continua progressione che lo ha portato ad agganciare il battistrada della categoria U20 poco dopo metà gara. Dopo aver rifiatato un giro, il nostro giovane talento nostrano si è lanciato in un’azione decisa ed incisiva che lo ha visto staccare i compagni di avventura e lanciarsi all’inseguimento di un’atleta del calibro di Stefano GUIDOTTI ICARDI, portacolori del CUS Torino, che ha preceduto il nostro pupillo di soli 9 secondi. Al termine della sua prova CHOURY oltre a conquistare una prestigiosissima 17^ posizione finale, si è aggiudicato la speciale classifica riservata ai giovani al limite dei 20 anni con un tempo straordinario che con 31:59 lo vede abbattere per la prima volta il muro dei 32 minuti.
Grandi emozioni anche per Gaetano SPERINDEO che malgrado una gara solitaria si è tolto la grande soddisfazione di siglare il suo nuovo limite personale sulla distanza con un'importante, per lui, 35:08 che lo vede anche andare a premi (in denaro) grazie alla 32^ piazza conquistata. Grazie a questa ottima prestazione, per Gaetano la conferma della definitiva ripresa anche agonistica dopo i contrattempi di natura meccanica patiti qualche mese fa>> (Dal sito del gruppo Progetto Junior).



Conclusa la stagione 2016 su pista, in attesa delle indoor è tempo di maratone e di mezze maratone. Questi i principali risultati dei nostri podisti a novembre:

13 novermbre, Ravenna: 1.34.01 per Marco Remondino sulla mezza maratona

20 novembre, Morano sul Po, bel terzo posto nella corsa su strada di 9 km (Trofeo Donà e Podda) per Emanuele Ladetto che chiude in 29.05 a 13" dal vincitore, il casalese D'Ambrosio. 14.mo e secondo di categoria Francesco De Napoli, poi Domenico Guglielminetti, Claudio Vercelli e Maria Borretta.

Il 19 novembre Luca Staropoli apre la stagione del cross con un quarto posto al cross di Villabella.



La prima "Marcia Cauda"
Asti, 27 novembre. "Bagna Cauda Day" 2016.
La Società Sportiva Vittorio Alfieri
e l'Associazione Astigiani hanno organizzato l'edizione zero della "Marcia Cauda", corsa non competitiva aperta a tutti gli appassionati della corsa e a tutti i "bagnacaudisti" reduci dalla cena (a base di bagna cauda) della sera precedente.
Ecco alcuni dei partecipanti con il bavagliolone ufficiale del "Bagna Cauda Day"
.

La corsa ha preso il via da piazza San Secondo con il collaudato percorso di 8 km che transita da Viatosto; 120 i partecipanti a questa prima edizione sperimentale, ottimamente diretta da Michele Anselmo.
La corsa era una non competitiva, tuttavia per la cronaca è stato Davide Elli a giungere per primo al traguardo, davanti a Fabio Francia.
In campo femminile la vittoria va a Claudia Solaro.


Nello stesso giorno a Trino , nella
Mezza Maratona Terre D'Acqua, Edoardo Marchisio va al personale migliorandosi di un paio di minuti fino a 1 ora 15'53", 13.mo assoluto e secondo di categoria; primato stagionale anche per Denis Regis (1.23.49) davanti a Biagio Mansella (1.50.06).
Sui 7.3 km della
Trino Che Corre buon quinto posto assoluto e secondo di categoria per Emanuele Ladetto (24.22), mentre Francesco De Napoli è terzo nella categoria M55 in 27.06. Più indietro Alberto Regis (36.12) e Mariarosa Vaccarino (39.12).

Una maratona anche a
Firenze, con la nostra Isabella Boccone a chiudere in 4ore 47'24"