Home..........................................TORNA AL 2016


 

 

 

 

FEBBRAIO 2016


Ritorna alle gare Flavia Benussi che sabato 6 a Bergamo ha superato l'asticella a 1.53.

Domenica a Genova
Silvia Boero, scesa in Liguria alla ricerca della qualifica per la finale nazionale di lancio del martello invernale, ha avvicinato i 50 metri con un miglior lancio 49.90.




Sempre domenica 7 troviamo
Elena Forlano al Palasport di Ancona in occasione dei Campionati Italiani Indoor. Ancora una volta Elena non ha deluso e pur fermandosi al primo turno in un contesto di atlete di altissimo livello è riuscita nei 60hs a migliorare il personale correndo in 9.59 che le assegna il 21.mo posto in questa gara vinta dalla trentina Gyedu col tempo di 8.42.
Nel photofinish dell'arrivo (a destra) Elena è la seconda dall'alto e quinta nella sua batteria.





PIOGGIA DI MEDAGLIE AI REGIONALI MASTER
Ad Aosta cinque titoli di campione piemontese ed altri sei podi

......
I neo campioni piemontesi Ugo Vogliotti, Luciana Arduino e Antonella Giulivi

La tradizione master della Vittorio Alfieri ha trovato piena conferma
domenica ad Aosta, il cui bell'impianto indoor ha ospitato i Campionati Regionali Master nel segno della società astigiana.
I nostri si mettono al collo cinque medaglie d'oro; di grande evidenza la vittoria di Bruna Spano che sui 60 piani avvicina il record italiano di categoria. Nelle gare riservate alle categorie assolute ancora un passo avanti per il velocista Emanuele Ragusa che con 7.43 sui 60 piani avvicina alle posizioni di vertice, mentre Elia Marchisio, reduce da cinque gare sempre chiuse col tempo di 7.27, nella finale ritocca finalmente il personale stagionale. Ritrova fiducia Ugo Vogliotti, vincitore negli ostacoli, dove Antonella Giulivi si lascia sfuggire il secondo oro (dopo quello nel lungo davanti alla sorella Stefania) per una indecisione in fase di partenza.
Risultati
60m Fe: 1) Bruna Spano 9.95 CP, 2) Stefania Giulivi 8.87
60hs Fe: 2) Antonella Giulivi 9.98
Asta : 1) Piero Rolfi 2.70 CP
Lungo Fe: 1) Antonella Giulivi 4.75 CP, 2) Stefania Giulivi 4.03
Peso Fe: 1) Luciana Arduino 6.30 CP
60 Ma: 2) Giovanni Cerruti 9.24, 3) Paolo Bassi 7.76, Paolo Rissone 8.77, Gaetano Siano 9.00, Vito Sali 9.35, Luciano Mazzetto 10.61
60hs M: 1) Ugo Vogliotti 13.16 CP
Alto Ma: Piero Rolfi 1.30, Giorgio Fracchia 1.00
Lungo Ma: Luciano Mazzetto 2.82
Peso M: 3) Giorgio Fracchia 8.05, Paolo Rissone 9.51, Ezio Saracco 7.90
60m Assoluti: Elia Marchisio 7.27 / 7.25, Emanuele Ragusa 7.43 / squ, Marco Forlano 7.51 / 7.47, Luca Marini 7.87


QUI le foto di Aosta (Fracchia, Rissone e Cerruti)





VIVIANA VOGLIOLO E ANDREA CARRIERO SI MIGLIORANO A BRA

Domenica 7 in evidenza le nostre punte della categoria cadetti 2016 Viviana Vogliolo e Andrea Carriero (nelle foto), che nel Grand Prix Giovanile Velocità e Ostacoli si sono messi in evidenza in una affollatissima competizione che ha visto 370 atleti piemontesi darsi battaglia nell'impianto al coperto del palazzetto di Bra.
Viviana ha colto un bel terzo posto (su 116 atlete in gara!) sui 60m col tempo di 8.23 che migliora sia il personale dell'atleta (8.42 del 2015) sia il record sociale sulla distanza che apparteneva a Carlotta Guerreschi con 8.26.
In campo maschile Andrea colleziona tre personali nelle quattro gare disputate, raggiungendo la finale sia nei piani (7.87 in batteria e 7.84 nella finale, meglio del precedente 7.91), che negli ostacoli (con 9.18 che ritocca di un centesimo il suo limite di questa stagione). In grande progresso anche Chiara Critelli e Gabriele Burzio.


Risultati
60 Ce: Viviana Vogliolo 8.23 / 8.26 , Chiara Critelli 8.71, Ginevra Merello 9.57
60 Ci: Andrea Carriero 7.87 / 7.84, Gabriele Burzio 8.58, Paolo Basso 8.61, Massimiliano Serra 8.66
60 Hs Ci: Andrea Carriero 9.26 / 9.18, Gabriele Burzio 11.16
60 Re: Valentina Mondo 9.44, Elisa Frasson 10.12, Sveva Borelli 10.35, Alice Merello 10.44
60 Hs Re: Valentina Mondo 12.80, Sveva Borelli 12.80, Alice Merello 12.98, Elisa Frasson 12.99


La squadra Ragazze a Bra

Altre foto di Bra



GLI ALLIEVI DEL CROSS PROMOSSI ALLA FINALE NAZIONALE
Pinerolo, 7 febbraio, Campionati Piemontesi Individuali di Cross e seconda prova del CDS
La squadra Allievi è matematicamente promossa per la finale nazionale di Cross (Gubbio tra due settimane), avendo concluso entrambe le fasi entro il quinto posto che garantisce l'accesso alla fase finale.
Choury, Provvedi e Sperindeo (
nelle tre foto qui sotto), veri protagonisti di questa manifestazione, sono stati promossi a Gubbio dove li accompagneranno Mohamed Hammoudy e Jido Ed Derraz che, oltre alla staffetta, potranno prendere parte anche alla gara individuale.

...
...

Molto bene oggi anche, nella categoria assoluta, Luca Staropoli, Emanuele Ladetto e Pasquale Scala, abituati alle corse in montagna e quindi a loro agio sul terreno fangoso di Pinerolo.

La cronaca di Pinerolo dalle parole e dalle foto di Fabrizio Marello (Progetto Junior):

<<Questa mattina in una giornata veramente dura per le difficili condizioni atmosferiche, Yassin CHOURY, Niccolò PROVVEDI e Gaetano SPERINDEO si sono autenticamente superati cogliendo una strepitosa qualificazione per i prossimi CAMPIONATI ITALIANI di CORSA CAMPESTRE. Sotto la pioggia battente i nostri ragazzi si sono lanciati lungo i 5 chilometri di un percorso reso pesantissimo dalla pioggia che è caduta copiosa a Pinerolo dove era di scena il secondo atto dei CAMPIONATI REGIONALI di SOCIETA’ di Corsa Campestre. Yassin CHOURY ha dato l’ennesima prova di grande efficienza, dimostrando di trovarsi particolarmente a proprio agio dove i giochi si fanno più duri. CHOURY, partito guardingo come sempre ha rintuzzato metro su metro a tutti i contendenti portandosi a circa 1 km dalla conclusione a soli 10” dal battistrada. Solo una caduta nel finale di gara non gli ha permesso di impensierire il portacolori dell’Atletica Piemonte Pietro ARESE dominatore della prima parte di stagione. Per il nostro Yassin un incoraggiantissimo secondo posto finale che lo ripaga degli sforzi sin qui fatti e che soddisfa pienamente tutto lo Staff del PROGETTO JUNIOR, il quale si dimostra leader nella formazione di nuovi talenti dell’Atletica Piemontese e Nazionale. Alle spalle di CHOURY in netta crescita salutiamo con soddisfazione il 10° posto di Niccolò PROVVEDI che gara dopo gara sta risalendo la china verso le posizioni in classifica che maggiormente gli si addicono. Con grande piacere sosteniamo l’impegno di questo giovane Atleta che ancora non ha espresso pienamente il suo reale potenziale. A chiudere lo straordinario risultato di SQUADRA il 40° posto di Gaetano SPERINDEO, chiamato ad una prova maiuscola in vista dei prossimi CAMPIONATI NAZIONALI. Gaetano, allenato da Roberto MUSSO, ha sfoderato una prova generosa sino alle battute finali che lo hanno visto protagonista di una volata poderosa in difesa dei preziosi punti conquistati. Alla fine con 35 punti finali i nostri portacolori della VITTORIO ALFIERI ASTI hanno agguantato uno storico 2° posto in regione con davanti solo la più blasonata Atletica Piemonte. Nella gara assoluta giornata no per Mohamed HAMMOUDY purtroppo vittima di una rovinosa caduta nella parte centrale della prova dei 10 km che lo ha visto costretto ad un amaro ritiro. Per HAMMOUDY il rammarico di non poter essere della partita di un CAMPIONATO REGIONALE ASSOLUTO particolarmente avvincente che ha visto prevalere il rappresentante del CUS Torino Rolland. In azione anche Coach MUSSO che ha concluso la sua probante fatica districandosi con le diverse asperità del tracciato e soprattutto le terribili condizioni del terreno di gara.>>

Questi i risultati di tutti i nostri presenti a Pinerolo:
Master 60+ km 6: Claudio Vercelli e Maddalena Borretta
Allieve Km 4: 44) Sara Schillaci 20.37
Allievi Km 11: 2) Choury Yassin 17.11, 10) Niccolò Provvedi 17.51, 40) Gaetano Sperindeo 19.49
PSF Km 6: 12) Claudia Solaro 25.29, 19) Cristiana Barchiesi 27.12, 23) Federica Collino 27.36, 47) Rossana Raviola 31.41, 64) Mariarosa Vaccarino 35.02
Juniores Km 8: 21) Nicholas Bouchard 30.58, 33) Federico Tassone 32.38, 42) Alberto Regis 43.30
PSM 23-59 Km 10: 35) Luca Staropoli 37.29, 41) Emanuele Ladetto 37.54, 49) Pasquale Scala 38.51, 55) Roberto Musso 39.38, 73) Diego Rossini 41.05, 89) Nunzio Zamboli 42.37, 96) Paolo Musso 43.14, 113) Denis Regis 44.14, 129) Zamboli Giuseppe 46.51, 155) Domenico Guglielminetti 50.35

Nelle foto dall'alto: Cristiana Barchiesi, Paolo Musso e Roberto Musso



Annullata per avverse condizioni metereologiche la Mezza delle due Perle in Liguria di domenica 7 febbraio, i nostri hanno ripiegato sulla gara di Fubine, 11.5 km su strada impegnativi (Corri & pranza a Fubine).
In vista del suo prossimo esordio in maratona previsto ai primi di marzo
Edoardo Marchisio è quarto in 41.32 a un minuto dal vincitore, poi decimo posto per Davide Elli in 43.19. Tra i 196 al traguardo anche Francesco Aliotta, Franco Cipolla, Vittorio Vaccaneo, Enrico Rissone, Fabio Borin e Biagio Mansella.



Bella conferma per DAVIDE STRATTA, impegnato sabato 13 febbraio ad Ancona nei Campionati Italiani Allievi Indoor (nella foto al Palasport marchigiano)
In una manifestazione ad altissimo livello in cui è è già un successo essere presente avendo conseguito il difficile minimo di partecipazione (impresa riuscita a Davide due settimane fa con il 3.80 di Bergamo), l'astigiano è entrato in gara a 3.50 superati al secondo tentativo, poi sono state necessarie ancora due prove per aver ragione dell'asticella a 3.70, per arrendersi infine alla misura di 3.90 che avrebbe costituito il personale dell'atleta.
Con il 3.70 superato al secondo tentativo Davide si è classificato al 23.mo posto in questa rassegna che raccoglie i migliori specialisti italiani allievi del salto con l'asta.
Continua così la tradizione astigiana in questa difficile specialità nella quale Davide, a sei anni di distanza, ripercorre le tappe del più celebre cugino Lorenzo (Stratta pure lui) che alla stessa età vantava lo stesso personale di 3.80 per poi migliorarsi l'anno successivo fino ai 4.40 che costituisce l'attuale primato provinciale Allievi: una meta non certo facile da raggiungere, che può diventare il prossimo obiettivo di Davide Stratta.



IL GIAVELLOTTO D'ORO DI ANDREA CARRIERO
Vittorio alfieri terza nel Campionato di Società
Andrea Carriero conquista allo stadio Primo Nebiolo di Torino il titolo di Campione Piemontese Cadetti di lancio del giavellotto, compiendo un' impresa non certo preventivabile alla vigilia.
Sceso in pedana con un personale di 34.99, Andrea ha esordito con un primo lancio, rivelatosi poi il più lungo della sua serie, di 42.36, migliorandosi così di oltre sette metri in un colpo solo.
Nelle prove successive l'astigiano si è poi confermato, superando in altri due tentativi i 40 metri. Battuto di misura il chivassese Gaschino, alla vigilia grande favorito per il titolo, che si è arreso dopo il 41.75 della sua prima prova.
Sempre nel giavellotto arriva il quinto posto di Valentino Oldano, che approda alla finale anche nel martello, dove Carriero si mette al collo la medaglia d'argento.
La gara di domenica 14 di Torino era valida anche per il Campionato di Società di lanci invernali dedicato alla categoria Cadetti: la Vittorio Alfieri è scesa in campo con la squadra maschile al completo (
nella foto i quattro biancoverdi in gara: Burzio, Carriero, Basso e Oldano) che ha conquistato un bel terzo posto nella classifica regionale di società alle spalle della Safatletica e dell' Atletica Ivrea ma davanti al CUS Torino.
Per quanto riguarda la combinata (migliori tre punteggi per ogni atleta in tre diverse gare) Andrea Carriero è quinto.
Risultati
Peso: 11) Valentino Oldano 8.98, 16) Paolo Basso 6.95, 19) Gabriele Burzio 6.60
Disco: 8) Andrea Carriero 23.76, 20) Gabriele Burzio 14.17, 22) Paolo Basso 12.38
Martello: 2) Andrea Carriero 26.92, 6) Valentino Oldano 21.19
Giavellotto: 1) Andrea Carriero 42.36 Campione Piemontese, 7) Valentino Oldano 32.60, 16) Gabriele Burzio 21.47, 19) Paolo Basso 15.74
Combinata (3 lanci): 5) Carriero 1717, 9) Oldano 1319, 20) Burzio 729, 24) Basso 564
QUI LE FOTO DI TORINO




Doppietta alfieriana alla quinta Panoramica di San Valentino che domenica 14 ha aperto ad Asti la stagione podistica 2016. Quasi 300 i podisti al traguardo sui 10 km del tradizionale percorso che transita inevitabilmente da Viatosto.
J
ido Ed Derraz e Mohamed Hammoudy si sono classificati nell'ordine ai primi due posti, un buon test in preparazione dei campionati nazionali di cross che li vedrà impegnati a Gubbio nel prossimo fine settimana.
Terzo tra i biancoverdi lo junior Federico Tassone che precede la coppia Edoardo Marchisio e Fausto Liguori.
Gli astigiani si sono imposti in tutte le classifiche . In campo femminile
Claudia Solaro sale sul podio individuale e conquista la vittoria con Denis Regis nella speciale classifica riservata alle coppie.



GIRMA LOMBARDO E' TERZO AI REGIONALI RAGAZZI DI CROSS
Ivrea, 14 febbraio. Dalla cronaca di Fabrizio Marello (Progetto Junior):
<<L’ultimo atto della stagione invernale giovanile dedicata alle Corse Campestri ha visto i nostri impegnati nei CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI.
Ad Ivrea (TO) in nostri hanno partecipato a ranghi ridotti ma non per questo non abbiamo saputo tornare a casa con una grande soddisfazione. Girma LOMBARDO, tra i mattatori di tutta la stagione nella categoria Ragazzi, oggi ha suggellato la sua prima parte di stagione agonistica 2016 con il terzo gradino del podio ai CAMPIONATI REGIONALI RAGAZZI di CROSS. Sui 1200 metri del percorso eporediese il nostro giovane talento è rimasto a lungo in seconda posizione dietro il dominatore della Valle Varaita Elia Mattio. Solo nelle battute finali Girma ha dovuto cedere le armi all’esperto Simone Giolitti anch’esso portacolori dell’armata occitana della Podistica Valle Varaita.
Tra le Cadette in gara sono scese Annalisa SERPI ed Alessia VOLPICELLI. Annalisa si è districata nel difficile tracciato di 2 km ricco di stretti tornanti. Alla fine per lei un 15^ posto in 7’44” che le sta un po' stretto al termine di una estenuante stagione invernale che gli ha fornito importanti informazioni su come orientare i prossimi programmi in vista della stagione outdoor.
Tra i maschi della categoria Cadetti in gara oggi abbiamo visto i gemelli CUOZZO. Giacomo ha concluso la sua fatica sui 2,5 km in 51^ posizione con il tempo di 10:19 precedendo di poco il fratello convalescente Filippo, 58° in 10:39. >>


2 IMPORTANTI APPUNTAMENTI sono in programma il prossimo fine settimana, che vedrà impegnati i nostri atleti di punta in manifestazioni a livello nazionale e internazionale.
A Gubbio i nostri crossisti prenderanno parte ai Campionati Italiani Assoluti di corsa campestre e scenderanno in campo sabato con la staffetta mista (Provvedi, Choury, Hammoudy ed Ed Derraz), che punta a un piazzamento di prestigio dopo la conquista del titolo regionale, mentre domenica si gareggerà a livello individuale per Mohamed Hammoudy, Laura Costa e la squadra Allievi che si è qualificata per la finale nazionale nel Campionato di Società (ancora Provvedi e Choury con Gaetano Sperindeo).
Sempre domenica trasferta a Lione per Elena Forlano e Davide Stratta, convocati nelle rispettive specialità (ostacoli e salto con l'asta) nella rappresentativa piemontese impegnata nel match Interligues, incontro internazionale per le categorie Allievi e Juniores con le rappresentanze dei dipartimenti francesi di Rhone Alpes, Ile de France, Provence - Cote d'Azur, Languedoc.



Favoriti da una giornata primaverile i
CAMPIONATI PROVINCIALI DI CROSS, ben organizzati dal nostro Elio Frusciante a Castello d'Annone con l'egida della Vittorio Alfieri, sono giunti alla loro quarta edizione. Si è tornati al tracciato dell'edizione 2014 che si svolge intorno al campo di calcio con una puntata (ammorbidita rispetto a due anni fa) sulla collina del Castello.
Orfana delle sue prestigiose punte (Hammoudy e Ed Derraz, impegnati nelle stesse ore a Gubbio nei Campionati Italiani Assoluti) la Vittorio Alfieri, che risulta la più agguerrita in campo con oltre 60 partenti in tutte le categorie, deve rinunciare al titolo provinciale assoluto che va all'ex alfieriano Gabriele Gagliardi, mentre in campo femminile non c'è stata storia con il netto predominio della Brancaleone.
Pasquale Scala (secondo astigiano), Luca Staropoli (quarto) e Davide Elli (quinto) sono nell'ordine i migliori piazzamenti per i nostri colori nel cross lungo maschile, due giri lunghi sulla distanza di circa 5 km e terreno molto pesante. Titolo provinciale M35 per Luca Staropoli, imitato da Denis Regis che si è imposto tra gli M50.
In campo femminile Federica Collino è stata la sola ad opporsi allo strapotere della Brancaleone. Le donne hanno corso insieme ai master over 60, tra i quali l'intramontabile Franco Cipolla non ha avuto avversari nella categoria M65.
Ricca partecipazione biancoverde a livello giovanile, con i ragazzi di Romeo Grattapaglia e di Roberto Musso a fare incetta di medaglie e di titoli.

Dai commenti del gruppo "PROGETTO JUNIOR":
<< Nella categoria Cadetti ottima prestazione di Luca AMATO che agguanta la 5^ posizione finale. Completano il quadro societario della Vittorio Alfieri con Marco BUSSOLINO 7° e Nicolò SCIORTINO 10° al traguardo. Tra le cadette vittoria di Annalisa SERPI che si aggiudica così il Titolo di CAMPIONESSA PROVINCIALE davanti alla convalescente Alessia VOLPICELLI (3^) e Chiara ARCURACI (6^). Completano il risultato di squadra Sara BONA, Ginevra MERELLO ed Elena ARIONE rispettivamente 7^, 8^ e 9^ all'arrivo.
Tra i Ragazzi solito assolo di Girma LOMBARDO che con questa prova porta a termine una straordinaria stagione invernale e conquista il Titolo di CAMPIONE PROVINCIALE di categoria. Simone ALBERTI chiude al 4° posto la sua prova. Completano il risultato dell'armata bianco verde le prestazioni di Gabriele CREN 5° al traguardo, Walid HASSANI 6° e Matteo BORIN 7°. Tra le Ragazze domina la gara Camilla BIANCO che con il risultato odierno fa suo anche il Titolo di CAMPIONESSA PROVINCIALE. In 3^ posizione registriamo la straordinaria prestazione di Giorgia CIMINO all'esordio sui prati della Corsa Campestre. Anche Sara CAMPANELLA, alla sua prima esperienza ha portato a termne la sua prova conquistando la 12^ posizione. Completano l'uscita complessiva della Vittorio Alfieri Elisa FRASSON che giunge 7^ al traguardo, Sveva BORELLI, Alice MERELLO e rispettivamente 9^, 10^ al termine della loro prova.
Tra le Esordienti A Vittoria BIANCO, 3^ al traguardo dietro l'albese Abellonio e la vercellese Pastore, si aggiudica il titolo di CAMPIONESSA PROVINCIALE. Beatrice CARRIERO ha voluto gareggiare malgrado nell'ultimo periodo non sia riuscita ad allenarsi al meglio giungendo 8^ al traguardo, seguita da Francesca VOLPICELLI che ha terminato la sua prova in 11^ posizione. Completano l'uscita collettiva dei crossisti della Vittorio Alfieri di Asti la convincente performance di Chiara RABEZZANA 5^ e 2^ del Campionato Provinciale e quella di Marta FASSIO 7^ al termine della sua fatica.
Tra i maschi degli Esordienti A Mattia BARRUI chiude al 7° posto preceduto da Stefano MONTICONE che con il 6° posto di oggi conquista il Titolo Provinciale di categoria.>>

Nelle foto dall'alto: Elli (29), Staropoli e Scala (48) alle spalle di Gagliardi nelle fasi iniziali della gara; Federica Collino (23), Franco Cipolla (22)ed i giovani Girma Lombardo (35) e Annalisa Serpi (53)


QUI LE FOTO DELLA GARA
RISULTATI




Conferma a Lione per
DAVIDE STRATTA e ELENA FORLANO, convocati domenica 20 nella squadra Piemontese per l'incontro indoor del Piemonte con cinque rappresentative regionali francesi (Match Interligues).
Nel salto con l'asta allievi Davide ha reso al massimo dei suoi standards eguagliando con 3.80 alla terza prova il primato personale stabilito lo scorso gennaio a Bergamo, mentre Elena ripete con 9.70 i suoi tempi migliori della stagione invernale cogliendo il terzo posto nei 60hs juniores. Piemonte secondo nella classifica per Rappresentative dietro i padroni di casa del Rhone Alpes.



FESTA NAZIONALE DEL CROSS a Gubbio in questo fine settimana. I campionati Italiani Assoluti di cross hanno visto anche una buona partecipazione di atleti astigiani, tutti targati Vittorio Alfieri.
Sabato 19 era in programma la staffetta mista, con i nostri quattro portacolori (nella foto) reduci dal titolo piemontese e con belle speranze di un piazzamento tra i primi. Purtroppo le condizioni di salute di HAMMOUDY, che al risveglio ha dovuto riscontrare una febbre oltre i 39° C, hanno compromesso una prestazione che poteva essere ben migliore rispetto al comunque eccellente decimo posto che ci pone tra i migliori in campo nazionale.

Dalle parole del gruppo Progetto Junior:
<< Purtroppo i regolamenti FIDAL, non sempre redatti con la regola del buon senso, non ci hanno permesso di apportare le modifiche desiderate e dopo un conciliabolo tra inostri HAMMOUDY si è dato disponibile all'impresa. Si, perché di impresa profuma lo storico 10° posto finale conquistato da Yassin CHOURY, Niccolò PROVVEDI, Mohamed HAMMOUDY e Abdelmjid Ed DERRAZ con una staffetta tutta made in Asti e made in PROGETTO JUNIOR.
In prima frazione CHOURY è partito come al suo solito guardingo per poi, malgrado i soli 2 km del tracciato a lui destinato, riportarsi veementemente sui migliori del lotto a soli 16 secondi dalla testa della corsa in mano al neo primatista italiano Allievi sui 1000m Simone Barontini del S.E.F. Stamura di Ancona. In seconda frazione Niccolò PROVVEDI si è autenticamente superato correndo la sua frazione con i rappresentanti delle altre squadre della categoria Junior essendo lui ancora Allievo. Niccolò ha siglato il 13° tempo di frazione a soli 30" dai migliori e dando il cambio ad HAMMOUDY in 8^ posizione. HAMMOUDY viste le precarie condizioni di salute non ha potuto esprimersi come avrebbe voluto ed ha regalato a tutti noi una prova di volontà e professionalità dal valore assoluto. Purtroppo lo stoico Mohamed non è potuto andare oltre ad una prestazione che lo ha visto onestamente almeno 1 minuto al di sotto delle sue reali possibilità.
Ricevuto il cambio da HAMMOUDY il più titolato dei nostri rappresentanti, Jido Ed DERRAZ, si è lanciato in un inseguimento impossibile siglando una prestazione a dir poco eccezionale. Ed DERRAZ infatti oltre a siglare il miglior tempo di frazione e se consideriamo il raccordo per giungere al traguardo anche la frazione più veloce di giornata ha riportato la nostra Staffetta fino al 10° posto finale che per tutti noi rappresenta un risultato storico ed epico.>>

La domenica era in gara la staffetta ALLIEVI che con il quinto posto regionale si era assicurata l'accesso alla finale nazionale di Gubbio. A Choury e a Provvedi si è aggiunto Gaetano Sperindeo, i tre (nella foto)hanno conquistato la 35^ posizione finale con 321 punti nella gara vinta dalla blasonata Atl. Bergamo 1959 Creberg.

In campo femminile era in gara anche la nostra Laura Costa, che chiude al 110° posto in 30.08 nella gara Assoluta/Promesse vinta da Silvia La Barbera del gruppo Forestale.




PIOGGIA DI MEDAGLIE AI CAMPIONATI MASTER
Ai nazionali di Ancona ori per Bruna Spano (due), Paolo Rissone e Francesca Juri

Lo squadrone master della Vittorio Alfieri anche quest'anno non tradisce le aspettative e dal classico appuntamento dei Campionati Nazionali Indoor se ne torna a casa con il bel bottino di 11 medaglie, (lo stesso numero di podi di un anno fa, ma quest'anno le medaglie sono più pregiate); e anche con qualche rimpianto, a cominciare dall'infortunio di Antonella Giulivi nei primi salti della gara di lungo, specialità che comunque le dà la medaglia d'argento. Poi però Antonella è costretta a rinunciare agli ostacoli, dove puntava sicuramente al podio se non a ripetere la vittoria dell'ultima edizione.

Nel complesso delle tre giornate di gara è ammirevole il fatto che, nonostante lo scorrere del tempo, quasi tutti i nostri master abbiano migliorato in questa occasione il record personale (master, s'intende) nelle rispettive specialità, ottenendo di conseguenza anche migliori piazzamenti in classifica.
Infatti dopo la medaglia d'argento conquistata nel 2015 sia Paolo Rissone che Francesca Juri salgono sul più alto gradino del podio migliorando notevolmente le proprie prestazioni di un anno fa. Paolo si porta al personale nel martello e con 43.38 si mette alle spalle il livornese Rocchi, distanziato di poco meno di un metro; la domenica chiude l'avventura anconetana con il bronzo nel martellone con maniglia andando ad avvicinare i 15 metri.
Francesca onora la vittoria nella nuova categoria di età siglando il record italiano nella sua specialità preferita, il triplo, quasi un metro di miglioramento rispetto al precedente limite di 8.76. Addirittura due ori si mette al collo Bruna Spano, che sabato ritocca il suo limite sui 60m correndo in 9.93 (dal recente 9.95 di Bra) e domenica si ripete sul giro di pista. Negli ostacoli fa meglio di sempre (anche se solo di un centesimo) Roberto Amerio, che è medaglia d'argento per pochissimo, 9.19 il suo tempo che è anche il personale dell'atleta, contro il 9.03 del vincitore. Un argento anche per Piercarlo Molinaris nel lungo, l'atleta più medagliato (in quanto ad ori) della storia nostrana rinuncia poi a difendere il titolo nel salto in alto non essendo al meglio della forma.
Il nonno volante Luciano Mazzetto, facendo cronometricamente meglio rispetto a un anno fa (quando contava "solo" 82 stagioni di vita) col suo secondo posto sui 60m nella categoria M80 guadagna una posizione rispetto al 2015 quando fu medaglia di bronzo, buono anche il suo tempo di 10.47 che avvicina il personale di 10.34 risalente a tre anni fa. Per lui il tempo non passa. Luciano bissa l'argento il giorno dopo sui 200m.
Un elogio va anche a Stefania Giulivi che nell'appuntamento più importante riesce a migliorare i suoi tempi sia sui 60 piani che sul giro di pista, i piazzamenti non sono di primo piano, ma in queste specialità la concorrenza è per tradizione di alta qualità.

Nelle foto le medaglie d'oro di questa edizione: Bruna Spano, che con i suoi due ori si merita la prima pagina di questa trasferta, Francesca Juri, la squadra quasi al completo e Paolo Rissone sul podio del martello

Risultati di Ancona, Campionati Italiani Indoor Master:
Venerdì 26 febbraio

Martello M50: 1) Paolo Rissone 43.38 CAMPIONE ITALIANO
M60: 4) R
oberto Miglia 21.31
Sabato 27 febbraio
60HS M50:
2) Roberto Amerio 9.19
Lungo F40: 2) Antonella Giulivi 4.85
Disco M55: Andrea Fassio NC
60 F40: 5) Stefania Giulivi 8.77
Triplo F55: 1) Francesca Juri 9.45 CAMPIONESSA ITALIANA, RECORD ITALIANO
60 M80: 2) Luciano Mazzetto 10.47, M50: 12) Marco Merlo 8.14
Lungo M65: 2) Piercarlo Molinaris 4.66
Peso M50: 7) Paolo Rissone 10.13
60 F65: 1) Bruna Spano 9.93 CAMPIONESSA ITALIANA
Domenica 28 febbraio
Giavellotto M55: 5) Andrea Fassio 26.77
200 F45:10) Stefania Giulivi 30.20
Alto F55: 2) Francesca Juri 1.32
60 M80: 2) Luciano Mazzetto 38.93, M50: 8) Roberto Amerio 26.11
Martello MC M50: 3) Paolo Rissone 14.91
200 F65: 1) Bruna Spano 36.25 CAMPIONESSA ITALIANA



GABRIELE BURZIO E' CAMPIONE PIEMONTESE
Viviana Vogliolo 8.14 (60m), Andrea Carriero 9.02 (60hs)
Gabriele Burzio, cadetto al primo anno, è l'ultimo prodotto del movimento di salto con l'asta della Vittorio Alfieri, che di recente ha dato numerose soddisfazioni alla nostra società, fino agli ultimi successi di Davide Stratta proprio agli inizi di questa stagione.
Domenica 28 ad Aosta, all'esordio in questa specialità, Gabriele (nella foto) si è laureato campione piemontese cadetti di salto con l'asta
.
Piazzamenti di rilievo anche per Viviana Vogliolo che nei 60m si è ancora migliorata fino a 8.14 nella finale, avvicinando il limite provinciale indoor i 8.08 della villanovese Venezia. Con questo tempo Viviana conquista la medaglia di bronzo.
Impresa questa quasi replicata da Andrea Carriero che il giorno dopo è quarto nei 60hs migliorandosi da 9.19 a 9.02, anche per lui il record astigiano di 8.95 di Simone Reto è a portata di mano.
Vanno al personale nella velocità anche Valentino Oldano, Massimiliano Serra e Chiara Critelli. Partecipazione biancoverde in terra valdostana ridotta ma molto fruttuosa.
Risultati dei Campionati Piemontesi Indoor Cadetti e Cadette:
Sabato 27 febbraio
60 Cadette: 3) Viviana Vogliolo 8.14 (8.15 in batteria), Chiara Critelli 8.69
60 Cadetti: Valentino Oldano 8.27, Massimiliano Serra 8.50
Lungo: Massimiliano Serra 4.00
Domenica 28 febbraio
Triplo: 5) Andrea Carriero 10.92
Asta: 1) Gabriele Burzio 2.30 CAMPIONE PIEMONTESE CADETTI
60hs: 4) Andrea Carriero 9.02 (9.25 in batteria)


Domenica 28 a Borgaretto i Campionati Piemontesi master di Cross sotto la pioggia..
Miglior piazzamento per i nostri è il secondo posto negli M35 per Luca Staropoli che corre i 6.06 km in 21.34 a meno di un minuto dal vincitore Di Gioia (20.47). Nicholas Bouchard è 15.mo ed anche secondo Junior in 22.48. Sulla distanza di 3.2 km abbiamo il terzo posto SF60 di Maria Borretta. SM60: Claudo Vercelli 19.09 (4 km).

Torniamo indietro al 7 febbraio, data che registra l'esordio stagionale per
Agostino Lanzo (nella foto).
A Magenta, nel contesto di una STRAMAGENTA ad altissimo livello sulla distanza di 10,00 km Agostino è 19.mo con l'ottimo tempo di 33.23 a quasi 18 km/h di media.
Domenica 28 febbraio troviamo Agostino a Salsomaggiore, nella mezza maratona delle Terre Verdiane, con il nono posto al traguardo e il tempo di 1ora 16.14.