Home..........................................TORNA AL 2016


 

 

 

 

GIUGNO 2016






Trasferta sul Lago Maggiore, per la 34a edizione della
StraVerbania, competizione quest'anno inserita nel circuito di CorriPiemonte, per Claudia Solaro e Domenico Guglielminetti, portacolori della Vittorio Alfieri Asti.
Sulla 10 km molto muscolare della StraVerbania conferma la ritrovata condizione Claudia Solaro, che porta i colori della Vittorio Alfieri Asti vicinissimi al podio, sfiorato per soli 9" dopo una gara in grande progressione. Alla fine, Claudia taglia il traguardo in 40'22", al quarto posto in una gara femminile molto combattuta, con la vincitrice, Cristina Dosio, dell'Atletica Susa, che ha chiuso in 39'44" e le prime quattro atlete racchiuse in 38 secondi. Domenico Guglielminetti ha corso in 45'39", 27░ SM50.







Bagnolo Piemonte (Cn), 29 maggio. 30░ Memorial Maurino, 2^ prova del campionato regionale di corsa in montagna.
Percorso di km. 9,950 con dislivello di circa 800 metri quest'anno caratterizzato da un forte acquazzone e molto fango.
Questi i risultati degli atleti dell'Alfieri: 23░ assoluto Jacopo Musso in 57'29", 27░ assoluto e 6░ JM Nicolas Bouchard in 58'29", 54░ Fausto Liguori in 1.04'16", 55░ assoluto e 1░ SM55 Paolo Musso in 1.04'28", 60░ Michele Anselmo in 1.05'13", 90░ Denis Regis in 1.10'58", 125░ Nunzio Zamboli in 1.16'49".
Tra le donne 18^ Federica Collino in 1.27'05", 28^ Roberta Viarengo in 1.32'43", 30^ Marilena Borretta in 1.40'16".



A Valenza Po il 26 maggio
I GELSI DI VILLAROSA, una classica dell'alessandrino. Sulla distanza di 8 km bella prova di Edoardo Marchisio, quarto in 29.34 subito davanti ad Achille Faranda (Brancaleone) e a Fausto Liguori, sesto in 29.48. Nei primi 10 anche Michele Anselmo (30.30), più indietro Vittorio Vaccaneo (36.54) e Domenico Guglielminetti (38.38).


Il 27 maggio
Cristina Zaccone è quarta nella Stracasale (8.3 km).


Le due stelle della Vittorio Alfieri, Jido Ed Derraz e Momo Hammoudy, hanno preso parte alla
Mezza Maratona di Asti domenica 29 maggio. Miglior piazzamento per Ed Derraz che è quarto col tempo di 1.12.40 a mezzo minuto da Youssef Sbaai (1.12.13), mentre Hammoudy chiude in 1.13.47 al settimo posto.
Altri della Vittorio Alfieri: Stefano Cossu 1.29.52, Salvatore Aliotta 1.32.03, Massimo Matrone 1.33.05, Marco Conta 1.39.36, Marco Fasano 1.50.24, Salvatorfe Mafrici 1.52.31, Marco Botto 1.59.27.


Sempre sulla mezza, ma a Torino (22 maggio):
Marco Remondino 1.44.00 davanti a Elisa Raspino 1.52.47




Giovedì 2 giugno a Mondovì nel classico MEETING DI PRIMAVERA Leonardo D'Angiò (100m in 11.40, record personale) e Niccolò Li Santi (200m in 23.19, record personale) (i due nelle foto) staccano il biglietto per i Campionati Italiani Allievi di Jesolo. Abbiamo così ben cinque ragazzi (e forse non è ancora finita) che tra tre settimane saranno impegnati nella cittadina veneta per la massima rassegna nazionale, una prova di forza che conferma il buon lavoro svolto dai nostri tecnici. Li Santi centra la promozione per Jesolo anche nei 100m con il tempo di 11.48 che eguaglia il minimo richiesto, poi la mani
festazione è stata disturbata dalla pioggia che non ha impedito a Niccolò di migliorarsi anche sulla doppia distanza e scendere sotto il limite richiesto dalla Fidal per i nazionali, il 23.24 che l'atleta aveva già ottenuto in precedenza ma con troppo vento. Va al personale anche Federica Bombara nel lungo.
Risultati:
100m: Leonardo D'Angiò 11.40 (0.0), Niccolò Li Santi 11.48 (0.0), Marco Forlano 11.76 (+0.1), Paolo Bassi 12.23 (-0.2),
Elia Marchisio sq
200m: Niccolò Li Santi 23.18 (-0.5), Paolo Bassi 25.51 (-0.4)
Lungo: Federica Bombara 5.13 (+0.3), Matilde Casale 4.67 (+0.4)



ROBERTO GIANOTTI E FEDERICO FILIPPA
IN LUCE A SANTHIA'

Nella seconda prova del Grand Prix Lanci in programma giovedì 2 a Santhià si mettono in luce Roberto Gianotti, che va al personale stagionale nel martello e l'allievo Federico Filippa, che continua la caccia al minimo per i nazionali di categoria (45 metri) incrementando ancora il proprio record dai 42.84 di Novara ai 43.39 di oggi, l'obiettivo è vicino ma il tempo stringe.
Risultati:
Martello (4 kg): Silvia Boero 47.73, Mariam Guadagnin 43.01
Peso / Martello (7.26): Roberto Gianotti 10.94 / 46.10
Peso / Martello (kg 6): Paolo Rissone 9.94 / 43.90, Ezio Saracco 7.61 / 23.16
Peso / Martello (3 kg): Luciana Arduino 6.28 / 23.86
Disco (1.5 kg) e
Martello (5 kg): Federico Filippa 32.39 / 43.39




Alla 5a edizione della "Branzack corre nel Parco del Ticino" a Bellinzago, 12 km nella natura valevoli come prova di Corripiemonte, grande terzo posto assoluto al femminile per Claudia Solaro, portacolori della Vittorio Alfieri Asti. Per la Vittorio Alfieri era presente anche Domenico Guglielminetti, che ha conquistato il quarto posto di categoria.

Alla
Due Santuari Running si segnala il secondo posto assoluto dell'atleta della Vittorio Alfieri Asti Emanuele Ladetto,(1.16.53 sui 20 km, poi Diego Rossini 1.31.31), mentre Jacopo Musso Ŕ terzo assoluto al Giro del Monte Reale a Ronco Scrivia (Claudia Solaro).




Questa è la staffetta mista master invitata il 2 giugno dalla Fidal al Golden Gala a Roma, in rappresentanza della Vittorio Alfieri, squadra master di primo livello in ambito nazionale.
Roberto Amerio, Stefania e Antonella Giulivi e Marco Merlo hanno corso la 4x100 in 50.73 cogliendo il terzo posto in questa speciale manifestazione inserita nell'ambito del meeting internazionale.








Ronco Scrivia (Ge), 2 giugno. 31░ Giro di Monte Reale di 10 Km. con dislivello di 575 metri. Ritorna dopo circa 20 anni questa prestigiosa gara che negli anni ottanta fu prova di campionato italiano di corsa in montagna; l'ultima volta che si corse (24 agosto 1997) era gara nazionale di corsa in montagna.
Tre gli atleti dell'Alfieri presenti:
Jacopo Musso 3░ assoluto in 51'25", preceduto di circa 40" da Poggi (Cambiaso Risso) e dal lombardo Arrigoni. 6░ assoluto e 1░ di categoria Paolo Musso in 55'45", mentre Marco Bertolino concludeva in circa 1h05'.






VALENTINA CONVERSANO E' CAMPIONESSA PIEMONTESE
Il settore lanci della Vittorio Alfieri continua a sfornare risultati e prestazioni di ottimo livello. Sabato e domenica a Biella terza fase del Campionato di Società e prova unica dei Campionati Piemontesi Assoluti (oltre che Promesse e Juniores), che ci dà la vittoria nel disco di Valentina Conversano (nella foto), che con un lancio di 36.47 si è messa alle spalle la torinese Piccino, staccata di un paio di metri. Valentina, che il prossimo fine settimana sarà a Bressanone per i Campionati Italiani (in pedana sia nel peso che nel disco), si è messa in tasca di conseguenza anche il titolo Promesse.
L'altra medaglia (d'oro) di queste due giornate di gara va al collo di Mariam Gudadagnin (nella foto mentre riceve lo scudetto di Campionessa Piemontese Juniores) dopo la sua vittoria nel martello.
Le gare erano valide anche quale terza ed ultima prova del Campionato di Società Assoluto, con la squadra femminile che nutriva ambizioni di finale e l'obiettivo pare essere stato raggiunto, in attesa di conferma dalla Fidal dopo che avranno ufficialità le graduatorie nazionali delle società classificate. Obiettivo mancato di poco (a meno di sorprese) dalla squadra maschile, che comunque ha raccolto nelle due giornate un punteggio superiore ai 14000 punti, ben oltre la prestazione di un anno fa.
La società dovrebbe essere piazzata intorno alla sesta posizione regionale con entrambe le formazioni.
A livello individuale arrivano buone prestazioni cronometriche dal settore della velocità, con l'allievo Leonardo D'Angiò ancora miglioratosi fino
a 11.38, un salto rilevante rispetto al suo 12.06, suo miglior tempo della passata stagione. Al personale anche Claudio Orrù nel triplo, Elena Forlano sui 200m e sulla stessa distanza l'allieva Federica Bombara. Nel complesso sono le categorie giovanili, in particolare gli allievi, ad aver dato il contributo maggiore ai punteggi di squadra.
Risultati:
Sabato 4 giugno
100m Fe: Annalisa Rasero 13.40 (-0.8), Stefania Giulivi 14.54 (+0.1)
400m: Mattia Tron 58.02, Ginevra Cornero 65.04
Alto: Flavia Benussi 1.57, Beatrice Buzzi 1.53
Triplo: Claudio Orrù 13.06 (0.0), Giorgio Gioanola 11.90 (0.0), Matilde Casale 10.82
Peso: Conversano Valentina 11.19
Martello: Silvia Boero 44.04, Mariam Guadagnin 43.04 Campionessa Piemontese Juniores
100m Ma: Leonardo D'Angiò 11.38 (-0.4), Niccolò Li Santi 11.52 (0.0), Marco Forlano 11.65 (+0.5)
Asta: Davide Stratta 3.80
Giavellotto: Edoardo Rabezzana 28.72
Domenica 5 giugno
200m Fe: Federica Bombara 27.10 (0.0), Elena Forlano 27.79 (+0.6), Stefania Giulivi 30.05 (+0.6), Francesca Grillo 30.13 (+0.7), Riccarda Casalone 30.76 (+0.6)
5000: Federica Collino 21.22.25
Lungo: Claudio Orrù 5.87 (-0.3), Matilde Morellato 4.33 (-1.3), Beatrice Buzzi 3.93 (-0.3)
Disco: Valentina Conversano 36.47 Campionessa Piemontese Assoluta e Promesse
4x400: Giulivi A., Casale, Bombara, Cornero 4.21.05
200m Ma: Elia Marchisio 23.01 (-1.4), Francesco Galluzzi 24.28 (+1.6)
800: Mattia Tron 2.18.24
Peso: Iannone Fabrizio 11.25, Paolo Rissone 8.72
Martello: Paolo Rissone 35.86


Viviana Vogliolo, convocata nella rappresentativa piemontese Cadette a Fidenza (Trofeo Ceresini, incontro tra rappresentative regionali del nord Italia) ha corso gli 80m nella serie extra in 10.54 (+1.0) contribuendo poi al terzo posto della staffetta 4x100 piemontese (48.92).







Questi i tempi e i piazzamenti dei nostri alla corsa podistica del GIRO DEL TANARO di domenica 5 giugno ad Alba sulla distanza di 10 km. Migliore della nostra spedizione Fausto Liguori che ha completato i 10 km del percorso in 35.32, ancora in grande miglioramento l'allievo Gaetano Sperindeo (nella foto ad Asti ai Campionati di Società).









ASTISTI OK
Torino, 8 giugno. Nel meeting regionale al Ruffini bella prova d'insieme per i nostri saltatori con l'asta. Vince la gara Davide Stratta, ancora una volta sfortunato nei tre tentativi a 3.90 mancati di un soffio. Dietro di lui vanno tutti al personale, con Giorigo Gioanola salito a 3.50, Filippo Pelissetti che si migliora di 40 cm in un colpo superando i tre metri, in progresso anche il cadetto Lorenzo Grandi. Federico Filippa va al personale nel disco.
....
Risultati:
D
isco Allievi: Federico Filippa 32.77
200m: Elia Marchisio 23.06 (-0.3)
Lungo: Giorgio Gioanola 6.50
Asta: Davide Stratta 3.70, Giorgio Gioanola 3.50, Filippo Pelissetti 3.00, Lorenzo Grandi 2.40

Nelle foto i quattro astisti impegnati a Torino: Davide Stratta nel salto sfiorato a 3.90, Giorgio Gioanola, Filippo Pelissetti e Lorenzo Grandi








G
iugno è il mese dei Campionati Nazionali, cominciamo con le categorie Juniores e Promesse che si sono dati appuntamento a Bressanone nel secondo fine settimana del mese.
La Vittorio Alfieri è presente con Valentina Conversano e Alessandro Martinengo, lanciatori del clan di Angelo Colasuonno, e con il siepista
Mohamed Hammoudy (nella foto) che tra i tre presenti ha le carte in regola per giocarsi anche un posto sul podio.
Alla prova dei fatti è infatti Hammoudy il miglior piazzato della nostra rappresentativa, con un doppio sesto posto in ambito nazionale nella categoria Promesse, il venerdì sui 3000 siepi e il giorno dopo sui 5000. Sulle siepi Mohamed non riesce a ripetere il tempo ottenuto ai Campionati di Società a ridosso dei 9 minuti, che gli dava alla vigilia il terzo posto nelle classifiche nazionali di categoria, resta coi migliori per metà gara per poi perdere qualche posizione nelle fasi finali.
Stesso piazzamento per lui anche sui 5000 piani del giorno dopo; il suo tempo, inferiore ai 15 minuti, è comunque la sua seconda prestazione assoluta sulla distanza.
Raggiunge la finale delle prime otto anche
Valentina Conversano nel peso Promesse, una prestazione sui suoi standard abituali che le permette di accedere al turno finale di lanci e di ottenere la sua miglior prestazione del giorno all'ultima prova a disposizione.
Sfortunata invece la prova di
Alessandro Martinengo, impegnato nella gara del martello Juniores, un doppio nullo e poi un lancio finale di poco superiore ai 40 metri che lo relegano nelle posizioni di coda della classifica.
Risultati di Bressanone:
Venerdì 10 giugno: Martello Juniores: 25) Alessandro Martinengo 40.25; 3000 siepi Promesse: 6) Mohamed Hammoudy 9.22.57
Sabato 11 giugno: Peso promesse: 7) Valentina Conversano 11.26, 5000 Promesse: 6) Mohamed Hammo
udy 14.55.81
Domenica 12 giugno: Disco Promesse: 11) Valentina Conversano 37.00


Risultati interessanti per merito di alcuni dei nostri giovani impegnati nel fine settimana ad Asti nei Campionati Italiani Bancari, dove la Cassa di Risparmio di Asti, targata Vittorio Alfieri, che si è assunto l'onere di società organizzatrice, ha conquistato numerosi titoli individuali di Campione Italiano oltre a trionfare nella classifica di squadra al femminile.
Alcuni nostri giovani sono stati ammessi alle gare come fuori classifica, ma con tutti i crismi di ufficialità della prestazione.
Nel salto in lungo la pedana astigiana molto reattiva e le perfette condizioni ambientati, con vento a favore, ma nei limiti accettabili, ha permesso al nostro ex Alessandro Bramafarina di riportarsi sui suoi migliori livelli con due salti di 7.20 (
nella foto) e 7.19, oltre ad un paio di nulli anche più lunghi.

Bella impresa di
Davide Stratta che supera i 3.85 nel salto con l'asta migliorando di 5 cm il suo precedente record, più volte eguagliato in questa stagione. L'atleta aggiunge così un altro tassello verso la conquista della prestigiosa barriera dei 4 metri, di buon valore nazionale per un allievo al primo anno.

Tra le ragazze vanno al personale l'allieva
Federica Bombara, con un primo salto di 5.17 e quattro cm di miglioramento e Matilde Casale che nel triplo atterra a 11.50 allungando di quasi una spanna rispetto al suo recente 11.29.



Torino, 12 giugno.
Campionati Regionali a staffetta di corsa in montagna.
Ottime prestazioni dei nostri atleti: 7^ assoluta la staffetta composta da Jacopo Musso, Edoardo Marchisio e Emanuele Ladetto in 1h35'05"; 8^ assoluta e 1^ master A (quindi
Campioni Regionali, davanti a Brancaleone e Valle Varaita) Fausto Liguori, Fabio Francia e Michele Anselmo in 1h41'45"; 11^ assoluta e 2^ master B (preceduti dal Dragonero ma davanti alla Valle Varaita) Paolo Musso, Pierluigi Monticone e Francesco De Napoli in 1h44'45"; 15^ assoluta la staffetta con Nunzio e Giuseppe Zamboli e Diego Rossini in 1h48'45"; 27^ assoluta la staffetta di Denis Regis e C. in 2h05'53".
Tra le donne 16^ assoluta la staffetta di Eleonora Durante e Marilena Borretta in 1h38'04".
Tra i Master C (oltre i 65 anni) brillante prova di Franco Cipolla e Giovanni Anselmo quarti in 1h32'09".
Tra gli Junior 6^ la staffetta di Nicholas Bouchard e Federico Tassone in 1h09'3
3".
(
Paolo Musso)

Nelle foto il cambio della staffetta Juniores e Giovanni Anselmo



Fausto Liguori ed Edoardo Marchisio
si sono imposti nella staffetta all'americana della vetreria, un circuito di 750 metri nei dintorni di Corso Casale.




Un quarto posto per
Roberto LA BARBERA ai Campionati Europei Paralimpici.
Il 12 giugno a Grosseto Roberto ha fatto la sua miglior gara di sempre con un primo salto di 6.47 che rappresenta il suo primato personale e cinque salti oltre i 6 metri. Ecco la sua serie di salti: 6.47 (+0.1), 6.30, 6.21, 6.15, N, 6.25.
La misura non gli ha permesso purtroppo di salire sul podio in una competizione vinta con la misura extraterrestre di 7.98 dal tedesco Rhem.



Un altro passo in avanti per
Davide Stratta che mercoledì 15 a Torino
ha vinto la gara di salto con l'asta superando l'asticella a 3.90 e migliorando così di 5 cm il suo personale risalente solo a tre giorni fa ad Asti.
A Torino bella gara complessiva di giavellotto per le nostre categorie giovanili con l'allievo
Federico Filippa che fa un grosso balzo in avanti avvicinando i 40 metri; barriera superata nella prova di triathlo
n da due cadetti, Andrea Carriero con 42.91 e Valentino Oldano che nella sua prima gara nella categoria ottiene un promettente 40.77.
Valentino (
nella foto durante la gara) aveva chiuso la stagione 2015 con il primo posto in Italia nel Vortex Ragazzi (il suo 67.02 è anche record piemontese) ed inizia così nel migliore dei modi l'avventura nella categoria superiore.
Francesco Galluzzi va allo stagionale sui 400m.
Risultati:
100m: Elia Marchisio 11.40
peso / Giavellotto Allievi: Federico Filippa 11.20 / 39.33
Alto: Beatrice Buzzi 1.52
Triplo: Claudio Orrù 12.59 (-0.3)
400: Francesco Galluzzi 54.22
Asta: Davide Stratta 3.90
100m: Elia Marchisio 11.40 (-0.3)

Biathlon Ragazzi (Peso, 600m): Filippo Iacocca 12.15, 2.40.47 punti 679
Triathlon Cadetti (100hs, giavellotto, 600m): Andrea Carriero 15.15 (+1.1), 42.91, 1.40.02 punti 1857
Valentino Oldano rit, 40.77, rit Punti 690.........
Alessandro Iacocca 21.01(+1.1), 17.39, 1.41.81 Punti 568




E' la città di Jesolo ad ospitare un altro appuntamento di livello nazionale,
i Campionati Italiani Allievi, una delle manifestazioni in cui essere presenti costituisce già una vittoria.
Sono ben cinque i nostri allievi che quest'anno hanno ottenuto il visto per partecipare a queste gare, avendo ottenuto i minimi di ammissione richiesti dalla Fidal.
A Jesolo in evidenza
Davide Stratta (nella foto), che ottiene il miglior piazzamento per i nostri colori, confermando ancora una volta di rendere al meglio nei momenti che contano, come i Campionati Italiani. Già nelle precedenti occasioni, nel 2014 e un anno fa, Davide si era migliorato
proprio in occasione della rassegna Nazionale Cadetti e anche oggi dà il meglio di sè eguagliando il record personale, fresco di soli due giorni, con la misura di 3.90, superata alla terza prova. Una misura che un anno fa gli avrebbe permesso l'accesso alla finale dei migliori 12, ma quest'anno il livello di qualità si è alzato parecchio e per passare il turno è stato necessario superare l'asticella a quota 4.30.
Non al meglio Giorgio Gioanola nel lungo, mentre i nostri due velocisti D'Angiò e Li Santi sono stati penalizzati dal forte vento contrario nella gara dei 100 piani.

Risultati
Venerdì 17 giugno

Asta: 27) Davide Stratta 3.90
Lungo: 34) Giorgio Gioanola 6.04 (+1.2)
100m: 52) Leonardo D'Angiò 11.64 (-2.9), 72) Niccolò Li Santi 11.94 (-3.3)
Sabato 18 giugno
200m: Niccolò Li Santi rit.
400m: 41) Federica Bombara 61.44


MASTER ANCORA PRIMI IN PIEMONTE
.... e con probabile promozione alla finale nazionale
Ancora una doppia vittoria nella fase regionale dei Campionati di Società per i Master della Vittorio Alfieri che conquistano il titolo di Campione Regionale di Società sia con la squadra maschile che con quella femminile. Le nostre due formazioni, quella maschile
orchestrata da Roberto Amerio e quella femminile curata da Stefania Giulivi, non hanno da quasi vent'anni avversari in campo piemontese; anche quest'anno poi, grazie ai punteggi realizzati in questa fase sul Campo scuola di Asti tra sabato 18 e domenica 19, entrambe le squadre hanno la quasi certezza di accedere alla finale nazionale delle prime 24 società italiane, e sarebbe la 14.ma volta consecutiva per i maschi e la nona, negli ultimi 12 anni, per le ragazze.
Al termine delle due giornate i maschi raccolgono 10189 punti, praticamente lo stesso punteggio di un anno fa.
Anche meglio fanno le ragazze che chiudono con 9606 punti rispetto ai 9396 del 2015.
A livello individuale i migliori punteggi in campo maschile sono merito delle colonne storiche della nostra squadra:
Piercarlo Molinaris raccoglie 867 punti nel salto in alto e addirittura 922 grazie al suo 4.68, nel lungo; segue Roberto Amerio con gli 861 negli ostacoli e Franco Cipolla che fa doppietta (1500 e 5000) sul filo degli 800 punti. Un contributo sostanziale arriva anche dal rientrante Giulio Omedè.
Tra le ragazze si conferma ai vertici
Bruna Spano che supera i 900 punti sia sui 100 che sui 200m, ottenendo con i suoi 926 punti sulla doppia distanza il punteggio più elevato di tutta la compagnia. Poi Francesca Juri, 885 punti nel salto in alto.

Occasione questa per festeggiare il rientro alle gare di ex atleti scomparsi da anni dalla scena, alcuni dei quali vediamo
in queste foto, dall'alto: Silvia Binello al cambio con Stefania Giulivi; Roberto Amerio nei 400m; Bruna Spano nella gara dei 100m; Antonio Iacocca; Vito Sali con Giovanni Cerruti alla partenza dei 100m; la martellista Romina Sannazzaro, ex primatista provinciale; Piercarlo Molinaris.

Risultati
Sabato 18 giugno, maschili
100: Bassi P. 12.27 (+0.1), Sali V. 14.65 (-0.7), Glorioso G. 14.74 (0.0), Cerruti G. 15.67 (-0.7), Mazzetto L. 17.29 (0.0)

400: Amerio R. 57.53, Povero F. 64.50
1500: Guolo G. 5.15.82, Cipolla F. 5.22.79, Bosticco A. 5.23.45, Guglielminetti D. 5.32.95, Frusciante E. 5.40.0
Alto: Fassio A. 1.39, Omedè G. 1.42, Molinaris P. 1.39
Triplo: Omedè G. 9.89 (+0.4)
Disco: Iacocca A. 33.33, Alfero G. 30.65, Fassio A. 29.76, Saracco E. 21.95, Rolfi P. NC
Giavellotto: Rabezzana E. 29.36, Rolfi P. 28.50, Frusciante E. 17.26
4x100: Bassi, Merlo, Povero, Rissone 51.24, Sali, Cerruti, Mazzetto, Molinaris 60.72
Sabato 18 giugno, femminili

100: Spano B. 16.34 (+1.0), Binello S. 14.81 (
0.0)
400: Giulivi S. 1.14.65, Negro R. 1.19.91
1500: Solaro C. 5.14.22, Raspino E. 6.18.93, Borretta M. 7.28.35, Guarnero B. 8.16.22
Lungo: Giulivi A. 4.97 (-0.1)
Peso: Auteri M. 7.23, Arduino L. 5.90
Martello: Arduino L. 21.34, Sannazzaro R. 32.29, Novelli L. 16.94
4x100: Spano, Giulivi, Giulivi, Binello 56.53
Domenica 19 giugno, maschili
200: Merlo M. 26.21 (+0.3), Mazzetto L. 37.74 (+2.4)

800: Mieres M. 2.32.57
5000: Musso P. 19.19.72, Regis D. 19.21.79, CIpolla F. 19.30.31, Guglielminetti D. 20.57.17, Fasano M. 21.02.03, Vaccaneo V. r
it.
Lungo: Molinaris P. 4.68 (+0.8)
Peso: Gianotti R. 10.43, Rissone P. 10.13, Saracco E. 7.45
4x400: Povero, Merlo, Amerio, Bassi 4.02.03
Martello: Rissone P. 41ì.56, Gianotti R. 44.61
200h
s: Amerio R. 28.56 (+0.3)
Domenica 19 giugno, femminili
200: Spano B. 34.40 (+1.8)
800: Solaro C. 2.32.80
3000: Barchiesi C. 12.47.54, Durante E. 13.50.75, Borretta M. 15.16.39, Guarnero B. 17.33.77
Alto: Juri F. 1.30, Dell'Angelo S. . 1.23
Triplo: Giulivi A. 9.53 (+3.4) e 9.19 (-1.8), Molino S. 8.51 (-1.5)
Disco: Novelli L. 15.50
Giavellotto: Auteri M. 20.05
4x400: Negro, Giulivi S., Binello, Solaro 5.07.90



SocietÓ Maschile: 1) Vittorio Alfieri 10189 CAMPIONE PIEMONTESE, 2) Canavesana 9710, 3) Borgaretto 9594
SocietÓ Femminile: 1) Vittorio Alfieri 9606 CAMPIONE PIEMONTESE, 2) Canavesana 8731, 3) Atletica Vercelli 5533

FOTO DELLA PRIMA GIORNATA

Alessandro Martinengo è Campione Regionale Juniores
Asti, 19 giugno. Nell'ambito della fase regionale del CDS Master di Asti sono stati assegnati anche quattro titoli di Campione Piemontese Juniores, tra questi il nostro Alessandro Martinengo si mette al collo la medaglia di Campione Piemontese Juniores nel lancio del martello con la misura di 48.16 vicina al personale.



ANDREA CARRIERO AL RECORD NEL
L'ESATHLON
Migliorato con 3505 punti il precedente limite cadetti di Filippo Pelissetti
Borgomanero, 19 giugno. Andrea Carriero era l'unico nostro giovane convocato nella squadra di Asti e Alessandria per l'incontro tra le rappresentative provinciali del Piemonte, impegnate nel Trofeo delle Province di prove multiple per le categorie Ragazzi e Cadetti.
Andrea chiude al quarto posto nella classifica generale alla sua prima esperienza nell' esathlon, la prova multipla riservata alla categoria cadetti.
Dopo un ottimo inizio, in cui l'atleta si migliora sia sui 100hs con 14.5 (dal suo precedente 14.98) che nel salto in alto, con un balzo di otto cm fino a 1.52, subentra un po' la fatica che non gli impedisce di abbattere, con buon margine, il precedente limite provinciale di 3166 punti di Filippo Pelissetti, grazie ad una bella ultima prova sui 1000m.

Esathlon Cadetti: 4) Andrea Carriero 3505 punti record provinciale cadetti
100hs 14.5 (-0.4), alto 1.52, Giavellotto 43.14, lungo 5.15 (+0.4), disco 23.45, 1000m 3.12.1



IL DECATHLON PERFETTO DI FILIPPO PELISSETTI
Filippo Pelissetti, allievo al primo anno, è l'ultima novità del nostro già solido gruppo di specialisti delle prove
multiple, un settore che nel 2016 a casa nostra ha ricevuto un notevole impulso.
Sabato e domenica 18 e 19 giugno a Locarno Filippo ha compiuto una vera impresa al suo esordio nella specialità del decathlon. Costretto ad emigrare in terra svizzera in mancanza di prove multiple sul suolo italiano, notoriamente refrattario a questo tipo di manifestazioni, Filippo ha preso parte ai Campionati Ticinesi di Decathlon Allievi e non si è limitato ad ottenere un punteggio utile alla società in vista dei Campionati di Società di prove multiple, ma ha concluso le due giornate di gara con il bel totale di 4802 punti, che rappresenta anche il minimo per partecipare ai Campionati Italiani di categoria per il 2017.
Un decathlon perfetto, non solo per aver fatto segnare dieci primati personali nelle dieci gare del programma, ma anche per aver conseguito, diremmo con precisione svizzera, il minimo che la Fidal aveva fissato a 4800 punti.
Inizio sfolgorante per l'atleta che ha corso i 100m in 12.08, sette decimi di miglioramento sul personale, per poi andare avanti sullo stesso ritmo con risultati di rilievo nelle corse, dal 56.70 sui 400m e soprattutto al 16.10 negli ostacoli, che resta la specialità
preferita dall'atleta. Ma anche nei concorsi Filippo ha dimostrato di non aver punti deboli.
Alla fine grande soddisfazione per l'atleta astigiano che era reduce da una lunga sosta per un infortunio patito all'inizio della stagione.
Decathlon (100, lungo, peso, alto, 400, 110hs, disco, asta, giavellotto, 1500)
3) F. Pelissetti 4802 punti (12.08/0.0, 5.44/0.5, 10.79, 1.45, 56.70, 16.10/0.0, 28.72, 3.00, 35.28, 5.32.08)



SILVIA BOERO è stata la sola atleta astigiana a rappresentare la Vittorio Alfieri ai Campionati Italiani Assoluti.
Venerdì 24 a Rieti Silvia si è confermata sulle sue migliori misure nel martello conquistando, con un lancio di 48.38, il 21.mo posto in classifica.
Assenza dell'ultimo momento per Mohamed Hammoudy, iscritto sui 3000 siepi, ma costretto a rinunciare per una indisposizione dell'ultima ora.


18.38.0 per
DENIS REGIS sui 5000 martedì 14 giugno a Torino


UN 3000 da 8.22.67 PER JIDO ED DERRAZ
Alba, 29 giugno. Splendida impresa per
Jido Ed Derraz che ritorna a grandi prestazioni cronometriche sulla pista, in particolare sulla distanza dei 3000 metri che resta la distanza a lui più congegnale.
Ad Alba si sono dati appuntamento molti dei migliori atleti di livello nazionale in occasione del
Trofeo Franco FLORIO e Jido, malgrado tutti i problemi ancora da risolvere a livello di salute, ha ritrovato la forma migliore chiudendo al quinto posto con 8.22.67 che è il suo quarto tempo di sempre, a 18" dal suo fantastico 8.04.38 di due stagioni fa che restano la sua miglior impresa di sempre realizzata in pista.
Nella stessa gara si mette im grande evidenza anche l'allievo
Gaetano Sperindeo che corona due mesi di continui progressi nel mezzofondo migliorando il suo personale fino ad un eccellente 9.42.74, oltre un minuto di progresso rispetto al suo precedente limite che era superiore agli 11 minuti.
Nelle altre gare registriamo, nonostante la stagione avanzata, progressi diffusi soprattutto per i più giovani: si migliorano gli allievi Niccolò Li Santi sui 200m e Mattia Tron (800m), mentre Claudio Orrù aggiunge nel salto in lungo un paio di cm al suo 6.13 di maggio.
Risultati
200m: Niccolò Li Santi 23.13 (-0.9), Leonardo D'Angiò 24.05 (-1.6), Francesco Galluzzi 24.35 (-0.2), Stefania Giulivi 30.94 (-1.8), Luciano Mazzetto 38.10 (-1.6)
800m: Mattia Tron 2.13.41, Claudia Solaro 2.32.64
3000: Laura Costa 10.40.91
3000 Ma: Jido Ed Derraz 8.22.67, Edoardo Marchisio 9.33.99, Jacopo Musso 9.38.61, Gaetano Sperindeo 9.42.74
Lungo: Federica Bombara 5.02 (+1.2), Vittoria Berruti 4.96 (+1.2), Antonella Giulivi 4.95 (+1.1), Matilde Casale 4.95 (+1.1), Annalisa Rasero 4.82 (+2.0), Matilde Morellato 4.54 (+0.5), Riccarda Casalone 3.99 (0.0)
Peso: Beatrice Buzzi 8.83, Vittoria Berruti 8.36, Federica Mobbara 8.49, Matilde Morellato 7.40, Riccarda Casalone 7.24
Lungo Ma: Claudio Orrù 6.15 (+1.0)


Mercoledì 29 a Borgaretto 41.8 sui 300m per Alessandro Iacocca che toglie oltre un secondo al suo 43.04 di maggio.
Giavellotto: Valentino Oldano 32.15
60 / lungo / peso: Filippo Iacocca 10.2 / 2.94 / 10.83